Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
attila650

Alessandro VIII - medaglia postuma monumento funeb

Risposte migliori

attila650

Salve a tutti mi piacerebbe avere il vostro parere su questa medaglia recentemente acquisita:

Alessandro VIII

Medaglia postuna con il monumento funebre (1700)

Diametro 64,5 mm

post-3782-0-33538300-1359323637_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

nessun parere?

sarei interessato ad avere le vostre opinioni sull'originalità della medaglia.

Ale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renzo1940

La medaglia fu emessa nel 1700 allorchè il nipote di Papa Alessandro VIII stava facendo erigere lo splendido monumento funebre in onore del papa scomparso (si parla di lavori protrattisi dal 1696 al 1725). La medaglia con il grande modulo ha evidenti caratteristiche celebrative. E' da notare che raramente all'epoca erano emesse medaglie coniate con questo diametro; il committente ricorse a Saint Urbain uno dei grandi artisti della medaglia.

A me sembra che la medaglia per caratteristiche del metallo e della patina e assenza di palesi usure di conio sia originale di epoca. Nelle medaglie più tarde appaiono rotture del conio del diritto.

Per l'intento celebrativo e per la bellezza la medaglia ebbe probabilmente una buona richiesta ed una generosa diffusione. Non è particolarmente rara, ma ha fascino.

Non è la prima volta che mi devo complimentare con Attila per la selezione accurata e competente dei pezzi che inserisce in collezione.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Confermo, per quanto possa interessare la mia opinione, l'impressione di originalità della medaglia postata da Attila650.

Difatti, il riconio presenta al dritto una evidente frattura di conio che parte da ore 3 ed arriva sin sulla spalla del Pontefice, frattura che nell'esemplare raffigurato non è presente. Così come, al verso, il bordo interno del riconio risulta spesso leggermente rientrato ad ore 3 e 9: anche questo indizio assente nella medaglia di Attila.

Esistono pure delle insidiose copie tarde, fuse, ovviamente prive delle fratture, riconoscibili però da una certa porosità dei campi, più o meno evidente a seconda degli esemplari, soprattutto nel dritto. Ed ugualmente belle e collezionabili, certo più dei riconi nei quali a volte le fratture assumono carattere deturpante.

Medaglia di grande fascino, come tutte quelle di Saint Urbain, da possedere assolutamente.

Spettacolare, per conservazione e patina, l'esemplare in argento conservato alla Biblioteca Vaticana, raffigurato magistralmente in uno dei tanti libri curati dal dottor Alteri in materia.

Il mio esemplare, e lo dico con una punta di orgoglio che generalmente non mi appartiene, è proprio quello che Baldwin's ha pubblicato sul nostro catalogo dopo la chiusura dell'asta: vi assicuro che è di una bellezza superiore, patina color cuoio scuro, e pedigree d'eccezione. Un vero pezzo di arte tra le mani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Grazie dei vostri gentili pareri,

essendo un novello in questo campo chiedo i vostri autorevoli pareri che sono tutti graditissimi.

Per il momento i miei acquisti sono un po impulsivi ma piano piano cercherò di rendere ordinata la raccolta.

Questa medaglia è comunque davvero da brivido! non riesco a levarla dal tavolo :pardon:

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Ritorno un attimo sull'argomento per darvi un dettaglio che quasi sempre riesce a distinguere, per questa medaglia, l'originale dai riconii.

Non volevo dire sciocchezze e ho dovuto controllare gli appunti a conferma di ciò che sto per scrivere.

Guardate, al verso, la cuspide in cima al monumento funebre: negli esemplari originali, la cuspide è tronca, così come nell'esemplare di Attila e in quello Baldwin's asta 66 lotto 1189.

Negli esemplari posteriori, la cuspide è completa, termina cioè regolarmente a punta (esemplare Baldwin's asta 66 lotto 1190).

Due medaglie, stessa collezione di provenienza, ma epoche diverse. Il raffronto è immediato.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabio22

Complimenti a Renzo e Camerlengo per la competenza.

Ho aggiunto le note illustrate in scheda.

Spero che Attila voglia inserire le foto in catalogo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×