Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
vannirizzi

UN DUCATO D'IMITAZIONE ?

Risposte migliori

vannirizzi

Buona Domenica a tutti, dispongo di questa moneta, in rame che pesa grammi 1,90 ed ha un diametro di mm 20,00 :

post-2088-0-99981800-1359903590_thumb.jp post-2088-0-42506900-1359903605_thumb.jp

il dritto come si può notare rimanda alla tipologia del ducato veneziano e si intravede sulla sinistra la dizione S.M.Veneti, ma a destra non riesco a decifrare il nome del doge.

Il verso i risulta illegibile, cioè non riporta la classica dizione SIT.T.XPE.DAT.Q.TV.REGIS.ISTE.DUCAT, presente sulla monetazione aurea veneziana dal ducato al zecchino, ed il redentore all'interno della "mandola" e le stelline sono una brutta riproduzione.

La stranezza poi è che la moneta è di rame ed ha un peso di gran lunga inferiorea quella del ducato aureo.

Che sia una moneta di area Bizantina, o una prova di ducato?

Non trovando riferimenti chiedo consiglio a Voi su dove cercare qualche fonte da cui reperire opportuni riferimenti per catalogare la moneta.

Un frazie in anticipo per l'aiuto che mi darete , ed ancora una buona domenica.

Giovanni Rizzi - Padova

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

escluderei che si tratti di una moneta veneta, alla destra del doge intravedo le lettere AN PAVL PA, che sembra riferirsi a San Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto


blank.gif
blank.gifblank.gif
766609.jpg

LOMBARDIA
Imitazione lombarda in rame. Ducato s.d. Tipo ducato veneziano di Marco Corner, 1365-1368. Gamberini di Scarfèa III 419. 1.69 g. Molto raro. Bellissimo Nel 1849 furono rinvenuti a Monza ben 200 pezzi di ducati veneziani in rame. Si tratò di coeve falsificazioni lombarde in rame dei ducati in oro del doge Marco Corner che erano state prodotte in rame per poi essere dorate. La maggior parte del ritrovamento finì nel crogiolo. Ancor oggi queste coeve imitazioni in rame sono molto rare e un interessante documento storico dell'epoca.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Complimenti! è un bel documento -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

blank.gif

blank.gifblank.gif

766609.jpg

LOMBARDIA

Imitazione lombarda in rame. Ducato s.d. Tipo ducato veneziano di Marco Corner, 1365-1368. Gamberini di Scarfèa III 419. 1.69 g. Molto raro. Bellissimo Nel 1849 furono rinvenuti a Monza ben 200 pezzi di ducati veneziani in rame. Si tratò di coeve falsificazioni lombarde in rame dei ducati in oro del doge Marco Corner che erano state prodotte in rame per poi essere dorate. La maggior parte del ritrovamento finì nel crogiolo. Ancor oggi queste coeve imitazioni in rame sono molto rare e un interessante documento storico dell'epoca.

Sarebbe interessante sapere se qualcuna di quelle imitazioni in rame sia stata dorata, ci troveremmo con dei ducati suberati!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Sarebbe interessante sapere se qualcuna di quelle imitazioni in rame sia stata dorata, ci troveremmo con dei ducati suberati!

Molti anni fa... !! :pardon: ne ho avuto in mano uno identico e suberato ! ma allora non mi interessava piu' di tanto , avevo altre priorità ...... e purtroppo ne ho perso le tracce e la documentazione.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

magari sarebbe anche interessante se @@incuso riuscisse a ritagliare sul suo catalogo uno spazio dedicato solo alle contraffazioni d'epoca italiane, avremmo un database utile dove riunire e ritrovare agevolmente molti di questi documenti interessantissimi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Per chi interessato la moneta che ho postato e la descrizione era compresa nel catalogo della scorsa primavera della Hess & Divo Ag - e venduta per oltre 200 Fr. Sv.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Su un catalogo specifico per i falsi numismatici si sta lavorando... Questo però è un caso differente mi sembra abbia piú senso mettere queste imitazioni nel catalogo regolare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Come già scritto da sonia417 su analoga discussione di qualche tempo fa sembra che di questi "zecchini" in rame ce ne siano un po' troppi in giro per essere vera quella nota citata da profausto ... ne ho uno anch'io... forse non erano solo 200 e forse non sono finiti nel crogiuolo ...o è saltato fuori qualche altro ripostiglio.

post-9750-0-55835100-1359910286_thumb.jp

post-9750-0-75542200-1359910296_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona Domenica

dizeta mi ha anticipato.... :good: riporto la discussione in parola

http://www.lamoneta.it/topic/80934-zecchino-venezia-in-rame-corner/?hl=venezia

ma non è stata nemmeno l'unica; sta di fatto che a mio parere cominciano ad essere un po' troppi. Solamente nell'asta Varesi nr. 59 del novembre 2011 ce n'erano 3 ed altri sono apparsi qui e la.....

Troppi per ricondurli tutti a quel gruzzolo citato dal Gamberini, ma come si fa a dare un parere ultimativo? :pardon:

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Sono convinto anch'io che ce ne sono molti di piu' di quelli citati, i rinvenimenti sono plurimi. Il Gamberini ovviamente si riferisce a quelli conosciuti all'epoca .....o forse non erano solo 200 ....... Poi bisogna vedere quanti sono stati effettivamente fusi....... Si 'cominciano ad essere tanti, per essere considerati rari .... ma non è che se ne vedono poi moltissimi-- Poi non dimentichiamoci che il Ducato Veneto non è stato in auge solo qualche anno... ma un punto di riferimento per molte civiltà.....

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vannirizzi

Buona sera a tutti, un sentito grazie per le utili informazioni avute.

Giovanni Rizzi - Padova

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×