Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
centurioneamico

Alessandro Severo, voi cosa fareste?

Risposte migliori

centurioneamico

Buongiorno a tutti,

Premetto che quella che segue è un test sperimentale per meglio comprendere l'orientamento e l'analisi valutativa della maggior parte dei collezionisti, allego l'immagine di un sesterzio di Alessandro Severo per avere un vostro giudizio. Chiaramente la conservazione è bassa, secondo voi andrebbe restaurata o la lascereste così? Dovendola acquistare, la preferireste così come la vedete o preferireste averla "bella pulita"?

post-66-0-15799900-1363183779_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Se per restaurata intendi "reincisa", non la toccherei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Lasciala così. Le monete hanno un'età: L'arco della loro vita va dal conio, alla circolazione, al seppellimento, alla riscoperta, al monetiere. Che senso ha l'illusione di averla "nuova"?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinga78

Concordo con Nikko!:) ma a quel punto non la comprerei.... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

La patina sembra spessa. Probabilmente spatinandola si recupererebbero un po' di dettagli e definizione delle legende, ma poi andrebbe ripatinata o scurita. Si potrebbe fare forse un intervento leggero andando ad abbassare un po' i campi e ripulendo intorno alle legende, senza toccare il modellato. Forse un po' migliorerebbe senza stravolgere moneta e patina nella loro essenza, ma non so di quanto.

Essendo una moneta comune non andrei a toccarla a questo punto, cosi' trasmette di piu' la sensazione di antico e il colore della patina e' piacevole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Premetto che la "presentazione" fatta da centurione mi fa pensare che la moneta sia stata ritoccata e che queste sono immagini precedenti al trattamento.

Se dovessi acquistarla la preferirei così com'è.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangino

Concordo con Cliff , la patina verde e' molto spessa ma non e' poi cosi' male e chiaro che molti dettagli non sono ben visibili, io la comprerei cosi' com' e' .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Sembrerebbe una moneta da pulire, ma i rilievi sembrano, purtroppo, molto usurati. Un buon pulitore riuscirebbe probabilmente a migliorarla leggermente e rendere maggiormente leggibili i dettagli (quelli ancora presenti), ma la domanda da farsi, trattandosi di moneta comune e di basso valore, vale la pena perderci delle ore sapendo che il miglioramento sarebbe comunque relativo? Io non la comprerei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog

Se è una specie di "sondaggio" posso dire anche la mia: di questa moneta la patina* è la cosa più bella, considerato che levata (e a che spesa/con quali risultati) questa, sotto non rimarrebbe un gran che...

*sperando che non sia prodotta in laboratorio

Modificato da vickydog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,
...conservazione bassa, secondo voi andrebbe restaurata o la lascereste così? Dovendola acquistare, la preferireste così come la vedete o preferireste averla "bella pulita"?
personalmente la terrei così.
Non so cosa ne potrei ricavare ma dubito che un "leggero" restauro migliori lo stato attuale.
Forse il rovescio ha maggiori limiti di miglioramento (come figura) ma oltre ad una blanda pulizia dei campi sotto microscopio binoculare non andrei.

Probabilmente un restauratore professionista armato di bulino e di patine artificiali potrebbe cavarne qualcosa di discreto alla vista, correndo il rischio di snaturarla, come certe monete che si vedono in vendita.

Poi, de gustibus... o... de pecunibus... ;)

Ciao
Illyricum
:)

Modificato da Illyricum65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

Se è buona un buon restauratore può caverne qualcosa di buono....se è buona....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Io in genere ho un atteggiamento conservativo e non interventista, però così com'è la trovo proprio brutta, e non la comprerei. Forse una buona e adeguata pulitura potrebbe fare qualcosa (senza bulino e senza nuove patine).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog

Fratelli e sorelle Buonasera!

post-31626-0-36443800-1363205278_thumb.j

...però al massimo può diventare cosi?

a chi conviene tutto questo lavoro per 50 euro di valore ?

Modificato da vickydog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Così qualcosa si vede. Finora, comunque, non si è toccato alcun discorso economico (conviene o non conviene, quanto viene a costare, quanto cambia il valore, ecc.) ma si è parlato solo di gradevolezza e di "piacere del collezionista".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Io la lascerei così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog

DE GREGE EPICURI

Finora, comunque, non si è toccato alcun discorso economico (conviene o non conviene, quanto viene a costare, quanto cambia il valore, ecc.) ma si è parlato solo di gradevolezza e di "piacere del collezionista".

...Sulla convenienza economica commentavo quanto detto da numizmo, perché un restauratore immagino lo faccia per aumentarne il "valore" (tra virgolette)

Modificato da vickydog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

ipotizzando che il risultato di un restauro possa "creare" una moneta come la seconda postata...

posso dire che preferisco la prima versione "vissuta"?

la versione migliorata indubbiamente conferisce leggibilità e gradevolezza estetica... ma, a mio avviso, il tutto va a discapito del "fascino" che l'oggetto, per la sua natura, possiede.

ma anche qui, il discorso è del tutto soggettivo.

personalmente, pur riconoscendo la bellezza estetica e il "capolavoro artistico" di pezzi numismatici classici giunti ai giorni nostri pressoché "fior di conio" (con tutti i limiti di questa definizione per questa categoria di monete)... preferisco di gran lunga una monetina "lisa e frusta" che ha vissuto e che ha una storia (più o meno anonima e/o rocambolesca) da raccontare.

passatemi la definizione un po' "forte"... restaurare una moneta antica, per quanto fatto bene possa essere il restauro, è un atto di pornografia numismatica.

ovviamente, il mio, è un giudizio del tutto personale.

cosa differente è una semplice e ordinaria pulizia della moneta.

come altrettanta cosa differente è un intervento conservativo volto a eliminare qualche patologia che può affliggere la moneta (es. cancro del bronzo).

Modificato da grigioviola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Se è buona un buon restauratore può caverne qualcosa di buono....se è buona....

Io ho dato per scontato che sia buona senza andare ad approfondire la questione, considerato che Centurione è uno che di monete ne capisce. Se non è buona stiamo parlando allora di aria fritta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Prima di ogni cosa ringrazio tutti coloro che sono intervenuti alla discussione e che quindi hanno seppur involontariamente, partecipato all'esperimento. Come avevo infatti scritto nel mio primo post, questo voleva essere un "test sperimentale" anche se non ho ben specificato quale fosso lo scopo. Non lo ho fatto volutamente per non influenzare il vostro giudizio e quindi per rendere il più possibile realistico l'esperimento. Chiedo scusa a tutti voi perché, come vi spiegherò fra poco, non vi ho raccontato tutta la verità ma spero che possiate comprenderne il motivo senza portarmi rancore.

La moneta è assolutamente autentica ma quella che avete visto in foto è frutto di un esperimento di laboratorio atto a ricostruire chimicamente la patina che la ricopre. Trattasi quindi di una patina artefatta ma con struttura assolutamente vicina alle patine antiche (anche guardandola al microscopio con un ingrandimento fino a 40x non si notano grandi differenze) e fortemente aderente al metallo sottostante. La moneta di partenza era completamente spatinata.

Probabilmente voi vi chiederete il senso dell'esperimento, ebbene, ho presentato a tutti voi una moneta lasciando intendere che fosse assolutamente autentica e ve ne ho mostrato una buona fotografia. Voi, dandone per scontata l'autenticità vi siete concentrati sull'aspetto estetico considerando la patina bella o brutta, da restaurare o da non restaurare ma tutti comunque avete pensato ad una patina autentica.

Sperando di offrire un servizio ai collezionisti ho voluto mostrarvi questo esemplare per far comprendere come possa essere pericoloso talvolta esaminare una moneta dalla sola fotografia e, contemporaneamente quanto sia pericolosa questa nuova tecnica.

Questo esemplare, insieme ad altri "esperimenti" saranno visibili al Convegno di Torino del 23-24 Marzo.

Rinnovo le mie scuse a voi tutti ma molto umilmente posso dirvi che anche io, di fronte ad una fotografia come questa, ci sarei cascato!!

PS: bravo numizmo che ha intuito l'inganno ;)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

:hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emiliano77

per principio io non toccherei nessuna moneta antica, la lascerei così :good:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog

"*sperando che non sia prodotta in laboratorio"

riferendomi alla patina, l'avevo detto anche io :clapping:

Non male per un Beginner! :)

Grazie Centurioneamico del tuition!

Modificato da vickydog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

PS: bravo numizmo che ha intuito l'inganno ;)

Non è bravura, è esperienza.......

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog

...La mia è solo bravura, invece... :air_kiss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

scusa centurione per la mia totale inesperienza,ma la patina artificiale e quella naturale reagiscono allo stesso modo su una fonte di calore?ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×