Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Acqvavitus

Acquisti ebay

Risposte migliori

Acqvavitus

Buongiorno a tutti, leggendo i post di questa sezione mi è venuto in mente un quesito: se io acquisto delle monete su ebay, un giorno, potrei ricevere la visita da parte di carabinieri o finanza? La risposta sarà sicuramente di si, ma questo può avvenire solo e soltanto per le monete romane e/o medioevali, oppure per tutti i tipi di monete compreso Regno e Repubblica?

Se poi una persona acquista da persone fidate da più di un anno, con elevato numero di feedback, e solo monete del Regno e Repubblica, non ci dovrebbero essere problemi, vero? Grazie dell'aiuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

la questione riguarda le classiche, anche se applicando alla lettera la legislazione potrebbe estendersi anche ad altri ambiti.

non è il mezzo il discriminante (ebay) ma il venditore.

per un primo approfondimento, leggi qui:

- http://www.lamoneta.it/topic/100617-documento-programmatico/?p=1128112 (per sapere quanto si sta facendo attivamente in merito)

- http://www.lamoneta.it/topic/100744-nuovo-caso-studente-nei-guai-per-annunci-online/?p=1164438 (per una prima infarinatura di base su come fare acquisti consapevoli)

e poi un po' ovunque in questa sezione.

Modificato da grigioviola
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter

Buongiorno a tutti, leggendo i post di questa sezione mi è venuto in mente un quesito: se io acquisto delle monete su ebay, un giorno, potrei ricevere la visita da parte di carabinieri o finanza? La risposta sarà sicuramente di si, ma questo può avvenire solo e soltanto per le monete romane e/o medioevali, oppure per tutti i tipi di monete compreso Regno e Repubblica?

Se poi una persona acquista da persone fidate da più di un anno, con elevato numero di feedback, e solo monete del Regno e Repubblica, non ci dovrebbero essere problemi, vero? Grazie dell'aiuto.

Ma che vuol dire "persone fidate" ? E poi "fidate" per chi, per te che compri, o per la PS ?

L'inserzione é affidabile ?

Chi te la vende ti rilascia documento di vendita e/o dichiarazione di lecita provenienza ?

Stop.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

per assurdo, anche l'acquisto di una moneta del regno... o anche della repubblica o pure della serie "euro" potrebbe dar luogo a problemi se acquistata da un privato... senza tanto scomodare il decreto urbani, si potrebbe cadere benissimo in un caso di incauto acquisto e/o ricettazione (se si tratta di una moneta rubata e in qualche misura riconoscibile e identificabile come tale).

certo, è un caso più di scuola e da manuale che pratico... però è sempre meglio tenerne conto.

perché? perché spesso si cerca l'affare a tutti i costi, quindi, tra i vari costi (per chi lo fa) c'è da mettere anche questo!

ebay di per sé è sicuro quanto un convegno di numismatica, in entrambi i luoghi (virtuale e fisico) ci trovi il commerciante serio, il privato serio, il truffatore che si aggira senza banco, il bagarino con la valigetta nel parcheggio e tutto un panorama vario, variegato e, talvolta, avariato!

l'ho detto e ripetuto più volte, il vero collezionista deve in primis dotarsi di un codice etico e perseguire acquisti consapevoli e rispettosi del panorama normativo vigente.

ciò non toglie che detto panorama sia migliorabile o da applicare in maniera meno miope.

diciamo che la penultima frase de il Monetaio:

Chi te la vende ti rilascia documento di vendita e/o dichiarazione di lecita provenienza ?

racchiude la verità rivelata per chi vuol stare tranquillo e sereno acquistando online e, aggiungo, non solo online.

certo... rimane da risolvere il problema (non da poco) di quegli acquisti effettuati negli anni passati, prima dello scoppiare del fenomeno, di cui per pigrizia o per altri motivi, non si è tenuto copia delle varie ricevute, fatture e quant'altro.

ma non è questo il caso esposto in apertura di discussione.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carnesala

quoto grigioviola <per assurdo, anche l'acquisto di una moneta del regno... o anche della repubblica o pure della serie "euro" potrebbe dar luogo a problemi se acquistata da un privato... senza tanto scomodare il decreto urbani, si potrebbe cadere benissimo in un caso di incauto acquisto e/o ricettazione (se si tratta di una moneta rubata e in qualche misura riconoscibile e identificabile come tale).>

Hai proprio ragione. Io sono reduce da un calvario giudiziario, dal quale sono uscito solo grazie alla prescrizione, per avere acquistato, nel lontano 2001, un repubblica 5 lire del 56.

Un figlio di buona donna, ora indagato per calunnia, mi aveva denunciato per avere io acquistato la moneta sul noto sito, riconoscendola (pensa te, da un graffietto) come sua e facente parte di una intera collezione rubata.

Ho subito una perquisizione e sequestro alle 7,00 del mattino (non vi dico mia moglie e mio figlio come ci sono rimasti; almeno lui era piccolino e gli ho detto che stavamo giocando a guardi e ladri...)

Fatta una costosissima perzia e pagata una salatissima parcella di avvocato, alla fine ne sono uscito. E' stato disposto il dissequestreo della collezione e, se tutto andrà bene, fra qualche mese me la vado a prendere alla Sovrintendenza!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Acqvavitus

@@carnesala: in che anno hai subito il sequestro?

E se uno le monete in questione dopo averle acquistate da ebay le ha rivendute, ed ora non ne è più in possesso, cosa succede? Come ci si regola?

E diciamo, sempre per la persona in questione, che un annetto fa ha venduto tutta la sua collezione ad un privato e gli acquisti incriminanti li aveva fatti 3 o 4 anni prima, le forze dell'ordine cosa fanno? Non possono sequestrare nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

quoto grigioviola <per assurdo, anche l'acquisto di una moneta del regno... o anche della repubblica o pure della serie "euro" potrebbe dar luogo a problemi se acquistata da un privato... senza tanto scomodare il decreto urbani, si potrebbe cadere benissimo in un caso di incauto acquisto e/o ricettazione (se si tratta di una moneta rubata e in qualche misura riconoscibile e identificabile come tale).>

Hai proprio ragione. Io sono reduce da un calvario giudiziario, dal quale sono uscito solo grazie alla prescrizione, per avere acquistato, nel lontano 2001, un repubblica 5 lire del 56.

Un figlio di buona donna, ora indagato per calunnia, mi aveva denunciato per avere io acquistato la moneta sul noto sito, riconoscendola (pensa te, da un graffietto) come sua e facente parte di una intera collezione rubata.

Ho subito una perquisizione e sequestro alle 7,00 del mattino (non vi dico mia moglie e mio figlio come ci sono rimasti; almeno lui era piccolino e gli ho detto che stavamo giocando a guardi e ladri...)

Fatta una costosissima perzia e pagata una salatissima parcella di avvocato, alla fine ne sono uscito. E' stato disposto il dissequestreo della collezione e, se tutto andrà bene, fra qualche mese me la vado a prendere alla Sovrintendenza!

porca vacca che sf..a ma quel tipo della denuncia le ha prese 4 bastonate? auguri per il ritorno della collezione certo che hai avuto una brutta grana

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marmo87

@@carnesala

Certo che la tua storia è veramente terrificante.

Mi fa passare la voglia di collezionare.

Roba da matti.

Spero che la tua collezione torni presto a casa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ragazzi.........SVEGLIA!!!

M.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

masssimo

Dunque... Un saluto a tutti.

Poco tempo fa avevo partecipato ad una discussione riguardante gli acquisti on line di monete e successive perquisizioni, sequestri e iscrizione nel registro degli indagati dello sventurato compratore (tra i quali io... ^^). Mi permetto di rubarvi due minuti per dirvi semplicemente come è andata a finire la faccenda:

- gennaio 2007 acquisto on-line di monete per la fantasmagorica cifra di 47 euro

- giugno 2010 perquisizione e sequestro

- 6 marzo 2013 camera di consiglio perchè il gip si è opposto alla richiesta di archiviazione presentata dal pm perchè, come mi ha detto di persona, voleva vederci chiaro

- oggi arrivata ordinanza di archiviazione allo studio legale del mio avvocato

Quindi:

- giugno 2010 avvocato d'ufficio pagato a Castrovillari (€ 1258)

- marzo 2013 avvocato d'ufficio pagato a Milano (€ 1258) per 10 minuti (o forse meno...) in camera di consiglio

- oggi € 377 sempre all'avvocato di Milano per non so esattamente cosa... ^^

Totale € 2893 per averne spesi 47... Non male...

Che dire? TUTTO E' BENE QUELLO CHE FINISCE BENE!

Saluti a tutti e in bocca al lupo a tutti quelli che sono ancora nella mia stessa condizione. Un abbraccio... So benissimo cosa si prova.

Non sono un collezionista e, purtroppo, non sono solito frequentare il vostro splendido forum ma, di tanto in tanto, verrò a fare una capatina e lascerò attivo l'account in maniera che se qualcuno volesse in privato chiedermi qualcosa di particolare sulla vicenda potrà farlo liberamente. Nei limiti delle mia possibilità cercherò di dargli tutto l'aiuto possibile.

Salutoni

Massimo

P.S. Continuate a collezionare. Non lasciate che queste cose vadano a rovinare la vostra passione. Se una cosa vi piace continuate a farla. Quando le cose sono fatte alla luce del sole non bisogna preoccuparsi di niente (ma solo ora me ne rendo veramente conto).

Bye

Modificato da masssimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Acqvavitus

Salve, scusate, ma nessuno ha risposto alla mia ultima domanda: se nel momento del sequestro le forze dell'ordine non trovano nulla di ciò che è incriminante cosa dovrebbero fare?

Stò pensando seriamente di non fare più acquisti online. Tuttal'più mi rivolgerò esclusivamente da venditori professionali che rilasciano regolare fattura e documentazione di provenienza di cui ne conosco molti, che offrono talvolta delle ottime monete a buoni prezzi, altrimenti lascerò stare. Non voglio proprio un giorno capitare in questa situazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

Per massimo.

Felicitazioni per l'esito del procedimento. Solo a fini "statistici".....puoi dirci se il GIP si è espresso sulla destinazione delle monete in sequestro? in caso affermativo, sono state assegnate alla Soprintendenza o ti sono state restituite?

Grazie e saluti.

M.

Per Acqvavitus.

"...nessuno ha risposto alla mia ultima domanda: se nel momento del sequestro le forze dell'ordine non trovano nulla di ciò che è incriminante cosa dovrebbero fare?"

Vuoi dire se non trovano l'oggetto o gli oggetti che ricercano e per i quali hanno effettuato la perquisizione?

Devono redigere un verbale nel quale riporteranno che la perquisizione ha dato esito negativo. (cioè si da atto che non hanno trovato nulla di ciò che si cercava).

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

masssimo

Mi spiace ma non mi ha detto nulla in merito. Quando vado dal mio avvocato a prendere l'ordinanza di archiviazione chiedo a lui è vi faccio sapere.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Acqvavitus

Ciao.

Per massimo.

Felicitazioni per l'esito del procedimento. Solo a fini "statistici".....puoi dirci se il GIP si è espresso sulla destinazione delle monete in sequestro? in caso affermativo, sono state assegnate alla Soprintendenza o ti sono state restituite?

Grazie e saluti.

M.

Per Acqvavitus.

"...nessuno ha risposto alla mia ultima domanda: se nel momento del sequestro le forze dell'ordine non trovano nulla di ciò che è incriminante cosa dovrebbero fare?"

Vuoi dire se non trovano l'oggetto o gli oggetti che ricercano e per i quali hanno effettuato la perquisizione?

Devono redigere un verbale nel quale riporteranno che la perquisizione ha dato esito negativo. (cioè si da atto che non hanno trovato nulla di ciò che si cercava).

M.

Si, proprio questo intendevo dire, grazie. Stò pensando di rivendere i pochi acquisti fatti da privati negli ultimi anni, che anche non essendoci nulla di pericoloso: vale a dire nessuna moneta romana o classica perchè non tratto questa monetazione e solo monete dal 1800 ad oggi, e nessun acquirente da cui ho fatto acquisti fin ora sembra essere un delinquente, sarebbe meglio, come ha detto qualcuno in altre discussioni, non mischiare le monete con tanto di fattura e ricevuta a quelle di cui non si è in possesso di nulla anche se sono del Regno. Molto probabile che non ci saranno mai problemi per questo tipo di monetazione ma dispiacerebbe se per colpa di una piccola moneta pagata pochi euro mi sequestrassero l'intera collezione, meglio non rischiare e operare sempre nella legalità (....anche se si tratta solo e soltanto di collezionismo numismatico).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stf

Acquistare monete vecchie straniere è meno rischioso che monete vecchie italiane? Le forze dell'ordine italiane si preoccupano soprattutto di beni storici appartenenti al nostro patrimonio o tutti gli oggetti antichi sono trattati allo stesso modo e non centra da dove vengono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

domanda per bizerba:

nei casi di buon esito positivo (archiviazione ecc ecc) è possibile in qualche modo intentare un'azione atta a recuperare le spese giudiziarie sostenute?

se lo stato mi accusa e io vengo assolto, a che titolo sono costretto a pagare una somma per difendermi a innocenza conclamata e espressa da parte del mio stesso accusatore?

mi sembra di averlo già chiesto in passato... ma non ricordo bene...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

domanda per massimo:

sempre ai fini statistici, in questi casi che emergono (a titolo di censimento) sarebbe sempre utile riportare se si tratta di un acquisto fatto da privato o di un acquisto fatto da commerciante.

grazie se vorrai precisare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

"domanda per bizerba:

nei casi di buon esito positivo (archiviazione ecc ecc) è possibile in qualche modo intentare un'azione atta a recuperare le spese giudiziarie sostenute?

se lo stato mi accusa e io vengo assolto, a che titolo sono costretto a pagare una somma per difendermi a innocenza conclamata e espressa da parte del mio stesso accusatore?"

No. L'unico caso di rimborso delle spese sostenute per la propria difesa giudiziale, allorchè vi sia stata assoluzione, è quello che riguarda i pubblici dipendenti accusati di reati connessi all'espletamento delle loro funzioni.

In tutti gli altri casi non è previsto alcun rimborso.

Tempo fa (2001) la Corte Costituzionale dichiarò inammissibile la questione di legittimità costituzionale in relazione all'art. 530 del C.p.p., che appunto si occupa dell'assoluzione dell'imputato.

Chi è interessato all'argomento può dare un'occhiata al link sottostante e vedersi le motivazioni:

http://www.italiapuntodoc.it/tools/testo.php?id=312

Saluti.

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

atkon

L´unico modo (a me conosciuto) e´farsi un´assicurazione privata. Qui in Austria la chiamano Rechtschutzsversicherung. E´un´assicurazione legale, circa 15-20 euro al mese. Nel caso di problemi ti pagano l´avvocato

Non so se c´e´qualcosa di simile in Italia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

masssimo

@grigioviola

domanda per massimo:

sempre ai fini statistici, in questi casi che emergono (a titolo di censimento) sarebbe sempre utile riportare se si tratta di un acquisto fatto da privato o di un acquisto fatto da commerciante.

grazie se vorrai precisare!

Acquisto da privato su e-bay.

Dunque... Per ordine del giudice le monete vengono dissequestrate e restituite all'avente diritto.

Domanda: ora che faccio? Come ne chiedo la legittima restituzione? Sottolineo che hanno esclusivamente un valore affettivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massenzio

incredibile, ci sono voluti 6 anni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

@grigioviola

Acquisto da privato su e-bay.

il privato era italiano o straniero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Grazie per le precisazioni.

Si delinea quello che è una sorta di caso "da manuale", se vogliamo: collezionista che acquista online da venditore privato italiano.

Il venditore privato italiano è oggetto di indagine e scattano indagini, sequestri e processi a cascata su tutti gli acquirenti.

Purtroppo, la parte delicata della questione non riguarda tanto il venditore privato che può venire più o meno giustamente attenzionato dalle forze dell'ordine sulla base di un quadro indiziario in qualche modo delineato, quanto piuttosto l'ignaro acquirente che, di fatto, non sta facendo nulla di conclamatamente illegale o quantomeno non ha gli strumenti per sapere se quanto sta facendo è illegale in quanto non è vietato per legge la compravendita tra privati di beni numismatici.

Più che a una profonda riforma della norma di tutela dei beni culturali che investe anche il collezionismo, l'accento andrebbe posto sulla tutela da garantire a chi acquista questi beni da privati e lo vuole fare "alla luce del sole".

Come? Dovrebbe stare al legislatore fornire tale indicazione (farsi rilasciare una dichiarazione in forma privata di legittima provenienza o simili che abbiano una qualche garanzia di tutela per chi acquista).

In altri termini e in altre forme (so che non ci azzecca molto il paragone) si dovrebbe proporre una sorta di tutela similare a colui il quale acquista un immobile da un privato per quanto concerne i termini di garanzia su eventuali vizi occulti. Il privato venditore infatti per un anno è responsabile di quanto ha ceduto in merito appunto a vizi occulti.

Ora, non si può parlare di "garanzia" per una moneta... non in termini di tutela da eventuali guai giudiziari almeno! Ma dovrebbe sussistere una formula tale che, se rispettata, in caso di accertamento da parte delle autorità giudiziarie sul venditore, l'unico "danno" di rilievo che l'acquirente può subire è la confisca della moneta acquistata. Senza incorrere in processi, imputazioni penali ecc.

Questo ovviamente se vengono rispettati determinati parametri che vanno stabiliti a priori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

masssimo

Ragazzi. Mi sapete dire come fare per rientrare in possesso del maltolto? Il giudice ha ordinato i dissequestro e la riconsegna all'avente diritto.

Grazie

Massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×