Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
MrTritolo99

Pulire monete in rame/rivestite di rame

Risposte migliori

MrTritolo99

Ciao a tutti, so che non si dovrebbe pulire le monete (o almeno così mi hanno detto un po' di persone), ma non sopporto vederle nere. Ho fatto un po' di esperimenti, con lo Smac Rame, il Sidol e il WC Net, poi ho provato a mischiarli assieme. Ho provato con contesimi di euro e lo Smac è il migliore in assoluto, ma accelera l'ossidazione. Il Sidol funziona di meno e ci mette ad agire, il Wc Net fa alquanto schifo e tutti mischiati assieme formano un miscuglio mostruoso che corrode di brutto la moneta. Così vi volevo chiedere un prodotto che sgrassi bene i metalli (specialmente il rame), che non lasci aloni, rallenti l'ossidazione della moneta e che non la corroda. Cosa usate voi? Grazie mille!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MrTritolo99

Aggiungo che quelle che devo pulire non sono monete antiche e non hanno molto valore. Sono quasi tutte dal 1930 in poi e dovrei lucidare anche qualche euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Praticamente come andare in un forum di animalisti e chiedere il metodo migliore per scuoiare lo zibellino per farsi la pelliccia.....

  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pablito el drito

Le monete NON si puliscono! :angry:

Il nero del rame è parte della moneta,senza patina una moneta è rovinata irreparabilmente.

Se non ti piacciono le monete "nere" non collezionare monete di rame.

Scusa la franchezza ma l'uso di prodotti così "aggressivi" sulle monete fa inorridire noi collezionisti.

Modificato da Pablito el drito

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MrTritolo99

Ecco da qua potete vedere la mia minima esperienza in questo campo... e se volessi solo pulire i centesimi di euro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Ecco da qua potete vedere la mia minima esperienza in questo campo... e se volessi solo pulire i centesimi di euro?

Ma perchè devi pulire i centesimi di Euro? Se neri fanno schifo, quando sono puliti sono pure peggio. Se non ti piacciono anneriti cercane qualche esemplare meno circolato, tanto non parliamo certo di monete introvabili....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MrTritolo99

Ma come quando sono puliti sono ancora peggio? Oltre il fatto che alcuni euro non è che si trovino proprio dappertutto, sono moolto meglio puliti... posto una foto dove ho "torturato" 5 cent con lo smac. Perdonatemi per la qualità provo a fare qualcosa di meglioIMAG0293.jpg?attachauth=ANoY7cpLIFyJNjJE

Modificato da MrTritolo99

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MrTritolo99

e se provassi a ricoprire la moneta pulita con la lacca?

Modificato da MrTritolo99

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

la foto non si vede...

ma perché pulirla??? al limite, se proprio vuoi, mettila in una capsula (per es. http://www.leuchtturm.com/epages/leuchtturm_eu.sf/en_IT/?ObjectPath=/Shops/leuchtturm_eu/Categories/DE/DE_2281/DE_2395) così non diventerà nera...

Modificato da Afranio_Burro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Tugay Emin

Fai due prove (tanto sono centesimi) una notte, in bagno di coca cola . Un'altra un po' da controllare dopo qualche ora ,in bagno al "viakal" vedrai che ti soddisfera'.Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
palpi62

Io da ragazzo trovai nel mio campo delle monetine, forse erano 1 0 2 centesimi di Vittorio Emanuele e li misi in una soluzione di aceto (naturale) e sale da cucina, li lasciai 3/4 giorni e poi non ci trovai quasi più niente, la soluzione li aveva disintegrate. :rofl: :rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

e se provassi a ricoprire la moneta pulita con la lacca?

oddio...se posso permettermi conviene che passi a leggerti un pò di discussioni in questa sezione

a parte il fatto che pulendole le monete senza sapere come ma andando a tentativi minimo gli si producono dei micrograffi nel migliore dei casi, se non addirittura innescare corrosioni come il cancro del bronzo per le monete a base rame, oltre a ciò se col tempo hanno sviluppato un pò di patina (che non si deve confondere con lo sporco) gliela si leva ed è un danno per la moneta nel 99% dei casi e la cosa si riflette anche dal punto di vista economico se avessero valore.

se dopo averle "pulite" mooooooolto delicatamente con acqua distillita e nel caso sapone neutro, senza fregarle, strofinarle o violentarle, per meglio conservarle le puoi passare leggermente con olio o grasso di vaselina E BASTA

se posso permettermi il consiglio

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

Fai due prove (tanto sono centesimi) una notte, in bagno di coca cola . Un'altra un po' da controllare dopo qualche ora ,in bagno al "viakal" vedrai che ti soddisfera'.Ciao.

secondo me non è un buon consiglio ma se volete provare fatelo pure ma coi centesimi di euro che sono stracomuni, una volta visto il risultato provate ad immaginare su monete più antiche e di valore che sono molto più delicate che danno potreste combinare

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Tugay Emin

secondo me non è un buon consiglio ma se volete provare fatelo pure ma coi centesimi di euro che sono stracomuni, una volta visto il risultato provate ad immaginare su monete più antiche e di valore che sono molto più delicate che danno potreste combinare

saluti

Si parla solo di CENTESIMI e non di altro. Mai parlato di monete antiche . Modestamente SO quel che dico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
The Collector

Scusatemi l'OT,

ma siamo reali, se è ancora qui non è possibile che abbia "Mischiato SMAC e WCNet" cioè Acido Muriatico e Acido Solfannico senza alcuna reazione chimica. Vi sfido a provarci, vi posso assicurare che non ne tornerete interi...

Elio

Modificato da The Collector

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MrTritolo99

Grazie mille a tutti seguirò i vostri consigli... e comunque quella cosa SMAC-WCNet-sidol l'ho fatta in un bicchiere di plastica ed effettivamente guardandolo contro luce si vedeva un fumo sinistro che saliva... temendo il peggio l'ho messa fuori dalla finestra e dopo aver visto che non faceva altro che corrodere la moneta, l'ho subito svuotata nel lavandino e lavato fuori tutto. Nel lavandino erano rimasti dei grumi verde-bianchi. Ah, per curiosità, cosa ho rischiato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

The Collector

Grazie mille a tutti seguirò i vostri consigli... e comunque quella cosa SMAC-WCNet-sidol l'ho fatta in un bicchiere di plastica ed effettivamente guardandolo contro luce si vedeva un fumo sinistro che saliva... temendo il peggio l'ho messa fuori dalla finestra e dopo aver visto che non faceva altro che corrodere la moneta, l'ho subito svuotata nel lavandino e lavato fuori tutto. Nel lavandino erano rimasti dei grumi verde-bianchi. Ah, per curiosità, cosa ho rischiato?

Teoricamente, essendo prodotti commerciali diluiti, non sarebbe avvenuto un granchè... In ogni caso la reazione ha dato vita ad un composto formato da cloruro di solforile, che oltre ad essere davvero molto irritante (potrebbe corrodere le mucose nasali estremamente) è anche una reazione molto esotermica, cosa che la rende ancor più pericolosa. Io sconsiglio fortemente di provarci... Nel tuo caso comunque mi sembra molto strano quello che hai detto, poiché se è fuoriuscito del vapore, causato dalla reazione, vuol dire che le componenti non erano molto diluite, ma allo stesso tempo, soluzioni poco diluite avrebbero causato la fusione della plastica (scusa il gioco di parole). Basta pensare che l'acido solforico è capace di sciogliere, in parte, del ferro, come non possa aver corroso un bicchiere di plastica...

Elio

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MrTritolo99

Oddio... e quel fumo sembrava polvere, per fortuna non è successo praticamente niente... Grazie mille e scusate la mia assoluta incompetenza in questo campo. Credevo che le monete valevano molto di più se perfettamente pulite e senza graffi che se ricoperte da una patina (che io consideravo sporco). Il bello (o meglio il brutto) è che anche un mio compagno che aveva un po' di monete ha lo smac, e un'atro gli ha prestato le 20 lire del '28 che ha trovato per 5 € (almeno così ha detto, ma mi sembra strano) con l'incarico di pulirle. Erano ricoperte da una patina e ora che le ha pulite sono quasi nuove, ma da quello che ho capito hanno perso molto valore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Quel 20 lire del '28 al 99% è una patacca, visto che non è certo una moneta che si trovi a 5 Euro ai mercatini o su ebay (a 5 Euro trovi, appunto, solo le patacche). Detto questo, fosse stata una moneta originale l'avrebbe irrimediabilmente rovinata. le monete non "tornano" nuove con nessun ritovato più o meno magico. A fare il valore è lo stato dei rilievi (e se una moneta è usurata, non c'è nulla che si possa fare per far tornare il metallo eroso nel tempo) e la presenza di segni e colpi, non certo il colore che ha la moneta. Pulire in maniera grossolana la moneta invece causa danni difficilmente rimediabili, soprattutto poi quando si usano sostanza strane come la miscela da te citata (ma anche solo uno dei singoli componenti avrebbe cmq provocato danni inenarrabili). Come ti ho detto sopra, se le monete non ti piacciono annerite, cercane in stato di conservazione migliore, ma togliti dalla testa che spatinandole possano essere considerabili nuove, perchè le monete "nuove" sono solo ed esclusivamente quelle che non hanno mai circolato, e non certo quelle che hanno subìto un lifting più o meno maldestro.

Modificato da Paolino67
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

The Collector

L'unico metodo per "Pulire" le monete, sia antiche che nuove, al contempo senza rovinarle, è l'EDTA. Una ricerca ti farà capire cos'è, anche se penso che qui sul forum dovrebbe esserci già una discussione. Per quanto riguarda la 20 Lire, è sicuro una patacca, a meno di una centinaia d'euro (in SPL) non la trovi.

Elio

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Ok grazie mille a tutti!!

Ho letto per caso sulla rete un'interessante serie di esperimenti illustrati fatti in casa per pulire il rame. Allego il link. Non consiglio neppure io la pulitura, ma la lettura è decisamente interessante e didattica ...

http://www.pctuner.net/forum/tuner-waterblock/119184-pulizia-del-rame-acido-muriatico-vs-aceto-bianco-vs-sidol.html

Modificato da Giov60

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

narda99

Oddio sto morendo dal ridere cn questa discussione ;) hahahah

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tycho

ciao sono nuovo.. ho iniziato da 3 giorni forse..

ste monete son cragnose, sporche e se penso che devo metterle in un raccoglitore tutto sporco mi vien male..

quindi mi sono munito di una semplice gomma da cancellare e ho iniziato a "cancellare" lo sporco.

Quanto sbaglio facendo questo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×