Jump to content
IGNORED

SAVOIA 80 Lire Vittorio Emanuele I


Recommended Posts

Dopo tanti (troppi) anni in banca ieri questa vecchia nobildonna ha rivisto la luce. Un caro amico americano mi ha chiesto di vederla.

Ho approfittato - vincendone la naturale ritrosia :) - per fotografarla, con i soliti discutibili risultati.

Ve la posto comunque per commenti. Dopo Vi dico come è stata periziata, nel 1993.

http://i42.tinypic.com/b6tsg8.png

http://i43.tinypic.com/dvt013.png

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Complimenti,

una moneta d'esimia rarità e bellezza,

(peccato per la foto che non esalta le "doti" di questa splendita moneta)

saluti

TIBERIVS

Link to comment
Share on other sites


I tuoi amici devono venire a trovarti piu' spesso cosi' avrai l'occasione di postarci qualche moneta importante della tua collezione

Edited by piergi00
Link to comment
Share on other sites


I tuoi amici devono venire a trovarti piu' spesso cosi' avrai l'occasione di postarci qualche moneta importante della tua collezione

Ah ah, hai proprio ragione piergi! :)

Non ho mai tempo .....

Link to comment
Share on other sites


Complimenti per la moneta.

Vittorio Emanuele I° è l'unico regnante a destare il mio interesse oltre al periodo collezionistico che seguo ( Regno 1861 - 1943 ), anche se non posseggo al momento nessuna moneta.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

uno spettacolo di moneta...

grazie di averla condivisa con noi....

Link to comment
Share on other sites


...e tu tieni in banca una meraviglia del genere?? :blum: ...io me la godrei ogni volta che posso!! :hi: Complimenti!! Che invidia!!!! :good:

Link to comment
Share on other sites


Grazie a tutti.

L'esemplare postato, che vanta una perizia di Cesare Bobba che negli anni '80 ne dette una conservazione q.SPL/SPL, con lieve debolezza di conio al bordo ("stanco"), fu acquistata - a seguito di trattativa privata - nel 1990 alla somma di 9.750.000 lire. Conserva ancora il cartellino del venditore con il prezzo segnato a penna stilografica.

Non ha colpi al contorno e mostra una colorazione rossastra da antica raccolta.

Link to comment
Share on other sites


Scusa se divago su questo tema, @@min_ver ... a seguito dei recenti commenti sul trend degli aurei (vedi littore V), come giudicheresti l'acquisto di questa monetona (o di un altra top-lot, tipo le 100 lire di VEII) in questo preciso momento storico (= ai livelli correnti di prezzo) ? Già 9.750.000 lire = 5.000 EUR ... parlano chiaro ...

La mia curiosità nasce dopo aver visto vecchi post del 2010 "rinfrescati" di recente, in cui apparivano diverse osservazioni negative appunto su un ipotetico acquisto di un 100 lire VEII (a 30.000 EUR)... anche un "mostro sacro" così (come lo è del resto l'80 di VEI) è passibile di dubbi ?? Sarebbe come dire, mutatis mutandis, che un quadro del Caravaggio non mi dà sufficienti garanzie ... :blum:

Sei sempre dello stesso parere ?

Mi interesserebbe molto conoscere la tua opinione... :hi:

Edited by ihuru3
Link to comment
Share on other sites


Ciao ihuru

Ti rispondo con una citazione del compianto Angelo Bazzoni, maestro mio e di tanti.

I cento lire di Vittorio Emanuele II sono come il loro Re: sono galantuomini! ;)

In altre parole, si tratta di aurei molto rari e da sempre molto ricercati, anche perché testimoni di un periodo storico di grande intensità. In tanti anni io non ho mai visto questa tipologia scendere di prezzo, e questa osservazione, nella mia personale sensibilità, si estende anche all'80 lire oggetto di questa discussione.

La ragione e' in fondo molto semplice: ce ne sono in giro pochi e la richiesta e' sempre superiore all'offerta. Quindi sono pezzi che non possono, matematicamente, risentire di eventuali grossi stock offerti sul mercato, banalmente perché non ce ne sono!!

A condizione di non aver fretta, ripagano sempre degli sforzi fatti per acquisirli, nel medio lungo periodo ovviamente.

Saluti

Edited by min_ver
Link to comment
Share on other sites


Grazie della delucidazione. Concordo appieno.

Sai, in quel vecchio post, qualcuno aveva scritto (e ogni opinione merita rispetto, salvo poi discuterne ...) che piuttosto dei 30K per un 100 L. VEII sarebbe stato forse meglio (parlando di sicurezza d'investimento, ovviamente) comprare un orticello o l'equivalente in benzina ...

Vabbeh... il futuro è sempre un'incognita ... però qui si sta parlando di numismatica, e se anche un "mostro sacro" non vale "la pena", di che cosa vogliam parlare ...

Link to comment
Share on other sites


Guest fabrizio.gla

Scusa se divago su questo tema, @@min_ver ... a seguito dei recenti commenti sul trend degli aurei (vedi littore V), come giudicheresti l'acquisto di questa monetona (o di un altra top-lot, tipo le 100 lire di VEII) in questo preciso momento storico (= ai livelli correnti di prezzo) ? Già 9.750.000 lire = 5.000 EUR ... parlano chiaro

Paragonare 10 (circa) milioni delle vecchie lire del 1990 a 5000€ mi sembra decisamente fuori del mondo...

sono molti (ma moooooooooooolti più euri)...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Guest fabrizio.gla

Bella moneta, fa sempre piacere avere monete così in collezione.

Peccato per la "stanchezza del conio".

"Stanchezza di conio" a parte (se vogliamo chiamarla così...)

@@min_ver

eviterei di chiamare "gentiluomo" VEII...

La storia è stata scritta dai vincitori e quasi mai (sarebbe più corretto e realista dire MAI) combacia con la realtà.

Non per andare off-topic, ma sarebbe meglio documentarsi su documenti e bibliografie di accreditati storici prima di dar voce a quello che è la propaganda "che ci propinano a scuola"...

Edited by fabrizio.gla
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.