Jump to content
Create New...
IGNORED

SAVOIA Parpagliola, imitazione?


Recommended Posts

Salve a tutti.
Ancora una volta, ho bisogno della vostra perizia: Che pensate a proposito di questa monetina da ciotola?
Metallo= rame.
Diametro=mm.18.
Peso=g.1,42.
Grazie.
Alain.

post-4639-0-82779400-1370527779_thumb.jp

post-4639-0-74610100-1370527798_thumb.jp

Edited by alainrib
Link to comment
Share on other sites


Interessante. Sembrerebbe a tutti gli effetti una parpaiola primo tipo di Crmo Emanuele I. Zecca di Chambery con stella sotto lo scudo al D.

Il peso ed il diametro è anche giustificabile con le condizioni, però....Non mi tornano le legende. Tu riesci a pubblicare quello che leggi? Mi sembra di intrevvedere un PRN, ma non sono convinto.

Esistono imitazioni come quelle dei Gonzaga. Potrebbe essere una di queste.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Imitazione, anzi contraffazione di Castigliole...

Non c era la volta scorsa sulla bancarella...

Ciao Alain... Non ho ancora assaggiato il tuo olio, ma mia moglie e' stata molto contenta del cadeau!

Spero di rivederti presto!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


A colpo d'occhio, vista al cellulare, mi fa pensare a una contraffazione (il termine "imitazione" è improprio: scusate la pedanteria ma la differenza è importante) dei Radicati di Passerano, perché la legenda del D/ è compatibile col COMES RADICATI COCON.

Però è meglio se si posta una foto ingrandita e possibilmente più chiara, così ci togliamo il dubbio che con sia di Castiglione delle Stiviere.

E.

Link to comment
Share on other sites


Imitazione, anzi contraffazione di Castigliole...

/quote]

La classe non è acqua! Chapeau, caro Silvio.

Vedo solo ora l'analisi di Eligio. Vediamo come va a finire.

Proprio a questo proposito, posso chiedere la differenza tecnica tra Imitazione e contraffazione?

Edited by Luca Vezzaro
Link to comment
Share on other sites


Grazie a tutti voi per i vostri pareri.

Sul dritto, la prima lettera è una C, e l'ultima una M.

Sul rovescio, la N è sicura, avanti la N, uno punto e avanti,mi sembra una X e avantila X, forse una E.

Avete uno link per queste contraffazioni.

post-4639-0-16604000-1370535022_thumb.jp

post-4639-0-52114400-1370535041_thumb.jp

Edited by alainrib
Link to comment
Share on other sites


Imitazione, anzi contraffazione di Castigliole...

/quote]

La classe non è acqua! Chapeau, caro Silvio.

Vedo solo ora l'analisi di Eligio. Vediamo come va a finire.

Proprio a questo proposito, posso chiedere la differenza tecnica tra Imitazione e contraffazione?

Una imitazione è una moneta che ne riproduce un'altra conservandone fedelmente le caratteristiche di peso e bontà; una contraffazione, invece, ha un valore intrinseco inferiore all'originale, ma a differenza della moneta falsa è comunque emessa da un'autorità ufficiale.

Per approfondire il tema consiglio l'articolo di Giorgio Fea "Cognoscendo di quanto pregiuditio sia el disordine de le monete cative- La contraffazione e l'imitazione delle monete in Monferrato (secoli XIV-XVIII)" in "La moneta in Monferrato tra medioevo ed età moderna- Atti del Convegno internazionale di studi" a cura id Luca Gianazza.

Edited by Littore
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Una imitazione è una moneta che ne riproduce un'altra conservandone fedelmente le caratteristiche di peso e bontà; una contraffazione, invece, ha un valore intrinseco inferiore all'originale, ma a differenza della moneta falsa è comunque emessa da un'autorità ufficiale.

Per approfondire il tema consiglio l'articolo di Giorgio Fea "Cognoscendo di quanto pregiuditio sia el disordine de le monete cative- La contraffazione e l'imitazione delle monete in Monferrato (secoli XIV-XVIII)" in "La moneta in Monferrato tra medioevo ed età moderna- Atti del Convegno internazionale di studi" a cura id Luca Gianazza.

Grazie mille! Cercherò l'articolo suggerito.

Grazie @@Littore!

Link to comment
Share on other sites


Ho trovato una moneta molto somigliante, sul Asta Artemide XXV, moneta 1167. Le lettere non corrispondono, ma ho visto che siano spesso variati d'una moneta al' altra.

Che pensate?

Edited by alainrib
Link to comment
Share on other sites


E' troppo malmessa per le mie diottrie. Vista un po' schiarita e su uno schermo più grande adesso propenderei di più per una contraffazione di Castiglione delle Stiviere, ma quella emssa da Rodolfo Gonzaga, non da Francesco come invece quella in Artemide Aste.

Le lettere del dritto sono compatibili col C[... varie ed eventuali per rendere il cavaliere del S.R.I. ...] ROD[ulfus] G[onzagae] M[archio]. Al rovescio, la compatibilità è con la legenda CRVX CRISTI RED NOSTRA, con la D e la NO forse visibili. Forse - ma forse - in basso a ore 7 si intravede qualcosa che potrebbe essere CR.

Qualche affinità con Passerano, almeno nelle legende, rimane. Al dritto la C potrebbe essere iniziale di COMITES RADICATI COCON. Le due lettere finali della legenda potrebbero essere delle ON. E al rovescio la legenda SIT NOMINE DOMINI BENED potrebbe sempre avere quache compatibilità nella NO che si legge. Ma a questo punto non combacerebbe il - presunto - CR a ore 7 che si legge sotto.

Andrebbe vista con una bella lente e con luce radente. Però ora come ora tenderei per Castiglione, perché lo stile di Passerano è leggermente migliore, mentre questa ha lo stile - pessimo, specie nella stella sotto lo scudo del dritto - caratteristico delle abbondantissime emissioni rodolfine di Castiglione delle Stiviere.

Bravo Silvio.

E.

Link to comment
Share on other sites


Grazie,Eligio per il vostro lavoro, che penso che sia anche uno piacere. Dunque,questa monetina sarebbe per Rodolfo, questo spiegerebbe la differenza di legenda del dritto. Quella del rovescio è quella per Castiglione. Moneta in mano e con lente, i lettere ED.N sono sicure.

Grazie per tutto.

Alain.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

A colpo d'occhio, vista al cellulare, mi fa pensare a una contraffazione (il termine "imitazione" è improprio: scusate la pedanteria ma la differenza è importante) dei Radicati di Passerano, perché la legenda del D/ è compatibile col COMES RADICATI COCON.

Però è meglio se si posta una foto ingrandita e possibilmente più chiara, così ci togliamo il dubbio che con sia di Castiglione delle Stiviere.

E.

scudami Luca la colpa e' mia...

Stavo rispondendo dal cell e avevo scritto gia' imitazione(errore mio) quando me ne sono accorto .. Non avendo voglia di cancellare ho solo precisato che si trattava di contraffazione...

Questa mia mancanza vi ha obbligato a fare la precisazione... Me ne prendo le colpe...

Comunque hai fatto benissimo a sottolineare la cosa, in futuro saro' piu' preciso, anche perche' la differenza,come hai precisato, e' fondamentale!

Link to comment
Share on other sites


Supporter

E' troppo malmessa per le mie diottrie. Vista un po' schiarita e su uno schermo più grande adesso propenderei di più per una contraffazione di Castiglione delle Stiviere, ma quella emssa da Rodolfo Gonzaga, non da Francesco come invece quella in Artemide Aste.

Le lettere del dritto sono compatibili col C[... varie ed eventuali per rendere il cavaliere del S.R.I. ...] ROD[ulfus] G[onzagae] M[archio]. Al rovescio, la compatibilità è con la legenda CRVX CRISTI RED NOSTRA, con la D e la NO forse visibili. Forse - ma forse - in basso a ore 7 si intravede qualcosa che potrebbe essere CR.

Qualche affinità con Passerano, almeno nelle legende, rimane. Al dritto la C potrebbe essere iniziale di COMITES RADICATI COCON. Le due lettere finali della legenda potrebbero essere delle ON. E al rovescio la legenda SIT NOMINE DOMINI BENED potrebbe sempre avere quache compatibilità nella NO che si legge. Ma a questo punto non combacerebbe il - presunto - CR a ore 7 che si legge sotto.

Andrebbe vista con una bella lente e con luce radente. Però ora come ora tenderei per Castiglione, perché lo stile di Passerano è leggermente migliore, mentre questa ha lo stile - pessimo, specie nella stella sotto lo scudo del dritto - caratteristico delle abbondantissime emissioni rodolfine di Castiglione delle Stiviere.

Bravo Silvio.

E.

Grazie Luca

i tuoi complimenti sono per me preziosi...

Lo stile ed il fatto di aver visto al rovescio (o almeno mi e' parso..) RED . NO mi ha portato alla mia affermazione.... E dire che di diottrie qualcuna manca anche a me....

Poi l errore e' sempre in agguato....

:-)

Link to comment
Share on other sites


Ma, sono conosciuti contraffazioni da Castiglione con la sigla della zecca di Chambery?

Link to comment
Share on other sites


Sì, ne trovi sia con la "stella", la lettera "B" o la lettera "C" sotto lo scudo. Guarda il volume 4 del Corpus Nummorum Italicorum, pp. 127 ss.

Ci sono anche altri segni (es. mezzaluna, lettera "G"), ma io questi non ricordo di averli mai visti.

E.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

Problemi con la nuova grafica?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.

Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Write what you are looking for and press enter or click the search icon to begin your search