Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Ticinum

zecca di Aosta?

Recentemente ho acquistato un vecchio libricino dei primi del 1900 sulla zecca d' Aosta (Augusta Praetoria)...L' autore nella prefazione sostiene che , rifacendosi ad opere più antiche di cui è certa l' esistenza e da documenti conservati nell' attuale vescovado di Aosta , si suppone la presenza di una zecca romana nel territorio d' Aosta , per il soldo dei soldati di passaggio per le Gallie , per lo meno per piccoli periodi e solo per supperire a mancanze di monete.Inoltre questa notizia viene suffragata dal fatto che la regione nell' antichità fosse ricchissima di argento.

qualcuno di voi ha notizie in merito?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

molto interessante... aspetto anche io qualche notizia in proposito!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La zecca di Aosta fu attiva sia in epoca celtica , sia nel primo medioevo sotto i Burgundi e nel medioevo fino al 1600 per i Savoia..ma neanche io fino a qualche giorno fa avevo mai ipotizzato una piccola zecca romana nel territorio valdostano (magari nel periodo immediato alla conquista di Aosta nel 9 ac con Augusto , se non ricordo male)...comunque aspetto altri pareri e info da tutti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sembra che abbian battuto moneta anche i Longobardi e i Goti...qualcuno potrebbe confermare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La zecca di Aosta (stabilimento di Cogne) ha coniato anche il 10 centesimi campione 1943 XXI dopo il 26 luglio 1944 (Repubblica sociale italiana 1943-1945)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao!

che io sappia le monete della RSI da 10 cent coniate a Cogne furon solo 32..corretto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tratto dal Gigante 2006 "..........nell' aprile del 1944 furono coniati, ufficialmente 32 esemplari di cui 20 inviati alla Direzione Generale del Tesoro di Brescia e 12 restituiti ,dopo la guerra , alla Zecca di Roma insieme ai macchinari utilizzati ad Aosta.

Di questi ultimi pezzi 10 furono , ufficialmente deformati e 2 consegnati al Museo Numismatico , dove si trovano tuttora, con il cartellino di catalogazione originale con la dizione Zecca di Aosta"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli Ostrogoti certamente no. Le zecche ostrogote in Italia erano Roma, Ravenna, Ticinum e Mediolanum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?