Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Rebel

Inesperto chiede aiuto

Oggi pomeriggio passeggiando sulla spiaggia nei pressi della mia abitazione ho trovato sul bagnasciuga questa strana "moneta".. A tatto sembra molto antica. Vorrei, se fosse possibile, stabilire che tipo di moneta e', periodo, stima e varie.. Grazie mille anticipatamente!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La tua moneta è un sesterzio di Augusto battuto sotto Tiberio nell'AD 36.

d/ DIVO AVGVSTO S.P.Q.R sopra una corona di quercia sostenuta da due capricorno piazzati su un globo. Sullo scudo al centro si dovrebbe leggere OB / CIVES / SER su tre linee.

r/ TI CAESAR DIVI AVG F AVGVST P M TR POT XXXIIX intorno a SC.

La moneta è catalogata dal Cohen al n. 304, pag. 104, vol. I

La moneta è rara... avrebbe avuto un buon valore in buona conservazione... cosi resta una piacevole curiosità.

Guarda la pagina del Cohen, la tua (n. 304) è uguale a quella illustrata ma con TR POT XXXIIX.

[url="http://www.i-numis.com/rome/books/cohen/vol_i/p104.html"]http://www.i-numis.com/rome/books/cohen/vol_i/p104.html[/url]

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma dalla foto sembra piccolissima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao Giovenale
La posizione del capricorno e la corona sul d/....
L'inconfondibile 38 (XXXIIX) scritto in quel modo sul rovescio sono piu che sufficenti per catalogare la moneta.....
Quel XXXIIX mi sembra che si trova solo sulle monete di Augusto e di Tiberio...
Averne viste tante ha fatto il resto.... ;) ;)
agrì Modificato da agrippa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A giudicare dalla patina nera, tipica del terreno sedimentoso che si trova alle foci dei fiumi direi che è uscita "allo scoperto" da ben poco tempo. Nelle vicinanze della spiaggia su cui la hai trovata, sfocia qualche fiume?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Centurione.
Hai "fiutato bene"; il fiumo adiacente e' il salinello. Il bagnasciuga in questione e' quello di Giulianova per essere precisi, lungo la costa adriatica. La moneta e' stata ripulita ma devo dire che le condizioni sono proprio di una moneta "vissuta" ma comunque affascinante anche se non ha valore. Non importa. Ringrazio nuvamente tutti per la preziosa consulenza. Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?