Jump to content
IGNORED

SAVOIA 5 Lire 1840 Scudo Carlo Alberto Genova


Recommended Posts

stiamo facendo una ... discussione accademica ... :blum: Speriamo che almeno vada sugli annali ... :rofl:

Scusa la mia semplificazione estrema del mio disegnino. E' possibile che l'effetto si riveli più incisivo sulle aree maggiormente "appuntite", tuttavia le pressioni si esercitano parimenti su tutte le superfici che si scontrano, anche quelle piane ...

Per cui tracce di questo effetto (perchè di tracce si dovrebbe trattare) si dovrebbero trovare sia in rilievo che in incuso, ovviamente invertite rispetto ai rispettivi originali.

Edited by ihuru3
Link to post
Share on other sites

  • Replies 69
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • UmbertoI

    27

  • ilcollezionista90

    7

  • Ianva

    6

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Buonasera, ho dato una visione veloce, mi sembra buona, coniata su un'altro scudo (forse di Carlo Felice? o magari è una moneta che chissà per quale strano caso sia stata coniata per due volte). I FER

sono contento di essermi sbagliato , dunque il problema delle rosette e tutto il resto è proprio motivato da questa curiosità particolare . Bene , scusa Umberto per aver dubitato sull'autenticità e gr

stiamo facendo una ... discussione accademica ... :blum: Speriamo che almeno vada sugli annali ... :rofl: Scusa la mia semplificazione estrema del mio disegnino. E' possibile che l'effetto si riveli

Posted Images

UmbertoI

effettivamente sul rovescio della moneta, intorno lo scudo si nota il contorno del volto del re leggermente depresso rispetto il piano dei fondi, non proprio in incuso direi , ma quasi :)

Link to post
Share on other sites

Guest carledo49

Ormai siamo sulla pura discussione accademica. La mia paura è che con tutto queste ipotesi di tecnicismi riusciremo solo ad annoiare chi ci legge. Purtroppo è solo tanta teoria che nella pratica si può tradurre anche in altre diverse variabili.

Nelle non numerosissime monete su cui ho potuto osservare questo fenomeno, in massima parte le impronte non conformi (quelle cioè create dalla collisione dei conii) sono in rilievo. Le sporgenze di una matrice picchiano sull'altra creando un incuso che sul tondello successivamente si tradurrà in un rilievo al momento della coniazione.

Onestamente debbo ammettere che ho visto però in diverse monete alcune anomalie, tra le varie presenti riguardanti questo medesimo fenomeno anche in leggero incuso. E questo non so spiegarmelo.

stiamo facendo una ... discussione accademica ... :blum: Speriamo che almeno vada sugli annali ... :rofl:

Mah, contrariamente ad ihuru3 ho invece la netta sensazione che questa discussione verrà presto accantonata e dimenticata :lazy:

Carlo

Link to post
Share on other sites

beh ... anche la relatività di Einstein è su tutti gli annali (di fisica), ma interessa relativ(istic)amente a pochi ... :rofl: :rofl: :rofl: :rofl:

Link to post
Share on other sites

beh ... anche la relatività di Einstein è su tutti gli annali (di fisica), ma interessa relativ(istic)amente a pochi ... :rofl: :rofl: :rofl: :rofl:

Ad ogni modo io voto di continuare se volete, qui c'è gente come me che vuole delle risposte :)

Scherzi a parte, la discussione è interessante e secondo me si può approfondire!! Io purtroppo però sono solo uno spettatore :angel: :good:

Link to post
Share on other sites

Guest carledo49

Ianva hai ragione! L'unico problema è che si rischia di formulare solo ipotesi. Il tondello andrebbe visionato per bene di persona in ogni suo angolo con una buona lente. Le immagini dicono poco e a volte sono pure contraddittorie. La conservazione non ottimale addirittura fa pure pensar male degli incusi del taglio anche se, onestamente, reputo la moneta originale.

Come opinione personale, ripeto, tendo ad escludere una nuova coniazione su altro tondello già precedentemente coniato ed i rilievi anomali ritengo siano dovuti alla collisione dei conii. Questo è ciò che immagino.

Altre teorie sulle curiosità di questa moneta (perché appunto sono solo semplici curiosità) non me ne vengono in mente.

Ritengo a grandi linee risolto l'arcano a meno che non ci sia qualche altro utente che si vuole fare avanti e proporre alternative. Sarebbe un ottimo spunto di ulteriore approfondimento.

Carlo

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

eppure eppure ...questa moneta mi lascia molti dubbi , la rosetta non è punzonata , presenta solo un cerchio circolare mentre dovrebbero presentare un esagono punzonato al centro . i dettagli ci sono , sembra originale ma ci sono dei dettagli che non mi quadrano ; secondo me non è buona . Dalle immagini che prima avevi postato il bordo in alto appariva sdoppiato e ciò mi lasciava perplesso e forse con questo ulteriore dettaglio il cerchio si chiude .

Chiediamo comunque l'intervento di altri utenti , spero sinceramente di sbagliare e se fosse così , me ne scuso in anticipo

Saluto .

alla terza riga ...

Link to post
Share on other sites

UmbertoI
ftb6.jpg

au3c.jpg
...ecco il nostro primo scudo Carlo Alberto, che ne pensate ? le foto son quello che sono stiamo provando a migliorare ma c'è sempre qualcosina che non va, a noi è piaciuto molto sopratutto per i rilievi, il bordo non è granchè è vero....
p.s: chi nota qualcosa di strano ?;D
grazie a chiunque vorrà prendere parte alla discussione
Andrea&Gianluigi

guarda la prima immagine @@DEIV ...da ore 11 a ore 2 circa, il bordo sembra avere un gradinetto...lo riesci a notare ?

Link to post
Share on other sites

UmbertoI

che intendi per "problema" ..? a volte può essere un presupposto per la non autenticità ...in alcune monetazioni...

se non ricordo male nei miei precedenti interventi ho fatto notare come altri scudi carlo alberto in catalogo su questo forum abbiano bordo sdoppiato, quindi mi viene da dire che è un problema molto più comune e riscontrabile rispetto a quanto accade per vitt em II vitt em III e Umb I ...ad esempio...

Edited by UmbertoI
Link to post
Share on other sites

UmbertoI

per la prima domanda la risposta è ...se esce dalla zecca così non dipende e non influisce sullo stato di conservazione, può incidere sul prezzo che uno può essere disposto a pagare o meno, per la seconda domanda aspettiamo i più esperti...p.s siccome noto una certa attenzione da parte tua....tengo a precisare che il bordo sdoppiato è un problema quando è chiaro che li non debba esserci ed è chiaramente irregolare, ad esempio se guardi le 2 lire briose, il bordo non è tutto intero ...ma non si parla di bordo sdoppiato...è chiaro cosa intendo?...attendi i più esperti per pareri autorevoli

Link to post
Share on other sites

UmbertoI

..non è dovuto all'usura ..quale usura mai potrebbe creare un gradino sul bordo?.... perchè può essere sintomo di non autenticità?...perchè se la moneta ha un bordo largo uniforme e compatto, è così e basta, è come la perlinatura sul littore...è come chiedersi perchè se è irregolare è sintomo di non autenticità....mi scuso in anticipo per le spiegazioni da noob e per la grossolanità delle mie spiegazioni.... :hi:

Link to post
Share on other sites

  • 1 month later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.