Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
nime

vale la pena tentare?

Risposte migliori

nime

moneta morta ecco i due lati,

sto provando a imparare a pulirle, questa è un impresa disperata, ma ho visto che volte sotto salta fuori qualcosa,

fino ad ora ha fatto solo il bagno nell'acqua distillata, dovrei partire con bisturi e vedere, visto che mi sembra abbastanza spessa, se sotto c'è qualcosa,

che dite si può tentare?

viste le condizioni, morta per morta fare qualcosa di più aggressivo tipo acqua ossigenata?

qualcuno ha esperienze consigli ?

post-31920-0-39497200-1378828605_thumb.j

post-31920-0-22566100-1378828614_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Bisognerebbe vederla meglio per capire la natura delle concrezioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

sconsiglio l'acqua ossigenata: libera ossigeno che è un potente corrosivo e la moneta mi pare abbastanza corrosa.

attendiamo altri pareri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nime

domani se riesco con la luce provo a fare una foto migliore delle concrezioni,

lo spessore della moneta è buono, nel centro si intravede una gobba, sotto probabilmente c'è la testa

il punto è che a differenza di altre concrezioni più semplici fatte di calcare e residui ferrosi qui sembra che il bronzo sia esploso e ribolla, è tutta verde con alcune macchie che si vedono simili a residui ossidati di ferro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pier67

ciao . ne ho a decine cosi. troppo rovinata neanche l aceto riuscirebbe a togliere le incrostazioni. dalle mie parti si dice : putost che nient, lé méi putost. cioé piuttosto che niente é meglio piuttosto. lasciala 1 giorno intero nell aceto, quando la togli prendi uno spazzolino da denti e la strofini per bene sotto acqua fredda, vedrai che oltre l aceto diventato verde dallo spazzolino esporterai un casino di patina scura. se non vedi ancora niente la lasci ancora un giorno intero in aceto nuovo, ripeti tutto lambaradan precedente e se non vedi ancora niente , se ti traballa un tavolo usala tranquillamente, ciao pier :)

Modificato da pier67
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nime

ho fatto una foto più da vicino, si vedono un po' meglio le concrezioni, durissime, rame e ferro...

per ora non sto ancora facendo niente, solo acqua demineralizzata e congelamento, ogni volta che scongelo trovo piccoli pezzettini che si staccano, ma ovviamente nulla di clamoroso,

devo passare a qualcosa di più aggressivo, il bisturi mi fa paura perchè le concrezioni sono davvero dure,

l'aceto lo tengo per la disperazione, vorrei provarlo solo per ultimo

qualcuno ha idee?

ff6a1f.jpg

Modificato da nime

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo1999

Se con il congelamento si staccano dei pezzi continua così, devi avere molta pazienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×