Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
L. Licinio Lucullo

Denario di Mn. Acilius Glabrio

Risposte migliori

L. Licinio Lucullo

All’arrivo di Cesare a Roma nel 49, il monetario Q. Sicinius fugge con Pompeo in Grecia. L'iniziativa della monetazione rimane in mano a Manlio Acilius Glabrio, verosimilmente filocesariano, che provvede alla massiccia emissione di questi denarî.

Varesi svolge la legenda al R/ in Manius Acilius triumvir Valetudinis; l'esistenza di tali magistrati (di cui non residua altra memoria) fu supposta da Onofrio Panvinio nel 1558 proprio sulla base di questo denario.

Salus, Salvezza, era inquadrata in contesto pubblico e festeggiata il 5 agosto, "idealmente congiunta alla Vittoria e alla Speranza delle calende di questo stesso mese [agosto]" (Sabbatucci). Infatti con l'augurium salutis gli auguri saggiavano la propensione di Giove a recepire le richieste di salvezza fatte da e per il popolo romano, passaggio preliminare per la benefica azione di Salus, ma tale rito non poteva essere celebrato in tempo di guerra, quando Salus cedeva il passo a Spes e Victoria. Valetudo, Salute, era una divinità salutifera, la cui azione era legata più alla sfera della salute fisica (con molta probabilità, in contesto privato). Salus era quindi la salute e salvezza del popolo romano, Valetudo invece salute dell'individuo, molto più vicina quindi alla greca Igea. Quando, in epoca tarda, Salus, divinità romana appartenente ai sacra publica, subì le contaminazioni di Igea ed entrò quindi tra i sacra privata, i due culti furono probabilmente associati. 

Nella monetazione della gens Acilia è tipica la rappresentazione della Salus poiché secondo la tradizione era a questa famiglia che si attribuiva l'introduzione del primo medico a Roma

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×