Jump to content
IGNORED

SAVOIA Carlo Emanuele I - Cavallotto II tipo Stretto


Recommended Posts

Luca Vezzaro

Vi presento, finalmente, l’ultimo acquisto. Come da titolo si tratta di un Cavallotto stretto di Carlo Emanuele I. Moneta non comunissima (R2), specie in condizioni discrete, è stata battuta a Torino, Nizza, Aosta e Vercelli.

L’assegnazione della battitura a Cesare Valgrandi risale al 15 Giugno del 1587, unico anno in cui fu, quantomeno nominalmente, coniata nelle due varianti (stretto a 24mm, largo a 27mm e minor tenore di argento).

E’ difficile conoscere la corretta entità di questi pezzi poiché si conosce la battitura al marco (83 pz), ma non il numero complessivo di marchi né tantomeno la ripartizione di questi tra le diverse tipologie. Un dato parrebbe assodato: si tratta di una bassa battitura. Le zecche sopracitate, come ricorda anche il Promis, avrebbero infatti prediletto i moduli più piccoli e di basso tenore di argento, fatto che portò il duca ad intervenire un solo anno successivo unificandole per poter esercitare maggiore controllo. A questo proposito chiedo un vostro aiuto documentale.

Qualche riferimento

Promis, Monete dei Reali di Savoia

post-28809-0-05812200-1379508039_thumb.j

Link to post
Share on other sites

Luca Vezzaro

Ed ora, la moneta che, a mio avviso, presenta davvero un interessante grado di conservazione.

Nominale: 1 Cavallotto

Materiale: Ag 260

Diametro: 24 mm

Al dritto, Cimiero sabaudo con i lambrecchini appoggiato su di uno scudo semplice inclinato, intorno • CAR • EM • D : G • DUX • • SAB • P • PED

Al verso, Croce mauriziana con intorno: croce MIHI • ABSIT • GLORIARI • data • sigle •

Peso: 1,85-3,10 g

Zecca di Torino

post-28809-0-40778300-1379508305_thumb.j

Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

cosa ti dicevo?

la moneta meritava!!!

anche se l'ultima cifra della data non è visibile la zecca si capisce chiaramente e la moneta è veramente bella!!!

lo sai che il gg che decidi di abbandonarla (e non penso che lo farai ...) il posticino nella mia collezione per lei c'è sempre vero??

è comunque un pezzo importante per una collezione savoia...

Hai fatto benissimo a prenderla e poi ad un prezzo veramente invidiabile!

Mi immagino l'emozione che ti ha dato poterla prendere in mano....

Link to post
Share on other sites

piergi00

Probabilmente e' 1587 essendo per ora noto solo questo millesimo per questa tipologia
La zecca e' Torino si vede parte della T
Ora ti tocca trovare quello largo :blum:

Edited by piergi00
Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

Probabilmente e' 1587 essendo per ora noto solo questo millesimo per questa tipologia

La zecca e' Torino si vede parte della T

Ora ti tocca trovare quello largo :blum:

sono d'accordo con te Pier...

e la mancanza di quel 7 è ininfluente per questa tipologia... non si fosse potuta capire la zecca sarebbe stato molto peggio...

... per quello largo posso solo dire che è meno affascinante che questo...

ah gli elmi cimieri!!!

:wub: :wub: :wub:

Link to post
Share on other sites

piergi00

Quello largo e' meno bello in quanto piu' rozzo tanto da sembrare un falso d'epoca e in bassa mistura ma piuttosto raro e costoso rispetto a questo tipo......

Edited by piergi00
Link to post
Share on other sites

Luca Vezzaro

Per il largo, ci sarà tempo. Moooooolto tempo.

Stavo riguardando ieri sera questa moneta e devo dire che sono davvero soddisfatto. I rilievi sono belli alti, tondello largo, niente graffi particolarmente evidenti. È gradevole, specie in mano. Capita di comprare delle monete, specie se viste solo via foto, e poi rimanere delusi. Questa volta no.

Ma tornando a bomba: sapreste suggerirmi qualche lettura da cui ricavare informazioni utili su questo pezzo? Dal Promis ho ottenuto poco..

Link to post
Share on other sites

piergi00

Bisognerebbe andare a leggere il DUBOIN Felice Amato , Raccolta per ordine di materie delle Leggi cioe' Editti , Patenti , Manifesti , ecc. emanate negli Stati di Terraferma sino all' 8 Dicembre 1798 dai Sovrani della Real Casa di Savoja Tomo decimottavo Volume Ventesimo parte I & II Tipografia Arnaldi 1851 Torino . Sicuramente riporta interamente il decreto citato dal Promis

Edited by piergi00
Link to post
Share on other sites

Luca Vezzaro

Trovato l'online sull'archivio di stato di Torino. Grazie mille, lo guardo subito :-)

Io sarò anche imbranato, ma il volume è poco friendly....

Edited by Luca Vezzaro
Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

il mio cavallotto ad esempio è una strana via di mezzo fra i due tipi... diametro come quello stretto e fattura come quello largo...

sempre molti casini con le savoia...

Link to post
Share on other sites

piergi00

il mio cavallotto ad esempio è una strana via di mezzo fra i due tipi... diametro come quello stretto e fattura come quello largo...

sempre molti casini con le savoia...

Ieri sera Biagio osservando il tuo esemplare e' rimasto perplesso ed ha espresso il desiderio di vederlo dal vivo , a prima vista dalle foto pensava ad un falso d' epoca osservando i caratteri delle legende

Inoltre ha notato delle ribattiture ed una S rovesciata..... Sempre occhio attento il nostro Presidente

Edited by piergi00
Link to post
Share on other sites

Desumo che ti piace.. Si, ma un giorno di questi dovremo pur incrociarci. Io ti porto questa e tu..quella che mi hai mostrato qualche mese fa! :-)

E' una bomba, me garba molto :D

Cmq certamente, con molto piacere :D Pur abitando a due passi non abbiamo ancora avuto occasione di vederci! :(

Saluti,

Nic

- Non ho LenkedIn… :(

Edited by niko
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.