Jump to content
IGNORED

Giustiniano...


Recommended Posts

Follis Anonimo

Ammetto di non intendermene ancora di falsi ma credo di aver capito che quando un oggetto appare palesemente falso vuol dire che il falsario non ha raggiunto il suo obiettivo e, paradossalmente, l'aspetto poco conforme all'originale diventa un indizio in favore dell'autenticità: in altre parole, credo che l'ipotetico falsario si sarebbe impegnato di più nella sua "opera" per non destare sospetti (immagino che anche a Bisanzio la falsificazione di moneta sia da considerare un delitto di lesa maestà). Forse mi sbaglio, ma un falsario che motivo avrebbe di utilizzare dell'oro per coniare una falsa moneta d'oro? Capisco le monete in altro metallo e poi con doratura ma questo non mi pare sia il caso. Per quel che mi riguarda, confermo la mia idea sull'imitativa - i caratteri generali, figurativi ed "epigrafici", credo che parlino chiaro - ma apprezzo il fatto che ci possa essere un confronto con altre opinioni.

Edited by Follis Anonimo
Link to post
Share on other sites

Scusa, ho usato un termine sbagliato, volevo dire una imitativa medievale..........e' palese che si tratti di una imitazione, difficile stabilirne la zona di provenienza........Balcani?Siria?Turchia?boh?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.