Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Michele64

Richiesta ID Costantino I

Risposte migliori

Maverick

Ciao , la moneta non sembrerebbe assolutamente un falso , anche se il mio parere è piuttosto azzardato in quanto dovresti misurare diametro e peso della moneta in questione . . . . .Non tratto questo tipo di monetazione magari aspetta pareri più esperti ;)

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele64

Beh grazie, sono nuovo e il tuo intervento è importante per me.

Non ho mai avuto tra le mani una moneta antica, non è un tipo di emozione che si può descrivere, solo che cambierebbe nel caso in cui non fosse vera. Il peso è uguale a quello che ho trovato sul sito di una casa d' aste, cioè 2 gr circa ma dovrò misurarlo con un mezzo più adatto. Il diametro è di 19,5 mm ed anche qui non so in questo campo quanto riescano nelle loro "opere" i falsari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forco83

Non sono un grande esperto, ma possiedo parecchie monete tardo-imperiali. Non avendo mediamente un elevato valore economico, questi esemplari più comuni difficilmente vengono contraffatti. Talvolta capita di vedere esemplari apparentemente falsi ma che in realtà sono riproduzioni barbariche, comunque coeve. Non è questo il caso, penso che la tua sia originale. E' stata trattata superficialmente per pulirla e renderla più lucida.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forco83

La zecca di emissione di questa moneta è Costantinopoli. Lo leggi nella prima immagine, "CONS" nella parte bassa della moneta sotto la figura in piedi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele64

E quella che dovrebbe una R, posta al centro, lato sinistro del soldato (poco visibile in questa moneta che versa in condizioni non buone), è una forma di contromarcatura dell' epoca?

La prima volta ho tradotto CONS dal latino, poco furbo.

Io non l' avrei mai "ripulita" di questo sono certo. Grazie anche a te Forco83.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maverick

Ne ho trovata una simile alla tua . . . sembrerebbe lei , ti allego la descrizione in inglese :

post-19926-0-74864300-1381409519_thumb.j

Constantine I AE 3
obv: CONSTANTINVS MAX AVG. Laureate head right.
rev: GLORIA EXERCITVS. Soldier standing left, looking
right, reversed spear in right hand, left hand on
shield set on ground.
left field: gamma
ex: CONS
RIC VII 16
Constantinople, 327 A.D.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maverick

Eccone un altra simile . . . sono dei Follis di Costantino I

post-19926-0-48984500-1381409846_thumb.j

Quella R di qui parli presente nella tua moneta , che in realtà è una S è una sorta di marchio identificativo per riconoscere il laboratorio o officina di produzione della moneta all'interno di una prestabilita zecca ;)

Modificato da Maverick

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele64

Eccone un altra simile . . . sono dei Follis di Costantino I

attachicon.gif_constantinople_RIC_vII_022.jpg

Quella R di qui parli presente nella tua moneta , che in realtà è una S è una sorta di marchio identificativo per riconoscere il laboratorio o officina di produzione della moneta all'interno di una prestabilita zecca ;)

Si avevo visto diverse voci su internet ed ammetto che per trovarne di simili ce ne ho messo un po' di tempo, visto che la monetazione di Costantino I porta diversi esemplari. Queste due foto non le avevo ancora viste. Devo dire che la E di "excercitus" nelle foto che ho postato sembra (a me sembrava) più una U, motivo per il quale ero poco sicuro sulla sua originalità ed in un certo senso anche i due esemplari che hai postato tu Maverick, sono abbastanza diversi sia tra loro che rispetto a quella di cui sono in possesso; a questo punto direi, differenze di produzione.

Sarebbe bello poter ripercorrere la storia della S come marchio di identificazione dell' officina. Farò qualche ricerca virtuale o appena posso prenderò in prestito un libro sulla storia delle monete tardo imperiali... non me ne ero mai interessato.

Modificato da Michele64

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

pero'.... :whome: non abbiamo ancora visto la moneta per la quale hai fatto la richiesta.....

la cui immagine deve essere postata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele64

Perdonami profausto ma pecco di praticità con il foro. Ho postato due link che riportano alle foto; postando le intere foto in modo da poterne almeno vedere qualche dettaglio, le dimensioni erano superiori ai 500 kb, contro le regole del forum quindi. Se qualcuno vuole essere così gentile da spiegarmi una celere procedura mi sarà utile dalla volta prossima in poi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maverick

Dovresti usare un software per elaborazione immagini e ridimensionare la foto originale , in modo che risulti più piccola . . . Altrimenti metodo più barbaro e primitivo . . . Apri la fotografia a pieno schermo sul pc , premi il tasto (STAMP R SIST) in alto a destra sulla tastiera , apri paint , seleziona incolla e a questo punto ritaglia la fotografia , escludendo tutto quello che è intorno alla foto della moneta , una volta finito salva l'immagine . Otterai una foto decente di basso peso , consentita per l'utilizzo sul forum ^_^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele64

Pensa che è proprio quello che ho fatto. Ritagliare il contorno di ogni foto per lasciarne solo la moneta al centro. Potevo anche ridurne i pixel ma la risoluzione poi cambiava e quindi la qualità ne risentiva. Prometto di fare le cose per bene la prossima volta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Aggiungo le immagini per agevolare.

Se non sbaglio, con diadema di rosette, dovrebbe corrispondere al RIC VII 22, zecca di Costantinopoli, emissione del 327-328 d.C.

post-18735-0-80899400-1381509106_thumb.jpost-18735-0-64295100-1381509105_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

potete aggiungere i 2 busti con i diademi alla discussione che ho aperto , almeno la portiamo avanti

per me` sarebbe di grande aiuto ai neofiti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×