Jump to content
IGNORED

Che succede?


Recommended Posts

PierluigiRoma

Buongiorno a tutti, girando su ebay questa mattina ho avuto modo di vedere monete del Regno proposte da conosciuti ed anche stimati periti con conservazioni almeno di un punto sotto la realtà...sicuramente non voglio sostutuirmi a loro ma non vorrei che una "lotta" di mercato portasse a questo.

Senza far nomi e senza link era solo per condividere il mio pensiero e per sapere cosa ne pensate.

Sicuramente scatenerò polemiche col mio post ma chi lavora con coscienza non si deve sentir toccato, e comunque sposo in piano la tesi secondo la quale poi i miglior periti delle nostre monete siamo noi stessi, però veder monete al limite del mb salire fino a bb ed oltre mi scoccia...

Link to post
Share on other sites

gallo83

alla fine il mercato si autoregola...nel senso che l'mb che dici te spacciato per bb arriverà a realizzare il prezzo di mercato di un mb....

e chi se lo aggiudicherà penserà di aver fatto l'affare finchè ,guardandosi in giro e confrontando la moneta con altre,si renderà conto di aver speso la cifra che in realtà valeva.

la fregatura la prende esclusivamente chi compra le monete solo guardando la perizia e non la moneta e allora direi che in quel caso BEN GLI STA.

marco

Link to post
Share on other sites

ilcollezionista90

@@gallo83 posso in parte condividere ma quando di mezzo c'è la professionalità , il " ben gli sta " occorrerebbe rivisitarlo . Affidarsi ad un terzo per un giudizio che seppur soggettivo è dettato da una scontata esperienza nel settore , non autorizza a spacciare un mb o definito tale da occhi altrui per un BB o qualcosa di più , solo perché certificato . L'onestà e la correttezza vengono prima dell'essere perito :)

Saluto.

Link to post
Share on other sites

Per me quanto mi riguarda, parlare di "soggettività della valutazione" è un modo politicamente corretto di coprire l' incompetenza e/o la cattiva fede del valutatore di turno (professionista o amatore che sia).

Una "perizia" non descrive la bruttezza o la bellezza (ovvero caratteri qualitativi), ma definisce il grado di usura, un carattere quantitativo e come tale OGGETTIVO.

Link to post
Share on other sites

ilcollezionista90

@@Nikko non è in assoluto vero . Se una moneta periziata fdc , la si toglie dalla perizia e si chiede il parere a 10 periti diversi tutti daranno pareri prossimi ma diversi o perlomeno almeno un parere sarà lievemente diverso . Questo per far capire che , per quanto una persona sia competente nella materia , azzeccare in assoluto il corretto stato di conservazione è puramente utopico , c'è sempre una componente soggettiva che causa la discordanza dei pareri . Da qui certo , a far passare un mb da spl ce ne passa , ma si sta parlando non dell'errore umano ma della furbizia umana , ed è storia diversa .

Saluto .

Edited by ilcollezionista90
Link to post
Share on other sites

Diciamo anche che non e' una novita' quella di alzare il livello di conservazione!

Conviene sempre guardare bene e comprare da gente conosciuta che da qualche garanzia.

Gli affari a mio modesto avviso, non esistono.

Anzi io reputo un affare gia' pagare il giusto, che e' anch'esso comunque sempre opinabile!!!

Link to post
Share on other sites

PierluigiRoma

alla fine il mercato si autoregola...nel senso che l'mb che dici te spacciato per bb arriverà a realizzare il prezzo di mercato di un mb....

e chi se lo aggiudicherà penserà di aver fatto l'affare finchè ,guardandosi in giro e confrontando la moneta con altre,si renderà conto di aver speso la cifra che in realtà valeva.

la fregatura la prende esclusivamente chi compra le monete solo guardando la perizia e non la moneta e allora direi che in quel caso BEN GLI STA.

marco

Per una volta non mi trovo d'accordo con te...:). Se una moneta in asta periziata bb raggiungerà un prezzo da bb proprio perché ci si affida alla perizia e c'è chi compra solo per quello, io personalmente ho una 40 almeno di perizie tagliate quindi ci bado poco o niente ma c'è chi colleziona solo monete con perizia ed allora non è corretto alzare di un punto o mezzo la conservazione.

Link to post
Share on other sites

Conoscere la moneta che si va acquistare, studiare i rilievi, i punti dove si usura prima una moneta, i prezzi di realizzo, associato ad un professionista conosciuto, serio e corretto dovrebbe limitare le "fregature" on-line.

Sicuramente è meno laborioso acquistare una moneta periziata per quello che c'è scritto nel cartoncino, (anche se si perde una parte di fascino di questa disciplina...) ma se si acquista la moneta da un professionista conosciuto, serio e corretto, non dovrebbero esserci dei problemi, almeno sulla conservazione... in teoria.... l'errore può capitare a tutti....

Poi se presi dall'euforia di acquistare una moneta che si ambisce... anche da tempo... si sottovalutano queste "malizie" e all'arrivo della moneta non si è contenti...si deve fare anche autocritica... l'errore è anche di chi acquista.

Edited by maxxi
Link to post
Share on other sites

gallo83

Per una volta non mi trovo d'accordo con te... :). Se una moneta in asta periziata bb raggiungerà un prezzo da bb proprio perché ci si affida alla perizia e c'è chi compra solo per quello, io personalmente ho una 40 almeno di perizie tagliate quindi ci bado poco o niente ma c'è chi colleziona solo monete con perizia ed allora non è corretto alzare di un punto o mezzo la conservazione.

son d'accordo con te nel condannare la mancanza di onestà...questo è fuori discussione.

però poniamoci anche il quesito:che senso ha collezionare solo monete con perizia???!!!....non so a voi sembrerà normale ma per me è una emerita fesseria.

e poi se una moneta ebay è mb e si vede lontano un miglio che lo è...che senso ha imporsi l'idea che sia bb solo perchè la perizia lo riporta?!!

se una moneta è mb e il collezionista la vede bb o meglio,secondo me è il momento di soffermarsi sul collezionista di perizie.

ATTENZIONE:VI COMUNICO ANCHE,PER CHI NON LO SAPESSE,CHE LA MOENTA NON OCCORRE PRENDERLA PERIZIATA E CHE VOLENDO LA SI PUò FAR CHIUDERE ANCHE DOPO!!! :D

la prendo un po a ridere va ;)

marco

Link to post
Share on other sites

jeffff_it

Mi intrometto nel discorso nella pausa tra sonnellino sul divano e definitivo crollo a letto...

Qui si torna a un vecchio discorso, valutare oggettivamente con una sigla (MB,BB ecc..) qualcosa che è soggettivo come la conservazione di una moneta. Vedete anche voi, la stessa moneta riceve un ventaglio di valutazioni che vanno da un'estrema severità ad un'estrema lascività...

Mi viene in mente un amico che usa questo sistema: "come si chiama questa in euro?" 10?100?1000?? Poi si decide di conseguenza....

Sono d'accordo con Gallo che ad ogni modo le monete non vanno acquistate per forza periziate, anzi....

(Chissa' se domani mi ricorderò di cosa ho scritto....)

Fabio

Link to post
Share on other sites

Non mi riferivo ad errori di valutazione...

mi riferivo ad un errore di valutazione da parte di un acquirente che si fida ciecamente della perizia poi si accorge che la moneta e sovrastimata.... da come la vedo io l'errore è da considerarsi al 50%.... il perito per incapacità o disonestà...l'acquirente per inesperienza e/o sufficienza.

Link to post
Share on other sites

comprando appunto la perizia, non la moneta….

non è proprio così... non mettermi alla gogna :)

io acquisto monete sia periziate e non periziate, poi alla fine quelle non periziate prima o poi le faccio chiudere... a me piacciono chiuse e non ci vedo niente di male :whome:

ma quando vedo una moneta che mi interessa periziata o no in tutti i casi viene presentata con un grado di conservazione dal venditore, valuto con i miei parametri, giusti o sbagliati che siano senza considerare per quello che viene presentata...poi di solito il prezzo non mente mai... quindi non penso di acquistare perizie :)

Link to post
Share on other sites

non è proprio così... non mettermi alla gogna :)

io acquisto monete sia periziate e non periziate, poi alla fine quelle non periziate prima o poi le faccio chiudere... a me piacciono chiuse e non ci vedo niente di male :whome:

ma quando vedo una moneta che mi interessa periziata o no in tutti i casi viene presentata con un grado di conservazione dal venditore, valuto con i miei parametri, giusti o sbagliati che siano senza considerare per quello che viene presentata...poi di solito il prezzo non mente mai... quindi non penso di acquistare perizie :)

non hai capito a cosa mi riferisco: che cc'è chi compra la perizia prima della moneta ;) non mi riferisco a nessuno, è un caso che può capitare

Link to post
Share on other sites

non hai capito a cosa mi riferisco: che cc'è chi compra la perizia prima della moneta ;) non mi riferisco a nessuno, è un caso che può capitare

scusa non avevo capito... :unknw: poi sono d'accordo con te chi acquista fidandosi al 100% di quello che c'è scritto nel cartellino deve anche assumersi il rischio... :good:

Link to post
Share on other sites

In realtà, purtroppo, gonfiare la conservazione è un lavoro che in qualche modo paga, anche se non tantissimo.

Mi è capitato di comprare monete o banconote, che il venditore valutava spl, o nel caso delle banconote FdS e di rivenderle dopo qualche tempo perchè le avevo sostituite con pezzi migliori.

Nel rivendere le prime, inserendo una conservazione oggettiva e realistica, le ho sempre venute a meno di quanto le avevo comprate.

Questo in realtà è profondamente vero per le banconote, dove in fase di vendita, per onesta, ho aggiunto una Q alla conservazione FdS, con cui avevo acquistato.

Per le monete più ricercate, dove l'acquirente ha una cultura maggiore, forse quanto detto si fa sentire meno.

Link to post
Share on other sites

Tutto giusto ma è il solito problema, acquistando dal noto sito si acquista una foto e sappiamo tutti benissimo che da essa non si può assegnare una conservazione sicura come con la moneta in mano, ed è qui che dovrebbe entrare in gioco l'onestà del perito/venditore....comunque è un gioco che può pagare inizialmente ma mai a lungo termine perchè facendo in quel modo il cliente si perde ;).

Link to post
Share on other sites

  • 1 year later...

Condivido, il guadagno è relativo e a breve termine. Una volta solamente ci sono caduto e non acquisterò mai più nulla da quello specifico perito, soprattutto perché ce ne sono divers i, invece , che meritano ampia fiducia

Link to post
Share on other sites

Dico anche io la mia visto che ci sono passato da non troppo..

Fino ad oggi ho, salvo alcuni casi più importanti, acquistato solo sul noto sito e la mia inisperienza mi portava generalmente ad optare per monete periziate, non tanto per acquistare la perizia ma perché essendomi accorto di essere un po abbondante con la valutazione lo ritenevo saggio.. Con una moneta in particolare che desideravo da un po ho abbassato la guardia, pensando di fare un affare, facendo un po troppo affidamento sulla perizia (la foto era presa da un po lontano anche se si vedeva abbastanza bene), secondo me comunque, avendola riguardata con occhi diversi e l'esperienza maturata fino ad ora, al qfdc non si avvicina, è più un buon splendido o spl + oltretutto lavato.. Ora avendo maturato l'idea che le monete le voglio vedere in mano e mi devono colpire non ho più acquistato in internet (aspetto Verona infatti).

Questo per dire che le fregature che si prendono sono figlie dell'inesperienza e della fretta e c'è gente molto brava a sfruttarle, non credo proprio sia etico ma i furbi ci sono sempre stati e sempre ci saranno..

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.