Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Demmi

Due monete romane da identificare

Risposte migliori

Demmi

Altre due monete che non conosco e di cui sono venuto in possesso !

5302mo.jpg

2czzdd2.jpgMonete di sinistra 21 mm circa, di destra 18 mm. La prima è molto bella, la foto non rende...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Per la seconda, dovresti cortesemente fornirci il peso e dettagli sul tipo di metallo (almeno il colore originale) di cui è costituita la moneta.

Si tratta di un sestante della republica Romana con nave e testa di mercurio con petaso, il valore lo danno i due pallini attorno alla testa e sotto la nave.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

ti allego uno simile ma con caratteristiche diverse campo del rovescio circoscritto, stella esterna al campo, scritta Roma non presente sulla tua moneta (forse fuori campo)

post-1966-0-37303200-1381747682_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Demmi

Grazie, appena rientro a casa da lavoro le peso. La prima mi affascina molto, nel link che mi hai fornito vista quasi fdc. Mgari poteva servi per barattare qualche schiavo, quale tozzo di pane, cereali ! Per la prima volta trovandomi moltissime monete mi si è aperto un mondo. Averle tra le mani guardarle e scorgerne i dettagli mi porta indietro nel tempo, quasi a tastarne odori sapori e situazioni. E' meraviglioso !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo1999

Hai appena scoperto il vero spirito del numismatico! :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Però la più interessante (e rara) è la seconda. Dovrebbe essere un sestante coniato in Sardegna (vedi la C davanti alla prora), battuto su un precedente bronzo sardo-punico, e precisamente quello "toro-stella". Infatti rimane a sinistra la stella, che normalmente non c'entra nulla e non esiste sui sestanti.

Dopo l'occupazione romana della Sardegna, molti bronzi punici (soprattutto del tipo toro-stella) sono stati riconiati e trasformati in sestanti. La stessa cosa è avvenuta in Sicilia coi bronzi di Siracusa di peso adeguato, in particolare le Poseidone/tridente, subito dopo l'occupazione romana.

Sulla tua moneta, a guardar bene, il toro si intravvede (occorre capovolgere la prima foto postata); e sulla seconda foto, sotto a Mercurio si intravvede la testa di Tanit.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×