Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Viribus Unitis

Mozione per sospendere la produzione di 1-2-5 cent

Recommended Posts

Viribus Unitis

http://www.huffingtonpost.it/2013/11/03/monete-sospensione-centesimi_n_4208630.html?utm_hp_ref=italy

Ogni tanto emerge la questione del costo delle monete di taglio più piccolo, senza però raffrontarlo al guadagno dato dalla produzione di quelle di taglio maggiore.

Io sono nettamente contrario perché aumenterebbero tutti i prezzi, senza che a questo corrisponda il benché minimo vantaggio. A chi danno fastidio li rifiuti come resto!

PS. Nel titolo correggere prodizione con produzione!

Edited by Viribus Unitis

Share this post


Link to post
Share on other sites

TIBERIVS

Altri e ben più gravi problemi affliggono l'Italia ( e gli Italiani) che i 1 - 2 e 5 centesimi.... :cray: :cray: :cray:

TIBERIVS

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

La sospensione della coniazione di questi valori non significa che automaticamente sono aboliti, continueranno comunque ad essere utilizzati già quelli in circolazione, l'importante è non farne cessare la validità.

Anch'io sono contrario all'abolizione, se poi vogliono solamente contenere il numero dei pezzi coniati facciano pure.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Papillon

1 e 2 cent daccordo...., ma non mi convince l'eliminazione anche del 5 cent, che secondo me potrebbe ancora servire a fronteggiare l'inflazione....

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ndy92

Io sono contro l'abolizione degli 1-2 centesimi più per motivi collezionistici che per altro, perché se poi uno si mette a calcolare quanti soldi vengono effettivamente sprecati per la produzione di queste monete (che costano più di quanto valgono), allora verrebbe da pensare che abolirle è forse la cosa più logica da fare.

Edited by @ndy92

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liutprand

Intanto io ho una scatola colma di monete da 1 e 2 cent che ormai rasenta il kg di peso!

Share this post


Link to post
Share on other sites

incuso
Staff

Quell'articolo semplicemente fornisce i costi. Ovvero sappiamo che alla collettività produrre quelle monete costa X ma il fatto che quelle monete esistano porta dei benefici? E se ne porta questi sono quantificabili in una cifra che è piú grande o piú piccola di X?

E poi perché mostrare il centesimo mole?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viribus Unitis

Io però vorrei anche sapere quanto costano le monete da 1 e 2 euro (per non dire le altre) e fare il raffronto costo/valore su tutta la produzione metallica che serve alla circolazione: se mi limito agli 1 e 2 cent. non dimostro nulla e il ragionamento economico non si regge in piedi; se invece dimostro che sono inutili dal punto di vista economico degli scambi (e per me non lo sono) vanno aboliti al di là del loro costo, restando inteso che coniazioni per collezionisti sono sempre possibili, come le lirette in alluminio nelle divisionali in lire anche quando erano scomparse dalla circolazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

andrea7200it

...intanto ieri sera hanno fatto un articolo sul TG5 delle 20:00 riguardante l'eventuale decisione di non produrre più i centesimini. Da notare che la giornalista ha detto:" lo sapete quanto costa "STAMPARE" una moneta da 1 centesimo? :blum: ben 4.5 centesimi! bah!! :unknw:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roy Batty

Bah, conoscendo quanto sono approffittatori e non molto svegli vari commercianti già mi immagino, qualora gli abolissero, come si evolverebbero i prezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Ribadisco il mio concetto, "non produrli" è una cosa (ci sono centinaia di milioni di pezzi in giro che rimarrebbero in circolazione) - "abolirli" è un'altra, quest'ultima decisione spetta alla BCE e non certo al governo italiano.

Possono solamente ridurre di molto la coniazione (vedasi risparmio) (??) ma non possono escluderli dalla circolazione.

E comunque, secondo me, questi spiccioli sono necessari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roy Batty

Hai ragione, non potrebbero abolirli, ma quello che temo è che, qualora azzerassero le emissioni, certi commercianti non li accetterebbero più, così come mi era accaduto con le lire a febbraio 2002.

Share this post


Link to post
Share on other sites

TychoBrahe

Bisogna fare una distinzione, e dovrebbero fare pace con il loro cervello anche quelli che hanno proposto la mozione.

Olanda e Finlandia non hanno abolito il conio di 1-2 centesimi. La Finlandia conia mediamente 750.000 pezzi all'anno. L'Olanda 200.000.

Nessuna delle due ha abolito nè il conio, nè l'utilizzo dei 5 centesimi.

Se vogliamo fare un discorso di arrotondamento dei prezzi, sono contrario, ma per la natura approfittatrice degli italiani che arrotonderebbe ogni cosa a proprio favore.

Se vogliamo fare un discorso di abolizione sono ASSOLUTAMENTE contrario, perchè non lo fa nessuno in Europa.

Se vogliamo fare un discorso di riduzione delle quantità coniate, sono d'accordo.

Però pretendo una gestione delle emissioni a livello di Olanda e Finlandia.

In Olanda c'è il giorno della zecca. I collezionisti vanno alla Zecca un giorno all'anno, prendono tutti i tagli dell'annata al facciale, e tutte le seriette FDC si trovano a prezzi contenuti.

In Finlandia non so come funzioni, ma le serie FDC si trovano regolarmente tra 6-7 euro, segno che tutti i tagli sono facilmente reperibili.

So che dei collezionisti non importa niente a nessuno, ma non accetterei che le monetine da 1-2 cent diventassero delle rarità inenarrabili, coi soliti furbetti che le smaltiscono agli amici commercianti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

Se smettessero di coniarle in grande quantità, considerando il pessimo materiale di cui sono fatte, tra 5-6 anni bisognerà arrotondare per forza perché non ce ne saranno in giro in quantità sufficiente. E così i commercianti né approfittano ad arrotondare a loro favore. Piuttosto che eliminino solo quella da 2 cent e lascino quella da 1 cent.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bavastro

in questo link ci sono le quantità emesse: Italia: 2,8 miliardi di pezzi da 1 (la Germania 8,5 miliardi) e 2,3 milardi di pezzi da 2,

http://catalogo-euro.lamoneta.it/moneta/E-EUR/0

man mano che si sale di taglio, si riduce la quantità emessa fino ad arrivare a solo 634 milioni di pezzi per il 2 euro.

C'è quindi uno squilibrio e lo vedo dal mio portamonete. Non so voi, ma io ho sempre un sacco di centesimini.

Forse la cosa migliore è correggere un po' le percentuali dei vari pezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

Di centesimi ne fanno di più perché si perdono e si rovinano più facilmente dei tagli maggiori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Per me si può discutere tranquillamente degli 1 e 2 cent, per i 5 non mi pare proprio il caso.

Ribadisco il mio concetto, "non produrli" è una cosa (ci sono centinaia di milioni di pezzi in giro che rimarrebbero in circolazione) - "abolirli" è un'altra, quest'ultima decisione spetta alla BCE e non certo al governo italiano.

La BCE non c'entra niente, può solo stabilire la quantità di monete da emettere in base alla necessità generale di circolazione del contante.

A parte nei casi particolari dove si emettono monete circolanti solo all'interno degli stati (come quelle schifezze dei 3 euro sloveni, ad esempio) o si decide unilateralmente di arrotondare tutti i prezzi al 5 cent per rendere inutile la circolazione degli 1 e 2 cent, tutto quanto riguarda le monete e anche indirettamente le banconote (dato che queste circolano comunque dietro assenso e regolamentazione generale degli stati) può essere deciso solo dal Consiglio europeo, cioè dagli stati di comune accordo.

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

arrotondare tutti i prezzi al 5 cent per rendere inutile la circolazione degli 1 e 2 cent

Non servirebbe proprio a nulla e non si potrà rendere inutile la circolazione delle monetine da 1 e 2 cent. perché rimarrebbero in circolazione comunque, nessuno mi vieterà di pagare sino al limite consentito dal potere liberatorio (art. 11 del Regolamento (CE) N.974-98) stabilito in 50 pezzi di moneta metallica in un singolo pagamento.

Quindi anche se non vengono più coniati potrò pagare comunque un bene che costa 50 centesimi utilizzando 50 pezzi da un centesimo, per evitare ciò ci sarebbe solo l'abolizione, la prescrizione ed il ritiro in toto dei tagli piccoli (cosa che non succederà).

Un singolo paese non può nulla, si può decidere di non coniarli come in Finlandia, ma non possono decidere di non accettarli più nei pagamenti.

Edited by nikita_

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Ma infatti non intendevo dire che sarà vietato e/o impossibile usarli e spariranno automaticamente dalla circolazione: chi vuole potrà continuare ad usarli ma se arrotondi i prezzi al 5 cent molti tenderanno per comodità ad usare solo dai 5 in su. Col tempo la circolazione degli 1 e 2 comincerebbe per forza a calare, anche se non a sparire del tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

La Finlandia li conia ancora, ogni stato deve coniare tutti gli 8 tagli. Solo che sono poco usati a causa dell'arrotondamento a 5 cent. La maggior parte dei rotolini vanno ai collezionisti.

arrotondare tutti i prezzi al 5 cent per rendere inutile la circolazione degli 1 e 2 cent

Non servirebbe proprio a nulla e non si potrà rendere inutile la circolazione delle monetine da 1 e 2 cent. perché rimarrebbero in circolazione comunque, nessuno mi vieterà di pagare sino al limite consentito dal potere liberatorio (art. 11 del Regolamento (CE) N.974-98) stabilito in 50 pezzi di moneta metallica in un singolo pagamento.

Quindi anche se non vengono più coniati potrò pagare comunque un bene che costa 50 centesimi utilizzando 50 pezzi da un centesimo, per evitare ciò ci sarebbe solo l'abolizione, la prescrizione ed il ritiro in toto dei tagli piccoli (cosa che non succederà).

Un singolo paese non può nulla, si può decidere di non coniarli come in Finlandia, ma non possono decidere di non accettarli più nei pagamenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

MEDUSA51

Ho inserito in Biblioteca tra gli Articoli una comunicazione della Commissione Europea datata 14 Maggio 2013 sul proseguimento dell'emissione di monete da 1 e 2 Eurocent, vale la pena leggerla.

Da quando c'è stato il crash del server non riesco a copiare i link, vi posto una schermata..................

post-28784-0-14627400-1385589613_thumb.p

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.