Jump to content
IGNORED

Rhegium, pentonkion


Recommended Posts

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Questo pentonkion pesa 9,2 g. e misura 26 mm. Al D., immagine gianiforme femminile. Al rovescio, Asclepio seduto a sin., tiene un bastone col serpente arrotolato. Pi greco.

Ma quel che mi interessa è che si tratta di una moneta riconiata: al R. si vede chiaramente un profilo (direi femminile) a destra di Asclepio, fin quasi al bordo della moneta. Non so su quale moneta sia avvenuto il riconio, ma ho letto da qualche parte che queste monete sono quasi tutte riconiate. E' così?

post-4948-0-64816500-1383856049_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

Ecco il rovescio.

post-4948-0-41458000-1383856121_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

King John

Le prime due monete del mio ultimo post sembrano avere il rovescio concavo al centro ed uno spesso margine sulla parte esterna della moneta che, essendo più in rilievo, è maggiormente consunto: chissà se questa particolarità c'entra qualcosa con le irregolarità al rovescio della moneta postata da gpittini....

Link to post
Share on other sites

corzanopietro

buongiorno Gianfranco

il Libro, Rhegium Calcidene descrive le monete coniate da Reggio; non fa cenno alcuno di monete riconiate da Reggio, ne a me per quanto ne so mi torna che Reggio riconiasse monete di altre città in modo sistematico.

Però, vista la presente, moneta di Reggio su moneta di ???? e visto un precedente mio intervento su Forum per una moneta di Reggio riconiata su moneta di Agatocle, può essere certamente.

E' risaputo ch'era in uso ai tempi riconiare, alla bisogna, (scarsità di metallo o necessità impellenti, quali pagamento del soldo dei mercenari), monete di altri come propria.

Vedi i periodi storici della occupazione Siracusana, dei vari tiranni e altre situazioni seguite o precedenti.

La moneta che hai postato è sicuramente riconiata da Reggio su altra moneta e non viceversa; moneta che pare faccia intravedere il volto di un toro androprosopo, vedi il cornino ??????.. ma non capisco di chi.

Dal libro:Rhegium Chalcidense di Pietro Larizza, a pag 110 vi si trovano due monete simili la n. 78 e la n. 79;

rispettivamente con le immagini alla tav. XI col n. 81 e alla tav. XII col n. 82.

sono monete coniate nel IV periodo-Epoca prima 270/203 a.C.

post-32362-0-08067100-1383889250_thumb.j

questa moneta a pag. 110 n. 78 alla tav XI col n. 81,cosi descritta:

D/ bifronte muliebre sormontato da un elegante capitello.

R/ REGINON (in caratteri greci). Giove(secondo altri è Esculapio) sedente in trono,collo scettro. nel campo P greco di pentonchion

AE. Pentonce.

post-32362-0-98135000-1383889284_thumb.j

questa moneta a pag. 110 n. 79 alla tav. XII col n. 82 cosi descritta:

D/ tutto simile al precedente.....

R/ simile al precedente , nel campo vi è anche un tripode.

Pietro

Edited by corzanopietro
Link to post
Share on other sites

corzanopietro

ritorno sulla moneta riconiata.

Il diritto: a vederla bene anche qui abbiamo un riconio; su cosa non si capisce.

il rovescio: abbiamo un riconio, e par di vedere la testa del toro androprosopo; pare di vedere, o,...

diversamnete potrebbe essere la testa di Apollo, ben presente sulle monete di Siracusa...

E' scontato che Reggio non usasse sistematicamente monete di altri per riconi; come s'è detto alla bisogna avrà, questa città, fatto quanto le serviva.

La città che più di tutte ha riconiato monete sue, su altre sue monete, è Siracusa.

Ed è risaputo che i mercenari hanno riconiato monete proprie su monete di Siaracusa; questo perchè Siracusa, per la sua politica espansionistica anecessitava avere sempre a disposizione un buon numero di mercenari. E Questi riconiavano con propri simboli le monete avute da Siracusa quale soldo..

ti allego tre monete riconiate Siracusa su Siracusa, vedi i dettagli

Pietro

post-32362-0-39631500-1383900246_thumb.j

post-32362-0-35640400-1383900281_thumb.j

Edited by corzanopietro
Link to post
Share on other sites

corzanopietro

tre monete non ci stavano, qui c'è la terza

post-32362-0-84767300-1383900468_thumb.j

sono monete tutte e tre con interessata la testa di Apollo.

(perchè essendo il belloccio veniva bene i moneta ?? che battuttaccia.)

PS: ho ritardato un po per completare perchè ho dovuto sostituire le cartucce della stampante.

riciao

Pietro

Link to post
Share on other sites

skubydu

Ciao secondo me potrebbe essere stata riconiata 2 volte. Al rovescio si vede chiaramente ad ore 12 una traccia di capigliatura, ed una traccia di Toro.

Purtroppo i rilievi dei precedenti non si vedono chiaramente dall immagine. Azzarderei nel dire che pare precedente il Toro rispetto alla testa femminile sicuramente volta a destra. Secondo me le precedenti coniazioni vanno ricercate in un periodo precedente ad agatocle, forse timoleonteo..... Lo stile mi ricorda abaceno, del tipo calciati 1 ....

Skuby

Link to post
Share on other sites

corzanopietro

@@skubydu

buongiorno Skubydu

Concordo, anche a mio avviso il toro è precedente la ribattuta, che è a posteriori sicuramente; i rilievi

Purtroppo non permettono una lettura soddisfacente per dire di più con certezza.

Ad Abaceno potrebbe calzare la tua intuizione.

Le ultime tre monete le ho postate per indicare che Siracusa ha riconiato spesso su monete sue

più che su monete di altri.

Mentre altri, in specialmodo i mercenari, riconiavano monete di chi capitava quando sorgeva la

bisogna.

ciao

Pietro

Edited by corzanopietro
Link to post
Share on other sites

skubydu

Altra zecca siciliana che ha coniato tipologia con testa femminile al D/ e Toro al R è Alontion. Per stile e tipologia considererei cmq Abaceno. La tipologia indicata da me come calciati 1 presenta delle qualità stilistiche assai elevate del D/.

Credo che in realtà sia stata ribattuta tra D/e R/ sulla stessa abaceno e poi riconiata da region.

Ciao

Skuby

Edited by skubydu
Link to post
Share on other sites

Altra zecca siciliana che ha coniato tipologia con testa femminile al D/ e Toro al R è Alontion. Per stile e tipologia considererei cmq Abaceno. La tipologia indicata da me come calciati 1 presenta delle qualità stilistiche assai elevate del D/.

Credo che in realtà sia stata ribattuta tra D/e R/ sulla stessa abaceno e poi riconiata da region.

Ciao

Skuby

Secondo il mio parere la moneta è stata riconiata su un Triens della stessa zecca di Rhegion del periodo 215-150 a.C.

Media degli esemplari 13,40 – 10,22 grammi ed un diametro di mm. 28-26:

D/ Teste accostate di Apollo ed Artemide a dx; bordo di puntini.

R/ Tripode con lebete; nel campo a sn, in senso orario, legenda verticale PHΓI, a dx NΩN e quattro globetti. Bordo di puntini.

Link to post
Share on other sites

skubydu

Secondo il mio parere la moneta è stata riconiata su un Triens della stessa zecca di Rhegion del periodo 215-150 a.C.

Media degli esemplari 13,40 – 10,22 grammi ed un diametro di mm. 28-26:

D/ Teste accostate di Apollo ed Artemide a dx; bordo di puntini.

R/ Tripode con lebete; nel campo a sn, in senso orario, legenda verticale PHΓI, a dx NΩN e quattro globetti. Bordo di puntini.

ciao, intendi questa?

post-7579-0-57671600-1383931122_thumb.jp

Bravo sherlock, credo sia lei.

Questa mattina le osservavo da smartphone, ora da pc decisamente altra cosa...

skuby

Edited by skubydu
Link to post
Share on other sites

corzanopietro

@@sherlock

dovrebbero essere una di queste monete la moneta da te citate sulla quale e avvenuto il riconio?

le posto per avere una miglior comparazione con quello che a me pareva la faccia del toro androprosopo.

post-32362-0-20718100-1383931215_thumb.j

post-32362-0-27929600-1383931239_thumb.j

PS: vedo adesso che "skuby"ha girato la foto della moneta riconiata, cosi si vede meglio.

effettivamente cosi si vede meglio e si nota una certa affinità, quindi mi associo e ti faccio i miei complimenti.

Pietro

Edited by corzanopietro
Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Molte grazie a tutti per gli interventi. Credo anch'io che la moneta-ospite sia quella indicata da sherlock.

Link to post
Share on other sites

Ringrazio per l'ottima e costruttiva discussione. Concordo con l'identificazione dell'undertype e il risultato non mi sembra trascurabile in quanto si conferma che il pentonkion con testa bifronte è stato emesso DOPO il triens con teste accollate (di Apollo e Artemide).

Già in un mio vecchio articolo apparso su Panorama Numismatico n. 120 del 1998 avevo evidenziato che la moneta con teste accollate e tripode con 4 globetti (pesi noti tra 6,80 e 12,93 g) doveva appartenere a una prima serie di Reggio con segni di valore, basata sul piede sestantale ridotto, coniato forse intorno al 215 a.C.

Successivamente seguirono altre serie, con pesi via via decrescenti.

Il pentonkion (o moneta da 5 unità) con testa bifronte femminile e Apollo seduto figura in una terza serie (pesi noti 8,85-13,12 g, basata sul piede onciale) assieme a una moneta da 3 unità con testa di Asclepio e Igea stante), che avevo ipotizzato essere stata emessa poco dopo il 211 a.C..:

post-7204-0-28540500-1383950189_thumb.pn

e per la verità avevo già notato che questo "pentonkion" era stato talvolta riconiato sopra il precedente triens:

post-7204-0-70124700-1383950285_thumb.pn

post-7204-0-40931300-1383950301_thumb.pn

Rimando al suddetto articolo, che riprende uno studio del prof. Castrizio, per un quadro più articolato delle emissioni di Rhegium con segni di valore.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.