Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
perfuga

[Aiuto]identificazione

Risposte migliori

perfuga

Eccomi di nuovo per un'altra richiesta di aiuto.

peso : 2g

spessore: 2mm

diametro:17mm

Il materiale dovrebbe essere bronzo.

Non riesco a decifrare le legende.

Grazie

post-2798-1148917925_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Credo sia un bronzetto di Costantino II, con al diritto CONSTANTINVS IVN NOB C ed al rovescio GLORIA EXERCITVS.

Se è possibile, vedi cosa riesci a leggere all'esergo del rovescio (dalla foto è molto difficile): in mancanza del segno di zecca un'identificazione più precisa è quasi impossibile, a meno che non si riesca a fare un "controllo incrociato", prendendo in esame la stella posta nel campo del rovescio (che non ricordo sia tipica di questa tipologia)...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perfuga
Credo sia un bronzetto di Costantino II, con al diritto CONSTANTINVS IVN NOB C ed al rovescio GLORIA EXERCITVS.

Se è possibile, vedi cosa riesci a leggere all'esergo del rovescio (dalla foto è molto difficile): in mancanza del segno di zecca un'identificazione più precisa è quasi impossibile, a meno che non si riesca a fare un "controllo incrociato", prendendo in esame la stella posta nel campo del rovescio (che non ricordo sia tipica di questa tipologia)...

127151[/snapback]

in esergo mi sembra di distinguere 5 cartteri. Il penultimo è quasi sicuramente una N, mentre l'ultimo assomiglia ad una S.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte
in esergo mi sembra di distinguere 5 cartteri. Il penultimo è quasi sicuramente una N, mentre l'ultimo assomiglia ad una S.

127165[/snapback]

Allora potrebbe essere la zecca di Costantinopoli, con il segno CONS preceduto dalla lettera che indica l'officina: considerata anche la stella nel campo del rovescio si potrebbe arrivare a qualcosa.

Controllo sul RIC e più tardi ti so dire ;)...

Modificato da chersoblepte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Credo di essere riuscito a trovare l'identificazione della tua moneta: mi aveva tratto in inganno l'ipotesi che si trattasse della zecca di Costantinopoli, senza pensare che anche Arles, viste le lettere che avevi visto all'esergo, doveva essere presa in considerazione :rolleyes:...

D/ CONSTANTINVS IVN NOB C

Testa laureata, busto corazzato rivolto a destra

R/ GLOR-IA EXERC-ITVS

Due soldati, con la testa elmata, rivolti l'uno verso l'altro, impugnano con una mano la lancia ed appoggiano l'altra ad uno scudo; tra di essi, due stendardi

E/ PCONST; nel campo del rovescio, sopra i due stendardi, una stella

Zecca di Arles (I officina), 330-331

RIC VII Arles 346 - R4

Purtroppo non sono riuscito a trovare in rete immagini di questa moneta.

P.S.¹ Lo stesso riferimento del RIC propone anche come altra possibilità all'esergo SCONST (II officina - Grado di rarità: Non comune)... osservandola "dal vivo" prova a considerare quale delle due possibilità scegliere.

P.S.² Con identiche caratteristiche il RIC presenta anche un secondo riferimento (RIC VII Arles 350) che però il file disponibile sul sito http://www.catbikes.ch/coinstuff/coins-ric.htm (utilissimo per le tardo-imperiali) descrive con un rovescio diverso (stella tra i due stendardi): per questo ho scelto il riferimento che ho proposto sopra.

Modificato da chersoblepte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perfuga
P.S.¹ Lo stesso riferimento del RIC propone anche come altra possibilità all'esergo SCONST (II officina - Grado di rarità: Non comune)... osservandola "dal vivo" prova a considerare quale delle due possibilità scegliere.

Grazie chersoblepte, hai fatto centro! Si tratta proprio della moneta battuta a Constantina (così venne chiamata Arles in onore di Costantino II nel 328).

La scritta in esergo è sicuramente SCONST.

Non ho però trovato in rete nessuna notizia su questa moneta.

Quale potrebbe essere una valutazione verosimile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×