Jump to content
IGNORED

Vota la più bella d'America...da 20 dollari


petronius arbiter

La più bella Americana  

30 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

petronius arbiter

Quinto sondaggio, dedicato alla banconota da 20 dollari, per stabilire quale sia la più bella banconota americana, non solo in base alla sua estetica, comunque fondamentale, ma anche per quello che c'è dietro, per la sua storia, per ciò che ha rappresentato e rappresenta.

Questi sondaggi non sarebbero mai nati senza il contributo fondamentale di @poseidon.

E' lui che ha avuto l'idea e me l'ha proposta, a lui si deve la scelta di gran parte delle banconote che vedrete, nonché del banner pubblicitario, e a lui va il più sentito GRAZIE.

Per parte mia ho contribuito con qualche immagine e con brevi note storico/descrittive per ogni banconota.

Il periodo preso in esame va dalla Guerra Civile a oggi (per essere più precisi al 1976, data della banconota più recente tra quelle proposte). E' infatti con la Guerra Civile, o subito dopo, che viene posto un freno alla pletora di banche private che emettevano di tutto e di più, per passare a un sistema di cartamoneta federale che vedrà il suo pieno compimento nel 1913, con l'istituzione della Federal Reserve Bank.

Si è deciso quindi di tener fuori dal concorso le tante, pur bellissime, emissioni private, così come le banconote emesse dai Confederate States of America durante la Guerra Civile.

Informazioni pratiche

Giunti al quinto sondaggio dovreste ormai sapere tutto :D ma per i nuovi arrivati ripetiamo le poche, semplici regole.

I sondaggi saranno sette, uno per ogni taglio delle banconote attualmente in circolazione negli Stati Uniti: 1, 2, 5, 10, 20, 50 e 100 dollari.

Ed essendo sette i sondaggi, abbiamo scelto di proporre per ogni taglio sette banconote diverse, che saranno presentate in stretto ordine cronologico, dalla più vecchia alla più recente, affinché non si pensi che noi si sia voluto già stilare una classifica di merito.

Poi, ci sarà il sondaggio finale, a cui parteciperà la prima classificata di ogni taglio, per eleggere la più bella d'America.

Si è deciso di lasciar fuori i tagli maggiori, 500 e 1.000 dollari, da tempo non più prodotti e in circolazione, ma non è escluso che, se il concorso avrà successo, si possa proseguire anche con essi.

Ogni sondaggio avrà una durata di 5 giorni.

Questo, dedicato alla banconota da 20 dollari, terminerà alle ore 20:00 di Venerdì 6 Dicembre.

In caso di due o più banconote ex-aequo al primo posto, verrà formulato, solo per esse, un nuovo sondaggio, della durata di 3 giorni.

In questo sondaggio, come già in precedenza, per banconote di tipologia già presentata, saranno ripetute le note introduttive relative alla tipologia, seguite, naturalmente, dalla descrizione della banconota oggetto di questo particolare sondaggio.

I voti, mi auguro numerosi, saranno espressi in forma anonima, ma sarà gradita la partecipazione diretta alla discussione, con commenti o richiesta di ulteriori informazioni su questa o quella banconota.

Quello che vi chiedo è solo di non svelare, da parte di chi ha già votato, l'andamento dei sondaggi :D

Seguiranno ora sette post, ognuno dedicato a una banconota, che saranno tenuti nascosti fino al compimento dell'opera: vi chiedo di non intervenire nella discussione, e naturalmente di non votare, fino a quando non sarà stata postata l'ultima banconota.

Petronius & Poseidon :)

post-206-0-25525600-1385923628_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

$ 20 Interest Bearing Notes 1863

Le Interest Bearing Notes sono probabilmente la più rara tipologia di banconote statunitensi.

Emesse, al pari delle similari Compound Intereste Bearing Notes, per finanziare le necessità della Guerra Civile, la prima serie del 1863 a cui questa banconota fa riferimento (emessa il 14 febbraio 1864) pagava il 5% di interesse per un anno (conosciute anche come One-Year Notes). Sempre con riferimento all’Atto del 3 marzo 1863 furono emesse banconote con interessi a due anni e, con Atti del 1864 e 1865, a tre anni.

Sul fronte di questa banconota un’iscrizione recita:

“Un anno dopo la data gli Stati Uniti pagheranno al portatore (venti dollari) con un interesse del 5%”

Al retro si legge:

“Questa nota ha valore legale al suo valore facciale, esclusi gli interessi, per tutti i debiti pubblici e privati, con l’esclusione dei dazi sulle importazioni e degli interessi del debito pubblico.”

Ritratto di Abraham Lincoln sulla destra, una rappresentazione allegorica della Vittoria a sinistra e, in basso al centro, un mortaio…c’era la guerra.

post-206-0-97070100-1385923860_thumb.jpg

post-206-0-58019600-1385923899_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

$ 20 National Bank Note 1875

Le National Bank Notes, istituite dal Presidente Lincoln il 25 febbraio 1863, avevano il duplice obiettivo di fornire un mercato pronto e costante per la vendita de titoli degli Stati Uniti emessi per finanziare le necessità della Guerra Civile, e creare una solida valuta bancaria che sostituisse le generalmente insicure emissioni delle numerose banche private allora in circolazione. Soltanto le più solide e solvibili di dette banche private, ottennero l’autorizzazione per trasformarsi in National Bank, e poter così continuare a emettere valuta.

Emesse per 50 anni, dall’entrata in vigore del National Currency Act nel 1863, alla creazione della Federal Reserve Bank nel 1914, le National Bank Notes hanno rappresentato una parte importante del sistema monetario cartaceo americano.

Il biglietto illustrato, emesso dalla First National Bank di Newark, Ohio,presenta sulla sinistra del fronte uno scorcio della battaglia di Lexington (da un dipinto di Felix Darley) combattuta il 19 aprile 1775 nei pressi dei villaggi di Lexington e Concord (Massachusetts) che segnò l’inizio della lotta d’indipendenza americana.

Un inizio negativo, poiché questa prima battaglia si concluse con la vittoria degli inglesi, e non poteva essere diversamente, vista la disparità delle forze in campo…700 Giubbe Rosse inglesi contro soli 70 miliziani coloniali, che dovettero ritirarsi dopo aver perso otto dei loro (più 10 feriti) mentre tra gli inglesi ci fu solo un ferito leggero.

Completa le raffigurazioni del fronte un’immagine allegorica della Lealtà, che regge una bandiera americana.

Al retro, “Il Battesimo di Pocahontas” da un dipinto di John Chapman (1808-1889), il sigillo di Stato (dell’Ohio) e l’aquila americana.

post-206-0-67904000-1385924086_thumb.jpg

post-206-0-68136200-1385924109_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

$ 20 Silver Certificate 1880

Autorizzati con Atto del Congresso del 28 febbraio 1878 e, successivamente, del 4 agosto 1886, i Silver Certificates, convertibili alla pari in monete d’argento, sono tra le più conosciute e popolari banconote statunitensi.

Emessi fino al 1963, sono tuttora in corso legale, ma non più convertibili in argento dal 1964 (nel 1964 cessò la convertibilità in monete d’argento, continuarono a essere convertibili in uncoined silver "granules" fino al 1968).

La prima serie di Silver Certificate emessa nel 1878 e replicata nel 1880 (di quell’anno è il biglietto presentato) differisce dalle successive per la legenda. Non sono più, o meglio, non ancora, gli Stati Uniti a certificare che un importo corrispondente alla banconota in dollari d’argento è stato versato nelle casse del Tesoro a garanzia della banconota stessa, ma è direttamente il Tesoriere a farlo, mettendoci la firma, e tale importo è pagabile presso il suo ufficio di Washington.

Il biglietto Sereis of 1880 ha sulla destra il ritratto di Stephen Decatur, eroe della Marina statunitense, del quale avevamo già avuto modo di parlare nel forum. A quanto già scritto su di lui, aggiungo che dopo l’impresa di Tripoli, lui e i suoi uomini si distinsero nella guerra del 1812, riuscendo a catturare e a rimorchiare in un porto americano come preda di guerra, la nave inglese Macedonian.

Dopo la guerra si ritirò a vita privata nella capitale, ma qui fu mortalmente ferito in duello il 22 marzo 1820 dal capitano di Marina James Barron, che era stato precedentemente condannato per “impreparazione” da una Corte Marziale di cui aveva fatto parte anche Decatur.

Completano il fronte della banconota, il sigillo marrone, e il valore, sempre di color marrone (in verità un po’ sbiadito nell’esemplare mostrato) espresso in numeri romani, XX.

Al retro, la parola SILVER a grandi lettere.

post-206-0-75712600-1385924460_thumb.jpg

post-206-0-68960100-1385924483_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

$ 20 Gold Certificate “Ocean Telegraph” 1882

I Gold Certificates, banconote convertibili alla pari in monete d’oro, emessi per la prima volta nel 1865 (Atto del 3 marzo 1863) e fino al 1928, rappresentano una popolare e tangibile testimonianza dei giorni in cui la cartamoneta americana era “as good as gold”.

Questo Gold Certificate da 20 dollari del 1882, è conosciuto come “Ocean Telegraph” per la raffigurazione al retro.

Un’aquila in volo ha catturato un fulmine, sullo sfondo due navi posacavi, purtroppo non molto visibili in questo esemplare. I cavi sono quelli dell’Atlantic Telegraph il primo collegamento telegrafico sottomarino tra l’Europa e l’America, ultimato nel 1858.

Al fronte, ritratto delle sfortunato presidente James A. Garfield.

Diventato senatore dell’Ohio nel 1859, dopo aver combattuto nella Guerra Civile Garfield fu eletto al Congresso nel 1862, e vi rimase ininterrottamente fino al 1880, quando venne eletto Presidente degli Stati Uniti per il Partito Repubblicano.

Entrato in carica il 4 marzo 1881, la sua fu una delle presidenze più brevi della storia. Ferito gravemente dai colpi di pistola di Charles Guiteau, un avvocato disoccupato, il 2 luglio dello stesso anno, morì il 19 settembre, non tanto, forse, per le ferite riportate, quanto per le infezioni contratte in ospedale, dove fu “curato” senza alcuna attenzione alle più elementari norme igieniche.

post-206-0-43867300-1385925660_thumb.jpg

post-206-0-32742700-1385925682_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

$ 20 Silver Certificate 1886

Ancora un Silver Certificate, Series of 1886.

La banconota si segnala al fronte per il ritratto di Daniel Manning, 37° Segretario al Tesoro, in carica dal marzo 1885 al 31 marzo 1887, giorno della sua morte. Il ritratto di Manning è affiancato dalle raffigurazioni allegoriche dell’Agricoltura e dell’Industria.

post-206-0-94307600-1385925796_thumb.jpg

post-206-0-29004000-1385925819_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

$ 20 Gold Certificate “Technicolor Note” 1905

Il Gold Certificate da 20 dollari Series of 1905 è una delle banconote più popolari tra i collezionisti americani.

La banconota, con il più classico dei ritratti di George Washington (inciso da Albert Sealey, da un famoso dipinto di Gilbert Stuart) al fronte e il Great Seal al retro, può apparire banale, ma è riscattata dagli sgargianti colori.

Il fronte del biglietto, oro, giallo, rosso e nero forse non è abbastanza “Technicolor” se con questo termine si intende la tecnica cinematografica sviluppata alcuni decenni dopo, ma certo spicca per la sua vividezza tra i Gold Certificates dell’epoca.

Una nuova Età dell’Oro, dopo quella della scoperta del metallo biondo in California, dovuta alle scoperte di Cripple Creek, Colorado, nei primi anni ’90 (dell’Ottocento) e del Klondike sul finire del secolo, che la banconota, del valore della mitica Double Eagle, vuol celebrare coi suoi colori.

post-206-0-47933000-1385925508_thumb.jpg

post-206-0-55097500-1385925527_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

20 Federal Reserve Bank Note 1914

Spesso confuse con le Federal Reserve Notes, che sono invece emissioni proprie del Federal Reserve System, le Federal Reserve Bank Notes furono in realtà emesse dalle 12 differenti branche della Federal Reserve Bank, paragonabili quindi alle National Bank Notes. E, come quelle, riportano infatti l’iscrizione National Currency.

Emessa dalla Federal Reserve Bank di Atlanta, Georgia, la banconota mostra al fronte il ritratto di Grover Cleveland, Presidente degli Stati Uniti dal 1885 al 1889, e poi ancora dal 1893 al 1897, l’unico nella storia degli Stati Uniti ad essere stato eletto per due mandati non consecutivi.

Al retro, i simboli dei nuovi mezzi di trasporto creati del progresso tecnologico: auto e treno a vapore sulla sinistra, rimorchiatore e transatlantico a destra con, sullo sfondo, la Statua della Libertà.

post-206-0-22205100-1385925937_thumb.jpg

post-206-0-49455700-1385925960_thumb.jpg

Da questo momento è ufficialmente aperto il sondaggio che, lo ricordo, terminerà alle ore 20:00 di Venerdì 6 Dicembre.

Votate, votate, votate :clapping:

petronius oo)

Link to post
Share on other sites

Un paio di note di cui una personale,in retro della 1863 mi è parsa sempre come una simbologia massone.

Invece la gold 1905 ebbe inderattemente a che fare con il rapimento del figlio di Charles Augustus Lindebergh.

In parole povere dopo il rapimento fù pagato il riscatto con questa tiplogia di banconote molto rare alla circolazione già allora.Uno dei rapitori pagò il rifornimento ad una stazione di servizio con questa banconota e quindi si risalì ad uno di essi.La storia finisce male e qui mi fermo.

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

Scusate, ho avuto qualche problema nell'inserire le immagini, ora dovrebbero essere tutte visibili e apparire, più o meno, tutte di uguali dimensioni, se notate qualche problema vi prego di segnalarlo.

petronius :)

Link to post
Share on other sites

Ciccio 86

$ 20 Gold Certificate “Technicolor Note” 1905

La più originale, visto che non mi fanno impazzire..

Link to post
Share on other sites

Votato la national 1875!

Mi piaceva anche l'idea di raffigurare i mezzi di trasporto come è stato fatto in quella del 1914, ma la banconota nel suo complesso è troppo povera.

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

Vi ricordo che questo sondaggio si chiuderà stasera alle 20:00 e invito a votare tuti quelli che non l'avessero ancora fatto...tutti al voto :D

petronius oo)

post-206-0-09367800-1386330445_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

sebeto2013

Sono tutte belle ,ma ho votato per la banconota da $ 20 National Bank Note 1875. Combattuto tra quella del 1905 e del 1914 .

Link to post
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.