Jump to content

Recommended Posts

francesco77

Sembrerebbe spl perchè i rilievi sono nitidi, ma dalla plastica non è possibile dare giudizi precisi. Se il prezzo è buono prendila. Ciao

Link to post
Share on other sites

PerUnaLira

già presa, ma vorrei richiamare la vostra attenzione sulla terza foto ( a tutto flash), con il flash si intravedono dei graffi. potrebbe essere stata pulita o spazzolata?

Link to post
Share on other sites

francesco77

Guarda che quando si fanno foto in questo modo qualunque tondello viene fuori falsato ai nostri occhi. Magari dei segnetti che vedi solo contro luce ti appariranno in questo modo molto più accentuati. Lascia stare le perizie con i sigilli, per queste monete non ce n'è bisogno, toglila da là dentro e mostracela nuda e cruda se vuoi. :good:


Link to post
Share on other sites

PerUnaLira

in realtà, qualche punto di usura o debolezza di conio c'è, i tre gigli al centro dello stemma ( ma anche gli altri) non presentano tutte le loro parti ben distinguibili, la parte superiore della capigliatura non è del tutto definita. Ovviamente è dura capire se si tratta di debolezza o usura, difatti le piastre anni trenta spesso presentano debolezza di conio.

Link to post
Share on other sites

gallo83

Quei segnetti che dici potrebbero in effetti esser dovuti ad una vecchia pulizia...però per esperienza ti dico che le foto amplificano ,e di tanto,questi effetti.

Solo te puoi dirci se in mano son così evidenti.

Per quanto riguarda la conservazione son in linea con la perizia.

bel colpo ;)

marco

Link to post
Share on other sites

PerUnaLira

in mano non si notano. Ho appena provato a fotografare altre piastre con il flash e con la stessa posizione, stesso risultato!

Ora disattivo a vita il flash dal telefono.. :crazy:

Link to post
Share on other sites

eracle62

in realtà, qualche punto di usura o debolezza di conio c'è, i tre gigli al centro dello stemma ( ma anche gli altri) non presentano tutte le loro parti ben distinguibili, la parte superiore della capigliatura non è del tutto definita. Ovviamente è dura capire se si tratta di debolezza o usura, difatti le piastre anni trenta spesso presentano debolezza di conio.

Ogni millesimo pur appartenendo alla setssa tipologia si differenzia.

Il 39, stupendo anno è fra i più ostici, col tempo e parecchia memoria ci si accorge che per ogni anno si dovrebbe stilare una classifica conservativa.

In pratica le alte conservazioni inspiegabilmente, per taluni tondelli comuni sulla carta, sono delle vere e proprie chimere...

Napoli è anche bello per questo, per la tua piastra, hai fatto bene a prenderla.

Link to post
Share on other sites

in realtà, qualche punto di usura o debolezza di conio c'è, i tre gigli al centro dello stemma ( ma anche gli altri) non presentano tutte le loro parti ben distinguibili, la parte superiore della capigliatura non è del tutto definita. Ovviamente è dura capire se si tratta di debolezza o usura, difatti le piastre anni trenta spesso presentano debolezza di conio.

Per le due tipologie con il busto giovanile, si verifica spesso che i gigli nel campo dei Borbone siano poco definiti, così come le torri nel campo del portogallo, questo a causa dei conii stanchi. Se i rilievi sono alti come sembra, allora la scarsa definizione è da imputare proprio al conio stanco.

Saluti

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.