Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
lopezcoins

Nuovo mercatino dei lamonetiani

107 risposte in questa discussione

Salve a tutti.

Mi sono appena iscritto al mercatino del nostro amato forum e, gironzolando tra le offerte, mi sono imbattuto in un'asta davvero assurda. Temo che qualche venditore furbino, forte del fatto che non vi sono commissioni da pagare, approfitti della fama di serietà e competenza del nostro forum per cercare qualche pollo a cui appioppare monete ad un prezzo osceno.

Dopo aver contestato per molto tempo la mancanza di vigilanza del noto sito d'aste online, non vorrei che anche lamoneta.it facesse gli stessi errori.

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Volevo anche io aprire una discussione sul mercatino. Premetto che sono favorevole al mercatino perchè ho la possibilità di acquistare da gente che "conosco" e che è affidabile. Naturalmente ciò avrà anche molti effetti negativi in quanto quando girano i soldi i truffatori sono i primi a entrare.

Una idea sarebbe quella di far vagliare da persone competenti, le vendite in modo da eliminare quelle che hanno prezzi fuori da ogni logica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io ho un'idea: far vendere solo a chi ha un certo numero di post......cioè uno affidabile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me il problema non sono i prezzi. Alla fine il venditore ha la moneta ed e' liberissimo di offrirla a un qualsiasi prezzo lui voglia. Al massimo rimane invenduta. Il problema saranno i falsi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diciamo che il mercatino è in fase sperimentale, e come è stato aperto può essere chiuso, soprattutto se il suo mantenimento dovesse comportare un plus lavoro per lo Staff nel controllare furbate di ogni genere.

Dopo aver contestato per molto tempo la mancanza di vigilanza del noto sito d'aste online, non vorrei che anche lamoneta.it facesse gli stessi errori.

128892[/snapback]

La speranza è che ciò non accada, e per questo si chiede la collaborazione di tutti gli utenti, anche perchè penso non sia necessario sottolinearlo, ognuno qui fa del suo meglio nel proprio tempo libero, e l'ultima cosa che si vorrebbe è sentirsi anche solo vagamente paragonati a stipendiati scansafatiche da "noto sito"... ;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una buona cosa, per valutare chi vende, è fare subito denuncia al forum nel caso di un utente della moneta che tramite il mercatino vuole "tirare il pacco" a qualche altro utente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come spesso capita sono in accordo con il mio amico Yafet Rasnal.

Ognuno può offrire una moneta al prezzo che vuole è poi il compratore che deve saper acquistare.Non è giusto limitare i prezzi a cui si offre un prodotto sarebbe contraddire il libero mercato. Per i falsi certamente bisogna agire.Magari se dovessero essere messe in vendita monete false si potrebbe passare all'eliminazione dell'offerta.

E' solo una idea la mia passibil di essere bocciata chiaramente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io l' idea del mercatino la trovo ottima!Di sicuro in un ambiente frequentato da collezionisti ed appassionati eventuali falsi saran subito segnalati..inoltre gli utenti avran anche la possibilità di conoscersi magari prima sul forum e questo può sicuramente aiutare a superare diffidenze reciproche...

per prezzi elevati non penso ci saran problemi...rimarranno invendute come succede spesso con prezzi fuori mercato...

son contento di questa iniziativa e auguro un in bocca al lupo al mercatino!

francamente sul "noto sito d' aste " ultimamente le cose van sempre peggio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho voluto provare subito col mercatino unicamente per rendermi conto di come era strutturato e per vedere se c'era interesse. Ho provato con semplici prodotti. Così giusto per dare una spinta, ma non è detto che continuerò...

Se ci saranno troppe critiche smetterò subito, non voglio passare per un venditore invece che per un collezionista

roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao Amici,

anche io ho voluto subito sperimentare l'idea del mercatino improvvisandomi venditore,che in realtà non sono e devo dire che sono stato subito contattato,d'altronde non essendo un professionista,ma un collezionista come tutti voi,il prezzo che ho messo era assolutamente onesto,(metà del valore di catalogo comprese le spese di spedizione,meglio di così...).L'idea può essere ottima,a patto di essere sinceri ed onesti e applicare prezzi concorrenziali e convenienti,altrimenti molte monete e banconote rimarranno invendute.Potrebbe essere una valida alternativa,seppure con le dovute proporzioni,alla nota casa d'aste online,dove la disonestà e l'inaffidabilità ormai imperano quasi ovunque.

Saluti da Max65 ;)

Modificato da max65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi sembra che la proposta di consentire un'inserzione solo a chi ha un certo numero di punti sia sensata. Non è un aggravio per i componenti dello staff, è una sorta di garanzia per chi fa un'offerta.

Poichè questo mercatino avviene sotto l'ala protettiva di questo ottimo nostro forum, questa sorta di validazione darebbe una maggiore tranquillità a chi fa un'offerta.

E' ovvio che di "infiltrati" ce ne saranno sempre e comunque, ma penso che questo sarebbe un correttivo comodo ed efficace.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi sembra che la proposta di consentire un'inserzione solo a chi ha un certo numero di punti sia sensata. Non è un aggravio per i componenti dello staff, è una sorta di garanzia per chi fa un'offerta.

Poichè questo mercatino avviene sotto l'ala protettiva di questo ottimo nostro forum, questa sorta di validazione darebbe una maggiore tranquillità a chi fa un'offerta.

E' ovvio che di "infiltrati" ce ne saranno sempre e comunque, ma penso che questo sarebbe un correttivo comodo ed efficace.

128968[/snapback]

Pienamente d'accordo.

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiungerei anche l'identificazione dell'utente.

Mi spiego. Chiunque agisce nel mercatino, oltre ad avere un nick e un indirizzo email agganciato, deve essere riconosciuto come persona fisica con documento e codice fiscale.

Ma ho paura che questo comporti un aggravio. :(

Dove girano soldi prima o poi qualche "problema" esce fuori... Quando il mercatino si ingigantirà con tantissime aste, chi potrà "controllarle" tutte?

Gli utenti?

Ma a questo punto si verrebbero a creare dei bounty killer che per un motivo o per un altro (concorrenza? invidia? troll? inesperienza? faciloneria?) possono portare a una caccia alle streghe.

E quindi ritorniamo al modello sbagliato di ebay...

L'idea è molto bella ma visto che il progetto è in nuce stabilire da subito regole ferree e accettate da tutta la comunità può solo che fare bene.

Sono disposto a pagare anche qualcosina per le inserzioni a patto che possa vendere/comprare in tutta tranquillità. ;)

PS: manca la sezione banconote ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Apprezzo molto l'idea del mercatino,credo che,se ampiamente frequentato dai lamonetiani "doc",sarà un luogo abbastanza tranquillo e sicuro.I falsi?facile,al primo caso segnalazione,al secondo caso cancellazione dell'utente dal mercatino....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiungo un'altra cosa sull'accesso al mercatino per gli utenti con un certo numero di messaggi postati.

A mio avviso, per quanto sia un'ottima idea, si tarperebbero le ali al compratore che si avvicina alla numismatica (pochi post) e con poco prezzo potrebbe iniziare una collezione con pezzi comunissimi che non comprerebbe nessuno e al venditore che non venderebbe questa tipologia di pezzi.

PS: parlo di venditori collezionisti che danno via i propri doppioni e non professionisti (che dovrebbero star lontano dal ns. mercatino :rolleyes: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti, a me l'idea del marcartino piace in quanto trovo molto più rassicurante comprare qui dove le persone si possono conoscere e capire che tipo di persone sono, e dove vi è in oltre un grande gruppo di appassionati a quali si può chiedere consigli sugli acquisti.

Riguardo ai suggerimenti esposti mi sembrano tutti sensati e utili; mi è però sorto un dubbio che riguarda il fatto dei post in quanto io mi sono iscritto al mercatino con il nick che ho anche nel forum, ma se mi fossi iscritto con un altro nick come sarebbe possibile tener conto dei post?ed inolter anche se io mi sono iscirtto con questo nick vi è un reale legame con il mio del forum?

Un saluto

Angelo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate ma mi vengono man mano...

Un'altra distorsione che potrebbe venir fuori è questa: io sul forum di ebay pubblicamente non do mai indicazioni precise su quanto vale un oggetto piuttosto che un altro, su quanto puntare in un'asta, ecc. In questo modo ostacolerei il libero mercato.

Qui potrebbe verificarsi la stessa cosa: il ns. forum è pieno di indicazioni di questo tipo, perchè all'inizio non era previsto lo strumento 'mercatino' all'interno del sito.

C'è il rischio quindi di "uccidere" la concorrenza: come detto giustamente da qualcuno prima, ognuno è libero di mettere in vendita i propri pezzi al prezzo che ritiene opportuno e ognuno è altrettanto libero di puntare quanto ritiene opportuno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ognuno è libero di mettere in vendita i propri pezzi al prezzo che ritiene opportuno e ognuno è altrettanto libero di puntare quanto ritiene opportuno.

128983[/snapback]

Ciao heineken, quello che scrivi è vero ma credo anche che nel libero mercato non sia disdicevole chiedere pareri e confrontarsi su prezzi o conservazioni. Se una persona mette un oggetto in vendita in forum come la moneta dovrebbe essere preparato in anticipo al fatto che possano nascere delle discussioni sui suoi articoli, innoltre come più volte detto sul forum per una persona il valore di una moneta varia da persona a persona, tenendo poi conto che i consigli possono essere letti da tutti e che qualcuno l'oggetto se lo dovrà accapparrare il libero mercato concorrenziale non verrà a mancare.

Questa è solo la mia personale visione.

Un saluto Angelo

Modificato da angelo2891

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao heineken, quello che scrivi è vero ma credo anche che nel libero mercato non sia disdicevole chiedere pareri e confrontarsi su prezzi o conservazioni.

(...)

128988[/snapback]

Su questo sono pienamente d'accordo ci mancherebbe...

Ciò che non faccio io è scrivere in pubblico "io punterei 1000 piuttosto che 100", e se lo faccio io potrebbero farlo altri e altri, e così i cd. "anziani" :rolleyes: o più esperti del forum, insieme, potrebbero influenzare il prezzo.

Mi spiego con un esempio...

Il venditore A vende un 100 lire fascione 1923 a X euro

Il venditore B vende un 100 lire fascione 1923 a X+Y euro

Qual è il prezzo giusto?

Un potenziale compratore aprirebbe una discussione e chiederebbe:

1) la conservazione

2) quale comprare

Ora sul primo punto nessun problema... ma sul secondo?

Dare un'indicazione di prezzo vuol dire esprimere una preferenza per l'uno o per l'altro: perchè penalizzare B piuttosto che A (o viceversa) pubblicamente, lo ripeto?

Esempio fresco fresco: http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=11622

Modificato da heineken79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sbaglierò, ma qualche perplesità ce l'ho... Se questo spazio rimarrà solo un luogo in cui si mettono in vendita doppioni nulla in contrario, ma se dovesse diventare un doppione di altri siti d'aste con il chiaro intento di specularvici sopra...

Vedremo quando arriveranno le prime divisionali del Vaticano...

Infine un'altra annotazione, gradirei che chi mette in vendita una moneta sapesse almeno di che si tratta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un potenziale compratore aprirebbe una discussione e chiederebbe:

1) la conservazione

2) quale comprare

Ora sul primo punto nessun problema... ma sul secondo?

Dare un'indicazione di prezzo vuol dire esprimere una preferenza per l'uno o per l'altro: perchè penalizzare B piuttosto che A (o viceversa) pubblicamente, lo ripeto?

129002[/snapback]

Personalmente credo nell'onestà dei forumisti anziani e non credo che si associno per aiutare o meno una persona. Inoltre tieni presente che una volta che si chiede consiglio sulla conservazione e sui prezzi medi di mercato è la persona che, senza chiedere di fare scelte tra due monete, si adegua da solo valutando la fiducia che ha nel venditore e l'andamento dell'asta, infatti credo che nella magior parte dei casi si tratterà di aste e non di compra subito ed è basandomi su questo fatto che ritengo improbabile una non concorrenza.

Se questo spazio rimarrà solo un luogo in cui si mettono in vendita doppioni nulla in contrario, ma se dovesse diventare un doppione di altri siti d'aste con il chiaro intento di specularvici sopra...

129006[/snapback]

Il fatto che si possa discutere in modo chiaro all'interno del forum dei vari articoli sarà, a mio parere, un deterrente per chi vuole speculare, imbrogliare o pompare i prezzi in quanto si verrebbè molto probabilmente smascherati.

Un saluto

Angelo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Appunto,se uno mette una divisionale ad un prezzo fuori mercato gli utenti (nell'apposito forum) lo faranno rilevare a chi la vuole comprare.A questo punto il venditore potrà o abbassare il prezzo o trovare uno dei tanti altri siti dove piazzare la propria merce.E' così anche su ebay,per esempio,dove nella community puoi trovare info di questo genere oltre a consigli su autenticità,serietà venditore,ecc. Semplicemente qui sarà un fenomeno più forte per il semplice fatto che è nato prima il forum e poi il mercatino...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono d'accordo con la limitazione verso chi ha pochi post.

Posso provare a vendere una schifezza che non comprerà nessuno, ma dare del (quello che volete) a prescindere...

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Appunto,se uno mette una divisionale ad un prezzo fuori mercato gli utenti (nell'apposito forum) lo faranno rilevare a chi la vuole comprare.A questo punto il venditore potrà o abbassare il prezzo o trovare uno dei tanti altri siti dove piazzare la propria merce.E' così anche su ebay,per esempio,dove nella community puoi trovare info di questo genere oltre a consigli su autenticità,serietà venditore,ecc. Semplicemente qui sarà un fenomeno più forte per il semplice fatto che è nato prima il forum e poi il mercatino...

129019[/snapback]

è proprio questo che va evitato... :rolleyes:

sul forum di ebay puoi trovare indicazioni su autenticità, serietà del venditore, conservazioni, ma nessuno (almeno del gruppo storico) ti darà dritte sulle aste ;) : si turberebbe la concorrenza; lo ripeterò fino all'estremo

ognuno è libero di vendere qualsiasi oggetto (lecito e lecitamente) al prezzo che vuole e sarebbe una norma di buon senso, nell'ambito dello stesso sito, non dare indicazioni quantitative (di prezzo) su questa o quell'asta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ciao heineken, la tua opinione è comprensibile, ma dato che io non vorrei che qui diventi come il noto sito, preferirei che il gruppo si sbilanci, siamo qui per prima cosa per confrontarci(è un forum) poi se si possono fare dei giusti acquisti tanto meglio.

Un saluto

Angelo

Modificato da angelo2891

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?