Jump to content
IGNORED

Triste realtà ...


Illyricum65
 Share

Recommended Posts

Ciao,

leggete questo articolo

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/27/archeologia-fondi-stranieri-miba/816157/

Nel frattempo il nuovo museo di Reggio Calabria, che dovrebbe accogliere i Bronzi di Riace (dopo accurato restauro) dovrebbe essere pronto a breve (febbraio 2014?).

Progetto preliminare: costo 17.000.000 di €, lievitati come un panettone a ben 33.000.000 di €. Per terminarlo attendevano gli ultimi 5 milioni di € .

Nota bene: l'edificio è stato terminato nel giugno 2011...

(dati S. Bonomi, Soprintendente ai Beni Archeologici della Calabria.

A buon intenditore...

Ciao

Illyricum

:(

Link to comment
Share on other sites


oltre a ciò sappiamo che il numero dei visitatori che hanno ammirato i bronzi da quando, dopo la mostra iniziale a Firenze, dove si registrarono code impressionanti , sono tornati a reggio calabria è mediamente stato di 100.000 annui, un numero veramente ridicolo per il loro splendore . in un qualsiasi museo serio vi sarebbero sempre code chilometriche

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

Occorre anche considerare che il taglio dei fondi universitari non riguarda esclusivamente il settore dell'archeologia ma anche tutto il resto.

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

Occorre anche considerare che il taglio dei fondi universitari non riguarda esclusivamente il settore dell'archeologia ma anche tutto il resto.

questo certamente è un dato di fatto. . Così come tagliano i fondi a quasi tutti gli altri settori pubblici. Salvo qualcuno... ;)

Ma non volevo fare un discorso di tipo politico, nel solco di quanto dice il regolamento del Forum. Infatti nel rigo precedente mi blocco. Mi... "autobanno" preventivamente! :D

Nel recente passato in Sezione si è parlato di investimenti sulla Cultura anche in ottica di rilancio economico, sull'esempio francese (ma non è l'unico caso) dove l'introito legato alla stessa è superiore a quello dato dall' industria automobilistica.

Rilanciare la Cultura creerebbe posti di lavoro e richiamerebbe visitatori esteri.

Invece si tagliano i finanziamenti e, dove forniti (vedi il discorso sul Museo), i costi si gonfiano come panettoni...

Ciao

Illyricum

:)

Edited by Illyricum65
Link to comment
Share on other sites


Secondo me, la questione non è esclusivamente legata alla cultura,e ai fondi che riceve o meno.

Posto che ritengo che la cultura debba autofinanziarsi se vuole vivere (basta con la storia della "cultura gratis per tutti", uno dei fattori che ha condotto allo sfascio attuale), i musei e le istituzioni culturali affini arrancano anche perchè in molti casi sono inseriti in contesti dove mancano alcuni presupposti essenziali per un certo tipo di turismo, e parlo di necessità base come alberghi e persino strade e ferrovie adeguate...insomma, tutto quello che serve a facilitare l'accesso di possibili interessati alle regioni e ai luoghi dove si fa/conserva cultura.

Non voglio sfociare nel temuto e terribile "il problema è ben altro", ma se si volessero portare certe località ad avere i livelli di ricezione turistica che i loro musei & co. meritano, oltre a curare gli aspetti che avete ricordato, penso bisognerebbe parallelamente lavorare sulle questioni che ho citato sopra.

Link to comment
Share on other sites


a proposito di quanto detto da Druso galeri o, segnalo un articolo relativo al ritorno a casa della venere di Morgantina da malibù. In tale articolo al sotto riportato link si scrive che la zona, in provincia di Enna, ha quintuplicato il flusso di visitatori al locale museo e nei dintorni stanno nascendo strutture di ricezione turistica. Forse non tutto è perduto se tale notizie è realistica.

http://elisabonacini.tumblr.com/post/16967696160/mezzo-miracolo-per-la-dea-di-morgantin

Link to comment
Share on other sites


Supporter

si finirà per avere solo autofinanziamenti

R.

Link to comment
Share on other sites


  • 4 weeks later...

Secondo me, la questione non è esclusivamente legata alla cultura,e ai fondi che riceve o meno.

Posto che ritengo che la cultura debba autofinanziarsi se vuole vivere (basta con la storia della "cultura gratis per tutti", uno dei fattori che ha condotto allo sfascio attuale), i musei e le istituzioni culturali affini arrancano anche perchè in molti casi sono inseriti in contesti dove mancano alcuni presupposti essenziali per un certo tipo di turismo, e parlo di necessità base come alberghi e persino strade e ferrovie adeguate...insomma, tutto quello che serve a facilitare l'accesso di possibili interessati alle regioni e ai luoghi dove si fa/conserva cultura.

Non voglio sfociare nel temuto e terribile "il problema è ben altro", ma se si volessero portare certe località ad avere i livelli di ricezione turistica che i loro musei & co. meritano, oltre a curare gli aspetti che avete ricordato, penso bisognerebbe parallelamente lavorare sulle questioni che ho citato sopra.

mi auto cito riportando questo articolo sulla Venere di Morgantina, che mi pare un esempio perfetto di quel che dicevo: http://cultura.panorama.it/arte-idee/Venere-Morgantina-Sicilia-New-York

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.