Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
cliff

Raro doppio sesterzio "imitativo" di Postumo?

Risposte migliori

cliff

Ho difficoltà a identificare questa moneta di Postumo (che è attualmente sulla baia http://www.ebay.fr/itm/-SESTERCE-DE-POSTUMEPOSTUMUSRARE-POSTUME-DE-GAUCHE-LEVANT-LA-MAIN-DROITE-/141154714869), non credo di averne mai vista una simile, oltre al raro ritratto a sinistra con la mano alzata guardando allo stile potrebbe essere una imitativa? Ne esistono? Credo possa essere interessante come tipologia.

30mm per 15,42 gr.

Peccato che le foto non siano un gran che.

post-2689-0-67041000-1388786352_thumb.jp

post-2689-0-24081600-1388786353_thumb.jp

post-2689-0-82537600-1388786353_thumb.jp

post-2689-0-23089600-1388786354_thumb.jp

Modificato da cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fidelio

image00441.jpg

non vedo bene le foto, sono poco nitide, ma se l'occhio non mi inganna è probabile che sia questa.

Sesterzio. C 385. Elmer 252 var. Bastien 121.

Cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Di questi bronzi di Postumo avevamo discusso diffusamente 1-2 anni fa, commentando il libro di P.Bastien "Le monnayage en bronze de Postume" (es. la discussione GLI STRANI BRONZI DI POSTUMO). Secondo Bastien, le zecche erano almeno 3,di cui una incerta/non identificata, con stili abbastanza diversi. Il problema "sesterzi-doppi sesterzi" non è mai stato chiarito in modo definitivo. Quel che è sicuro è che Postumo all'inizio coniò dei "doppi sesterzi" effettivamente molto pesanti, e radiati. Poi però comparve una quantità enorme di "doppi sesterzi ingannevoli", con una corona radiata aggiunta tramite riconio su bronzi più leggeri, o riconiando bronzi imperiali precedenti. A questo punto, Postumo "rinunciò" ai doppi sesterzi, ma intanto la confusione era fatta e si era diffusa. Oltre a ciò, esistono bronzi chiaramente imitativi, anche molto strani e degradati. Infine, non molti fra i suoi bronzi ufficiali riportano la SC.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×