Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Sargantana

Qual'è il segreto per fotografare le monete?

Risposte migliori

Sargantana

Premesso che non sono proprio a digiuno di fotografia e che sono anche abbastanza attrezzato, mi sono reso conto che la foto della mia moneta nel concorso de "la più bella" fa proprio pietà.

E si che l'ho fatta con cavalletto, telecomando, etc.

La luce da dove deve arrivare? Se arriva di taglio fa delle ombre che su quelle postate dagli utenti non ritrovo, inoltre un fascio diretto fa sparare tutti i bordi e i rilievi. Se arriva diffusa la moneta sembra scura e piatta (come la mia).

Ci vuole una luce diretta con diffusore?

Insomma quale sono i Vostri trucchi per fotografare le monete?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gasuzi

La luce è meglio che arrivi da due punti diversi e cmq sempre da fonti artificiali. La luce solare non mi piace affatto. Per le angolazioni io normalmente cerco di creare tra le due fonti luminose e la moneta un angolo di circa 90°, con vertice di questo anglo la moneta. Importante fotografare la moneta poggiata su superficie non riflettente. Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

the_alberto

Mettere la moneta su uno sfondo azzurro

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Non c'è una regola precisa per dirigere la luce.

Prima di tutto ogni moneta fa storia a se (per rilievi, patina, ed ovviamente il metallo).

La luce è meglio che sia diffusa, e forse è proprio questo aspetto che è un po più difficile da creare e gestire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Ciao,

come avrai capito, la luce è uno dei punti principali da considerare,

ti do solo un consiglio, non fotografare mai con luce solare o naturale: sempre e solo artificiale, per un semplice motivo: la luce cambia;

sicuramente dovrai fare tante prove, i risultati non verranno al massino ne la prima che la seconda sessione, se a questo punto hai la variabile luce che ti cambia, diviene tutto più difficile e complicato,

fissa dei parametri ben definiti per la luce, che ripeterai la volta successiva, es sorgente, schermatura, direzione ecc ecc buon lavoro.

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

La luce è l'elemento principe di una foto (si chiama appunto foto-grafia...) e come già scritto dall'amico Il*Numismatico, monete diverse possono esigere luce differente... fotografare un sesterzio con una patina verde scuro non è come fotografare un 10 lire biga senza patina per intenderci... L'esperienza e il gusto personale fanno la differenza.

Modificato da BiondoFlavio82
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fadius

verissimo quanto detto finora, la luce è la cosa essenziale. Per esperienza le foto migliori vengono con luce radente solo da un lato, ma altre volte no. Purtroppo le monete non sono tutte uguali e gli effetti che si desiderano possono cambiare a seconda delle monete. Per questo motivo io ho preso uno stativo semplice della manfrotto (modello mini repro) che ha quattro lampade nei quattro angoli e accendo e spengo solo quelle che mi servono e le oriento come voglio. Uso lampadine a luce fredda a 6400 K circa per avere un effetto migliore. Si trovano nei negozi specializzati di fotografia e su internet. Io l'ho preso sulla baia ad un buon prezzo tempo fa e devo dire che mi trovo egregiamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Insomma quale sono i Vostri trucchi per fotografare le monete?

Nessun trucco ma una parola sola... manego!

Ottenibile come con tutte le cose, facendo esperienza e imparando dagli errori!

Internet offre diversi ottimi spunti (basta cercare numismatic photography ad esempio) e alla fine ognuno può cogliere l'informazione che serve e maturerà un proprio stile anche per fotografare questi dischetti metallici riflettenti, e ogni dischetto è diverso dall'altro... così come può essere fotografato un tramonto o un fuoco artificiale in una notte buia

Con "un pò" di scatti questi i miei risultati coi 3 metalli più comuni

2c-1905_D.jpg2c-1905_R.jpg

2L-1906_D.jpg2L-1906_R.jpg

20L-1912-R_R.jpg20L-1912-R_D.jpg

Tutte e 3 le monete sono state fotografate con un obiettivo macro 100mm f/2.8

Poi, a parità di tutto, un corpo full frame fa certamente la differenza sulla qualità (lo dico per esperienza personale, passando recentemente da una Canon 450D a una 6D)

Buon divertimento!

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sargantana

Grazie a tutti... insomma tutti concordi che luce artificiale deve essere. Avendo fino adesso scattato con lampade, figuratevi che pensavo che il segreto era la luce naturale. Invece no, almeno questo è un punto fermo.

Di nuovo e a presto...

devo scattare le foto per la discussione delle patine! ... :search:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

Il 100 macro stabilizzato è un gran obiettivo. Complimenti per le foto.

Skuby

Modificato da skubydu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog
Supporter

Nessun trucco ma una parola sola... manego!

Con "un pò" di scatti questi i miei risultati coi 3 metalli più comuni

Ottimo. Come si fa ad escludere il fondale? Un software?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fidelio

diffuse-lighting-1.jpg

Questo è un esempio di foto "diffusa" a destra e foto "normale" a sinistra.

Infatti, come sipuò vedere l'illuminazione normale produce un'immagine di gran lunga superiore per questo tipo di moneta di bronzo rosso-marrone con lucentezza o lustro minimo. La mancanza di lustro significa che la luce diffusa è senza contrasto poichè è una luce che proviene da tutte le direzzioni non fa ombre cosi da perdere dettagli sullo sfondo della moneta .

Quindi per questo caso specifico di metallo/moneta, l'illuminazione normale cioè da una singola fonte luminosa dà un'immagine molto più realistica, con dettaglio completo e maggior plasticità della rappresentazione .

Per esperienza ti dico che l'illuminazione diffusa è utile solo per le monete di un determinato tipo.

EZCoin20b.jpg

Creando una camera bianca con un telo o carta, si possono realizzare foto a luce diffusa.

Quando si hanno monete molto consumate è meglio utilizzare una luce spot diretta da inclinare a 25-30 gradi o il piu possibile da poter marcare e contrastare i rilievi, consentendo alle ombre di allungarsi e migliorare la leggibilità.

Ciò non è sicuro in tutti i casi ma migliora con monete in buone condizioni.

In questi giorni posto il link del mio file pdf su come capire e realizzare foto per numismatica.

Modificato da Fidelio
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sargantana

A beh andiamo sul professionale, anche lo stativo Manfrotto di Fadius è molto interessante.

Io intanto ho fatto delle prove, non che mi sia impegnato tanto, ma mi piaceva l'idea di gasuzi:

post-36525-0-57611300-1389206018_thumb.j

post-36525-0-31015000-1389206031_thumb.j

Ho ha disposizione la reflex però per queste foto ho usato una Nikon P7100 con cavalleto e telecomando. Luci a 90° una calda e una fredda (quelle che avevo a disposizione...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

@rickkk rimane sempre il maestro! ;)

Ottimo. Come si fa ad escludere il fondale? Un software?

Si, il fondo totalmente bianco (come da catalogo per intenderci) si ottiene mediante post-produzione, ma non è un elemento fondamentale, ma solo "di contorno" per rendere la foto più elegante. Basta un semplice fondo nero (così non si vede l'ombra della moneta), prestare qualche minima attenzione all'inquadratura, fotografare dritta la moneta...

Sicuramente l'attrezzatura migliore aiuta enormemente sul fatto della resa qualitativa finale (anche se come dice il maestro, "il manico" rimane IL requisito fondamentale), ma risultati tutto sommato gradevoli possono essere ottenuti con un'attrezzatura prossima ai minimi termini.

Il dritto ed il rovescio della moneta che allego, fu scattata diverso tempo fa, quando avevo solo una vetusta compatta digitale, ed avevo improvvisato il set fotografico con una scatola delle scarpe con fondo di carta bianco, e due forchettoni da insalata per lo stativo, ed una sola luce (che utilizzo tuttora quando devo fare foto "al volo") con temperatura colore di 6400°K.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gasuzi

Come ti pare allora? Direi che fotoscioppando lo sfondo è venuta bene no? Si vede pure il graffietto sullo 0 dei 50 schilling! :)

Modificato da gasuzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Ho ha disposizione la reflex però per queste foto ho usato una Nikon P7100 con cavalleto e telecomando. Luci a 90° una calda e una fredda (quelle che avevo a disposizione...)

A me piace già molto questo risultato.

Magari ritaglia di più la foto, in modo da mostrare meno sfondo possibile e lasciare nella foto solo ed esclusivamente la moneta.

EDIT: ecco quello che intendevo dire

Modificato da Il*Numismatico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sargantana

Come ti pare allora? Direi che fotoscioppando lo sfondo è venuta bene no? Si vede pure il graffietto sullo 0 dei 50 schilling! :)

Beh si dai, come prova non è male. Il*Numismatico anche a me son piaciuti i rovesci dei franchi. Sempre in questa sessione avevo fatto anche questa aumento il crop...

post-36525-0-53529400-1389212170_thumb.j

post-36525-0-85827200-1389212180_thumb.j

Questa è difficile anche se confronto a quella che ho pubblicato per "la moneta dell'anno" è già più dignitosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fidelio

Premesso che non sono proprio a digiuno di fotografia e che sono anche abbastanza attrezzato, mi sono reso conto che la foto della mia moneta nel concorso de "la più bella" fa proprio pietà.

E si che l'ho fatta con cavalletto, telecomando, etc.

La luce da dove deve arrivare? Se arriva di taglio fa delle ombre che su quelle postate dagli utenti non ritrovo, inoltre un fascio diretto fa sparare tutti i bordi e i rilievi. Se arriva diffusa la moneta sembra scura e piatta (come la mia).

Ci vuole una luce diretta con diffusore?

Insomma quale sono i Vostri trucchi per fotografare le monete?

Grazie.

http://www.lamoneta.it/biblioteca-numismatica/pubblicazione/300-la-moneta-come-soggetto-fotografico/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Il 100 macro stabilizzato è un gran obiettivo. Complimenti per le foto.

Skuby

Ho quello "vecchio"... niente stabilizzazione :)

Comunque scattando su uno stativo e usando il telecomando, e il blocco dello specchio per evitare le vibrazioni dovute alla meccanica, l'obiettivo stabilizzato è inutile

Il dritto ed il rovescio della moneta che allego, fu scattata diverso tempo fa, quando avevo solo una vetusta compatta digitale, ed avevo improvvisato il set fotografico con una scatola delle scarpe con fondo di carta bianco, e due forchettoni da insalata per lo stativo, ed una sola luce (che utilizzo tuttora quando devo fare foto "al volo") con temperatura colore di 6400°K.

Fabrizio... sai come la penso, monete spettacolari vanno fotografate con una bella sorgente puntiforme, proprio per fare risaltare i fondi e i rilievi. Sistemi con luce diffusa come quello postato con il softbox IMHO vanno benissimo per riprodurre fotograficamente immagini (libri) o per fotografia still di oggetti

Questa qui sotto è una liretta circa nella conservazione della tua... vuoi mettere la foto?

1L-1916R.jpg1L-1916D.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Fabrizio... sai come la penso, monete spettacolari vanno fotografate con una bella sorgente puntiforme, proprio per fare risaltare i fondi e i rilievi. Sistemi con luce diffusa come quello postato con il softbox IMHO vanno benissimo per riprodurre fotograficamente immagini (libri) o per fotografia still di oggetti

Questa qui sotto è una liretta circa nella conservazione della tua... vuoi mettere la foto?

Indubbiamente maestro, ma io non intendevo sminuire la tecnologia fotografia...

anche io son passato alla reflex se è per questo, ma ho volutamente postato una vecchia foto scattata con la vetusta digitale per dimostrare invece che risultati accettabili e gradevoli possono essere ottenuti anche con un'attrezzatura ai minimi termini.

Stesso argomento ma visto da un'altra ottica ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Indubbiamente maestro, ma io non intendevo sminuire la tecnologia fotografia...

anche io son passato alla reflex se è per questo, ma ho volutamente postato una vecchia foto scattata con la vetusta digitale per dimostrare invece che risultati accettabili e gradevoli possono essere ottenuti anche con un'attrezzatura ai minimi termini.

Stesso argomento ma visto da un'altra ottica ;)

Basta con sto' maestro :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PAPERONEdePAPERONI

Basta con sto' maestro :blum:

Sono comunque delle SIGNOR foto, Complimenti !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Reboldi

Amici aiutatemi perché ieri pomeriggio ho passato una giornata intera a fotografare monete, quando la luce del sole è quasi all'orizzonte da una buona prospettiva ma come dicevate voi la artificiale è meglio, io dopo una giornata passata a fotografare le monete ho visto che le fotografie uscivano male, ho fatto una foto col cellulare ed è uscita 50 volte meglio.. è pazzesco sicuramente sbaglio qualcosa, come impostazioni utilizzo:

Flash: automatico

pixel 4608x3456

Scena macro primo piano

La moneta nell'immagine è enorme e quando la rimpicciolisco è come se non cambia nulla, aiutatemi a livello pratico perché non saprei come agire 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×