Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
adamaney

Oggetto monetiforme insolito con data - Spagna

Risposte migliori

adamaney

mm. 20

g. 5,54

notevole spessore (2,2 mm), che farebbe pensare ad un peso

composizione insolita: ha l'aspetto superficiale del piombo a patina giallastra ma tal non è principalmente per ragioni di durezza e di peso specifico (eventualmente, una lega di ottone binario con discreto contenuto di Pb?);

anche se non sembra è tutta leggibile (mi scuso per le immagini, ma con questo strano materiale e questa colorazione non sono riuscito a fare di meglio; inoltre il conio è un poco mosso al D/):

D/ PHILIPPUS IIII D G e stemma solito

R/ HISPANIARUM REX 1642 e solito Castilla-Leon

grazie per qualunque idea :)

post-99-0-03255700-1389055047_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

premesso che non mi "destreggio" bene con la monetazione Spagnola, la mia idea è che potrebbe essere un falso di una moneta da 2 Real

Non riesco a leggere il numerale che dovrebbe esserci alla destra (di chi legge) dello scudo di Castilla Leon ..

La data si legge bene? - oppure potrebbe essere 1627 come questa..? che allego solamente per mettere un primo tassello. :pleasantry:

http://www.wikimoneda.com/fiche.php?id=7225

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Non mi tornavano tanto i diametri, sono andato a verificare e per essere 20 mm. è una moneta da 1 Real,

il 2 Reales misura circa 25 mm.

Concordo in pieno che la moneta sia un falso, i Reales sono in argento e l' aspetto del metallo della moneta non sembra proprio. Anche lo spessore mi sembra esagerato, di quelle che ho potuto misurare al massimo sono arrivato a 1mm.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney

@@profausto confermo, le lettere ci sono, la R parrebbe proprio una P (nessuna traccia della gambetta dx), neanche fosse per Potosi :) , mentre a dx parrebbe un I con la testa doppia, a risultare allungato, come se avessero punzonato 2 volte il conio (oppure faccia parte del conio mosso di cui accennavo sopra)

@@Parpajola sì, ciò che è strano è lo spessore, decisamente troppo per essere un falso, e peso troppo per un real e poco per un 2 reales; pensavo ad un peso monetale, ma in tal caso 5,54 grammi è una cosa ibrida

Modificato da adamaney

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney

Grazie allo spunto di Profaussto sono pervenuto a questo esempio (asta web CNG 309), che ne sembra decisamente cugino (dimenticavo; profausto: confermo la data 1642):

Al di sopra della "P" pare esserci il medesimo segno, e la I potrebbe in effetti avere al di sopra e al di sotto sue bisanti. Si tratterebbe allora di Segovia, con una B ed una R in nesso (oppure in effetti con la P: ho visto esistono), sovrastate dall'acquedotto (messo in verticale)

A questo punto mi viene un'idea, dato il peso sballato: che sia un calco, magari il "solito" ottocentesco, effettuato in un materiale insolito? Non mi è mai tuttavia capitato di vedere calchi così

image00476.jpg

Modificato da adamaney

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×