Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Locker

Identificazione moneta

Risposte migliori

Locker

Buonasera...

Mi rivolgo agli esperti el forum per chiedere un aiuto per identificare questa moneta che ho trovato insieme ad altre nel vecchio appartamento di mia suocera. In particolare gradirei sapere se si tratta di una moneta autentica ed il suo ipotetico valore.

Ringrazio in anticipo tutti coloro che risponderanno....

post-39972-0-40674600-1391452273_thumb.j

post-39972-0-02664600-1391452283_thumb.j

post-39972-0-35118700-1391452289_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

falsa

Modificato da dux-sab

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Locker

Mi sono incuriosito poichè era incorniciata da cira una ventin di anni insieme ad altre poche monete. Quindi ho ritenuto fosse autentica ed ho deciso di approfondire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

@@Locker certo che si :

- la perlinatura è piccola , molto diversa dall'originale

- la cifra " 5 lire" è tagliata dal bordo , nell'originale è invece integra

- il volto dell'Imperatore è tozzo ed il naso arcuato

- FERT è caratteristico solo delle monete sabaude , non della monetazione napoleonica .

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Grazie mille...

potrei sapere il motivo?

Questo tondello non è nemmeno definibile come "falso", in quanto è sostanzialmente una riproduzione di fantasia. L'originale (che ha fattezze molto più curate del tuo, il ritratto di Napoleone è poco più che una caricatura) non ha, come è abbastanza ovvio intuire, i FERT sul contorno, che sono tipici dele monete di Casa Savoia, ma il motto "DIO PROTEGGE L'ITALIA". Qui puoi vedere alcuni esemplari originali, e penso sia abbastanza evidente che sono tutta un'altra cosa: http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-NAP/9

Il tuo tondello fa parte di una serie (di origine a me ignota), che riproduce vari famosi pezzi ottocenteschi da 5 lire (o monete di dimensione similare, come piastre napoletane), tutti si distinguono perchè fabbricati in alpacca (una lega di metallo vile, vagamente somigliante all'argento) e presentano i FERT sul contorno. Penso che siano di produzione anni '70 del secolo scorso, o giù di lì.

Modificato da Paolino67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Locker

Sospettavo fosse falsa non per le fattezze della moneta ma perchè le ho ricevute da mia suocera...

Approfitterò ancora della vostra disponibilità sperando che almeno le altre siano vere e non tarocche.

Comunque grazie a tutti per la velocità e la precisione nella risposta.

Locker

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lindap

queste suocere che rifilano patacche :nea:

ovviamente scherzo :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

@@Paolino67 ho una curiosità , sempre se posso chiedere :

se è vero che non sono definibili falsi , un novizio del settore , che non sa il lampante ed ovvio dettaglio del fert al bordo , può cadere nel tranello prendendo la fregatura . Ora , che il bordo sia fatto fantasiosamente , sono d'accordo , ma ha gli elementi per essere definito come COPIA e quindi diciamo , tutelare anche chi vorrebbe , per ignoranza , acquistarlo ? .

Quello che voglio dire , per essere succinto : se non ci fosse intento fraudolento , sarebbe bastato scrivere , nel campo o in zona visibile " riproduzione " , erro ? . Se qualche utente di legge può aiutarmi in questa definizione sarei grato .

Saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

@@Paolino67 ho una curiosità , sempre se posso chiedere :

se è vero che non sono definibili falsi , un novizio del settore , che non sa il lampante ed ovvio dettaglio del fert al bordo , può cadere nel tranello prendendo la fregatura . Ora , che il bordo sia fatto fantasiosamente , sono d'accordo , ma ha gli elementi per essere definito come COPIA e quindi diciamo , tutelare anche chi vorrebbe , per ignoranza , acquistarlo ? .

Quello che voglio dire , per essere succinto : se non ci fosse intento fraudolento , sarebbe bastato scrivere , nel campo o in zona visibile " riproduzione " , erro ? . Se qualche utente di legge può aiutarmi in questa definizione sarei grato .

Saluto

Se anche ci fosse stato scritto "RIPRODUZIONE", il neofita di turno sarebbe cmq passato di qua chiedendo quanto vale?, vedi ad esempio, le riproduzioni della lira arancia del 1946 che riportano un bel FACSIMILE a caratteri cubitali, eppure quasi ogni settimana arriva qualcuno a chiedere quanto vale la suddetta moneta.

Tutti questi tondelli possiamo chiamarli come vogliamo, il mio distinguo era solamente sul fatto che tecnicamente non sono nemmeno definibili copie, visto che hanno un dettaglio clamorosamente diverso rispetto agli originali. Poi, che chi ha nulle conoscenze di numismatica possa lo stesso scambiarli per monete originali è quasi scontato, ma come detto, questo succederebbe probabilmente anche se ci fosse la scritta COPIA a caratteri cubitali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×