Jump to content
IGNORED

Bronzo Bruzio


Recommended Posts

Buonasera a tutti,

oggi ho notato questo lotto dalla prossima asta Busso Peus:

https://www.numisbids.com/n.php?p=lot&sid=690&lot=8

Auction 412, part 1, lot 8

image00008.jpg

La legenda al rovescio sembra diversa dalle varianti fin'ora conosciute.

Sarei grato agli esperti del forum se potessero aiutarmi a capire: effetto di un maldestro ritocco o nuova variante?

Posto le foto di un paio di esemplari per confronto.

coin2.jpg?w=450

Classical Numismatic Group:cngcoins.com , CNG 61, 1

coin48.jpg?w=750

Classical Numismatic Group: cngcoins.com , eAuction 130, 93

Saluti :)

Nico

Link to post
Share on other sites

acraf

Devi tenere presente che di questa emissione si conoscono due varianti, contraddistinti con una lettera diversa sotto la foglia a destra (sopra la foglia c'è il delfino)

1) con A (più raro)

2) con B

Link to post
Share on other sites

vitellio

Caro Taras

mi sembra proprio che l'esemplare di Busso condivida l'impronta del D/ del secondo esemplare Cng ( 130). e ho anche il fondato "sospetto" che anche il R/ sia di impronta estremamente "simile".

Il fatto poi che abbiano le impronte in comune, non vuol dire che necessariamente abbiano poi il conio in comune e della stessa epoca.... ;)

Cordialmente,

Enrico

Link to post
Share on other sites

asta busso peus

la Persefone del decadadramma oro era affetta da tisomia 21? Hierone II era nativo dell'arkansas? Le divinta' raffigurate hanno tutte gli occhi chiusi perche' la sera prima erano andate in discoteca?

Link to post
Share on other sites

Devi tenere presente che di questa emissione si conoscono due varianti, contraddistinti con una lettera diversa sotto la foglia a destra (sopra la foglia c'è il delfino)

1) con A (più raro)

2) con B

Caro Taras

mi sembra proprio che l'esemplare di Busso condivida l'impronta del D/ del secondo esemplare Cng ( 130). e ho anche il fondato "sospetto" che anche il R/ sia di impronta estremamente "simile".

Il fatto poi che abbiano le impronte in comune, non vuol dire che necessariamente abbiano poi il conio in comune e della stessa epoca.... ;)

Cordialmente,

Enrico

Grazie delle risposte. Tuttavia c'è un dettaglio che sembra essere passato inosservato: come ho scritto nel post di apertura, è la legenda al rovescio che mi lascia perplesso.

Allego la foto con il dettaglio indicato dalla freccia, quella specie di O rettangolare al posto della E.

A quanto mi risulti non esistono altri esemplari conosciuti con questa caratteristica. Per questo mi chiedevo se la moneta fosse ritoccata (o pulita un po' pesantemente), sempre che non si tratti di un falso, in effetti l'osservazione di Enrico aumenta ulteriormente le mie perplessità.

post-28866-0-67798700-1396367569_thumb.j

Edited by TARAS
Link to post
Share on other sites

vitellio
TARAS, il 01 Apr 2014 - 17:52, ha scritto:

Grazie delle risposte. Tuttavia c'è un dettaglio che sembra essere passato inosservato: come ho scritto nel post di apertura, è la legenda al rovescio che mi lascia perplesso.

Allego la foto con il dettaglio indicato dalla freccia, quella specie di O rettangolare al posto della E.

A quanto mi risulti non esistono altri esemplari conosciuti con questa caratteristica. Per questo mi chiedevo se la moneta fosse ritoccata (o pulita un po' pesantemente), sempre che non si tratti di un falso, in effetti l'osservazione di Enrico aumenta ulteriormente le mie perplessità.

Caro Taras

...veramente... non è passato del tutto inosservato... Fa parte di quelle differenze (non è l'unica) che mi fanno pensare a un R/ solo molto "simile" , pur avendo caratteristiche inconfondibili di impronta dell'altro esemplare, con tutto quanto questo può comportare...

Per dire di più, con certezza e in pubblico, dovrei vederla dal vivo.

Personalmente non mi appaga l'occhio... nel contesto degli altri esemplari dell'asta, poi, i miei dubbi aumentano (falsi e/o ritoccati, o meglio massacrati, a iosa... e oltre un certo limite la distinzione tra le categorie diventa difficile, per me).

Attendo le impressioni e i pareri di altri utenti...

Cordialmente,

Enrico

Link to post
Share on other sites

Guest Tugay Emin

@@TARAS Ciao Nico, concordo con vitellio ,che va vista in mano in bronzetto di Meta. Bisogna considerare che almeno questo bronzo ,non sia da condannare. Primo ....... trattasi di un riconio. Ci sono tracce della moneta precedente sia al dritto che al rovescio. Che la E possa diventare O ,penso sia possibile. Secondo ....che le ossidazioni (anche se ha subito una lieve colorazione) Con il condizionale....sembrerebbero genuine. Pertanto non ci vedo niente di inedito . post-32214-0-89202000-1396382512_thumb.j post-32214-0-07474000-1396382797_thumb.j

Edited by gionnysicily
Link to post
Share on other sites
acraf

A me sembra strano che la lettera O sia nata squadrata all'origine.

Potrebbe essere una normale E, che nel particolare ingrandito postato nel messaggio precedente, è quella predominante, che per effetto del riconio, con rilievi residui del sottotipo, è stata "chiusa" da un'asta verticale, leggermente più sottile, sembrando alla fine appunto una O squadrata.

Quindi solo un effetto combinato (per caso dal riconio) da fare sembrare una nuova lettera….

Link to post
Share on other sites

acraf

Aggiungo che la monetazione della zecca di BREIG è stata studiata in vari articoli, specialmente da parte di Pasquale Attianese, che può essere definito lo scopritore di questa zecca.

Stranamente nessuno ha evidenziato che tali monetine possano essere state riconiate sopra preesistenti monete.

Non mi sembra una eventualità da scartare e comunque esistono diversi esemplari che presentano rotture del tondello (dall'autore attribuito a corrosioni), che possono essere spiegate con la tecnica della ribattitura, che sottopone la moneta un ulteriore stress e quindi è più facile l'eventualità di una rottura del metallo.

Sarebbe molto utile identificare i tipi sottostanti, anche per stabilire una cronologia relativa, ma credo sarà impossibile.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.