Jump to content
IGNORED

Zecca di Acinipo


Recommended Posts

Ciao a tutti, sulla seguente moneta provinciale leggo la parola ACINIPO; c'è qualcuno che mi possa dare notizie su quella che penso sia una zecca spagnola ?

Inoltre qual'è il significato della legenda al rovescio "AEDILE * L. FOLCE" ? E' il nome del monetario ?

Grazie per le risposte

post-20963-0-50788100-1399308396_thumb.p

post-20963-0-68233600-1399308430_thumb.p

Link to post
Share on other sites

eliodoro

Veramente una bella moneta, complimenti.

@@AlfaOmega Ti volevo chiedere, vedendo l'ottima identificazione che ne hai fatto, se la moneta è contemporanea agli assi dei monetieri di Augusto.

Grazie per la Tua disponibilità,

Saluti Eliodoro

Link to post
Share on other sites

gpittini

DE GREGE EPICURI

Se è del 1° secolo a.C., evidentemente potrebbe essere precedente, magari del periodo della rivolta di Sertorio. Sul "Greek Imperial Coins" del Sear la zecca di Acinipo non è citata, e sarei molto curioso di sapere dove si trova esattamente, visto che nella scheda linkata non si dice; esiste però ACCI nella Tarraconensis, verso il Mediterraneo. Può darsi che sia una zecca rimasta attiva per breve tempo, e chiusa prima di Augusto. Le due spighe, come tipologia, mi fanno pensare ad una zecca costiera, un antico insediamento punico.

Devo dire che, a parte le incrostazioni calcaree tipicamente ispaniche, se fosse una moneta davvero rara io la esaminerei con molta attenzione.

Link to post
Share on other sites

AlfaOmega

Dovrebbe essere attorno al 50 prima di cristo, quindi è contemporanea ad Augusto, sicuramente la presenza dei monetieri e tipica della sua monetazione.

La sua non presenza nel RPC I a mio avviso singolare, ha prodotto un unico sogetto con qualche variante, sicuramente la zecca è durata poco.

Edited by AlfaOmega
Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte. :good:

Quindi, ricapitolando, moneta paragonata ad un asse, periodo Augusteo, monetiere "L. FOLCE" ?

Purtroppo la moneta non è mia, l'ho notata sulla rete, mi ha incuriosito la scritta Acinipo, a me sconosciuta; da quì ho scoperto che si trattava di una città della penisola iberica la quale, come conseguenza della scritta, doveva essere stata sede di una zecca.

In periodo Augusteo funzionavano altre zecche nello stesso territorio iberico; oltre a quelle più note (Augusta Emerita, Segobriga, Tarraco, Julia Traducta, Colonia Patricia, Bilbilis....), chi mi sa dare notizie di ulteriori sedi di zecca ? Grazie :)

Saluti

Michele

Link to post
Share on other sites

AlfaOmega

Ecco l'elenco presente nel RPC I delle città sedi zecca in Spgan.

LUISITANIA

Emerita

Ebora

Pax Julia

BAETICA

Laelia

Irripo

Osset

Italica

Romula

Gades

Julia Traducta

Carteia

Abdera

Patricia

TERRACONENSIS

Castulonian Mines

Acci

Saguntum

Ilercavonia-Dertosa

Tarraco

Emporiae

Ilerda

Lepida-Celsa

Osca

Caesaragusta

Bilbilis

Turiaso

Cascantum

Graccurris

Calagurris

Clunia

Ercavica

Osicerda

Segobriga

Segovia

Ebusus

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.