Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
antonio bernardo

denaro suberato di Traiano

Risposte migliori

antonio bernardo

Buonasera,

credo sia un denarino suberato di Traiano e ho difficoltà a leggere la legenda e quindi a classificare la moneta che pesa 2,8g e ha un diametro di 20mm

saluti

post-7688-0-13144100-1399745903_thumb.jp

post-7688-0-71755200-1399745918_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Ciao @@antonio bernardo

potrebbe essere un denario con la Felicitas

D: IMP CAES NER TRAIAN OPTIM AVG GERM DAC

R: PARTHICO P M TR P COS VI P P S P Q R

Ric 332
Saluti

581089.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Mandi, Bernardo,

ritengo sia un denario suberato simile a questo:

post-3754-0-37479200-1399747688_thumb.jp

TRAJAN (98-117) 98-117 n. Chr.
Etat: SUP+
A/ Tête laurée à droite. R/ PARTHICO P M TR P COS VI P P S P Q R Cohen: 191 Sear: 3141 3,51Grs

http://www.ma-shops.com/chris/item.php5?id=2908〈=fr

Il RC dovrebbe essere 332 (ma non ho controllato, verifica ;) ).

Ciao

Illyricum

:)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

eccezionale grazie ero molto stanco questa sera e non riuscivo a leggere e il ner mi ha un po' spiazzato. Con i suberati venivano pagate le truppe oppure è proprio la natura di questo denarino?

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

secondo me sono copie di falsari... pensi che le truppe avrebbero accolto bene il fatto di essere pagato con (in un certo senso) "denari patacca"?

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

non credo che l'avrebbero presa bene....ma è un falso d'epoca?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Praticamente dovrebbe esserlo...

E difatti verificavano talvolta i denari con punzoni per valutare se l'anima era d'argento o meno.

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

indirizzato sulla moneta ho verificato la corrispondenza di lettere e legende. La moneta è coniata ma ha uno stile rozzo ed è evidente l'anima in rame pur avendo mantenuto una parziale argentatura. La moneta dove potrebbe essere stata coniata? inoltre se non potevano essere usate per pagare la truppa a cosa servivano? (la monetina proviene da un negozietto di Tiro).

Mandi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

se non potevano essere usate per pagare la truppa a cosa servivano?

a cosa servirebbe una banconota falsa?

Ad acquistare beni/prestazioni a costo basso, quasi nullo.

Oppure per fare la "cresta" sull'argento che risparmiavo confezionando una moneta in rame rivestita in argento.

O ancora a far diventare una moneta di argento... tante monete suberate!

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

chiaro, falsari dell'epoca.

mandi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

Restando nel tema dei denari suberati posterò un denarino e un antoniano che presentano le stesse caratteristiche. Nel caso delle due monetine potremmo anzi dire che c'è una bassissima quantità di argento.

Quando le ho viste le ho prese perché colpito dalla loro naturalezza e non mi sembrano (ma potete smentirmi a volte mi sbaglio) delle vili riproduzioni moderne.

Quello che mi ha attratto è la possibile storia che potrebbe celarsi dietro queste tre monetine suberate che ho comprato in una zona dove 2000 anni fa le attenzioni dell'impero erano molto alte e sicuramente c'era presenza di truppe.

Per questo motivo avevo immaginato che il denarino di Traiano era servito per pagare le truppe, ma purtroppo sono stato giustamente smentito dalle osservazioni di Illiricum.

Pertanto mi piacerebbe capire prima di tutto se sono autentiche e poi la zecca di emissione di queste monetine: Roma o officine orientali. Infine se anche le prossime due monetine possono essere considerate produzione di falsari dell'epoca.

Allora cominciamo:

denario di Settimio Severo suberato 2,6 grammi 18mm 196-197 d.C d/ LSEPTSEVPERTAVG IMPVIII testa laureata a dx r/ VOTA PUBLICA Severo velato con patera su altare.

RIC 96a

post-7688-0-02006900-1399812147_thumb.jp

post-7688-0-19039300-1399812165_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

Seconda monetina:

antoniniano di Valeriano I D/ busto radiato con drappo a dx IMPCPLICVALERIANVSAVG

R/ Venus a sinistra elmata con lancia e scudo VENUS VICTRIX

3,1grammi 20mm 256 d.C RIC 222

post-7688-0-34332700-1399812337_thumb.jp

post-7688-0-82776100-1399812353_thumb.jp

Modificato da antonio bernardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao Antonio,

da queste foto non sono in grado di dirti se so tratta di monete suberate o denari confezionati con una lega contenente una certa percentuale di metalli che possono aver dato questa colorazione scura (specie Settimio Severo). Escludo di tratti di denari limes perchè mi pare che abbiano un aspetto superficiale tipo argenteo. Tra l'altro qualche giorno fa ho ricevuto un'offerta di disponibilitá all'esecuzione di analisi spettrografiche su monete; il fatto di avere in collezione dei denari simili ai tuoi potrebbe essere un'idea per sottoporli all'esame e valutarne la lega.

Ciao

Illyricum

:)

Sent from my GT-I8190 using Lamoneta.it Forum mobile app

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

Sono dell'area mediorientale quindi escludiamo la provenienza limes. In effetti la superficie è argentea e si nota soprattutto nelle parti in rilievo, ma il fondo è scuro e sembrerebbe come naturale ossidazione dell'argento. Per quanto riguarda l'antoniniano di Valeriano ci puo' anche stare lo svilimento dell'argento (almeno credo). Sarebbe molto interessante capire qualcosina in più su queste leghe e a tal proposito credo che gpittini possa dire la sua.

mandi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

la discussione sui suberati è ancora lontana da una risposta sicura, ma non è detto che fossero falsi, anzi, ma coniazioni ufficiali atte a risparmiare argento e messe in circolazione in particolari momenti di carenza di metallo nobile e magari in zone dove la presenza di denari era meno accentuata, in modo da permetterne la circolazione senza destare troppa perplessità, visto la scarsità di tale moneta in circolazione. Questa è l'idea che mi sono fatto seguendo un po' le vicende di questo tipo di monetazione e gli studi che ho potuto leggere.

Silvio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

provo a mettere altre foto:

Settimio:

post-7688-0-38438900-1399843239_thumb.jp

post-7688-0-13305500-1399843270_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

ed ecco Valeriano:

post-7688-0-50984900-1399843481_thumb.jp

post-7688-0-11186200-1399843499_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

Caro Silvio,

prima di tutto grazie per l'intervento. In effetti al tatto e nei caratteri ma soprattutto il conio inizialmente mi ha fatto pensare ad un'autenticità istituzionale quindi battute da una zecca ufficiale, ma le mie sono solo impressioni. Solo le monete conoscono la loro vera storia.

Buona serata

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×