Jump to content
IGNORED

Chiedo un favore a chi ha il Galeotti


Recommended Posts

Chiedo cortesemente a chi possiede il Galeotti delle monete di Toscana di farmi lo scan delle pagine dello scudo d'oro di Alessandro de Medici, ( XXI, 1/9 ) con eventualmente notizie relative all'emissione.

La moneta è quella con al rovescio la Croce ornata accantonata da quattro globetti e quattro anelli con diamante.

Grazie.

Edited by Guest
Link to post
Share on other sites
Lu.Giannoni

Ti unisco la pagina del Galeotti. Per la precisione il conio dello scudo, come del testone, del giulio e del mezzo giulio è di Benvenuto Cellini e i "segni" che accantonano la croce sono in realtà 4 volti di angeli o cherubini con il volto circondato dalle ali.

post-173-0-33967400-1401981292_thumb.jpg

post-173-0-90652900-1401981403_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

Ti unisco la pagina del Galeotti. Per la precisione il conio dello scudo, come del testone, del giulio e del mezzo giulio è di Benvenuto Cellini e i "segni" che accantonano la croce sono in realtà 4 volti di angeli o cherubini con il volto circondato dalle ali.

Ti ringrazio Lu.Giannoni.

Mi servirebbe però la pagina precedente, quella con gli anelli col diamante (xxi 1/9)

Ancora grazie per la prossima scansione.

Link to post
Share on other sites
Lu.Giannoni

Ti ringrazio Lu.Giannoni.

Mi servirebbe però la pagina precedente, quella con gli anelli col diamante (xxi 1/9)

Ancora grazie per la prossima scansione.

Eccola.

post-173-0-05319300-1401996601_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

Grazie infinite, era proprio quello che volevo. ( ho comprato uno scudo che forse è il "più meglio" apparso sul mercato negli ultimi decenni)

Ma che resti fra noi.....

Ti do una anteprima

post-8209-0-62271400-1402002938_thumb.pn

Edited by Guest
Link to post
Share on other sites
Marfir
Supporter

@@rorey36

Le notizie dell'emissione le puoi leggere qui:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-AMT/6

Complimenti per il nuovo acquisto, se vorrai è gradita la foto nel catalogo.

Grazie e saluti

Marfir

Link to post
Share on other sites

Marfir
Supporter

Grazie, non mancherò l'inserimento.

La citazione del Cellini l'avete ricavata dove?

Grazie e cordiali saluti.

@@rorey36

La vita di B. Cellini pag. 164

http://www.letteraturaitaliana.net/pdf/Volume_5/t115.pdf

Saluti Marfir

Link to post
Share on other sites

Lu.Giannoni

Grazie, non mancherò l'inserimento.

La citazione del Cellini l'avete ricavata dove?

Grazie e cordiali saluti.

CELLINI B. “Vita di Benvenuto Cellini scritta da lui medesimo”, libro I, cap. XVI, pp.225-226, Firenze (ma Parigi) 1834.

Edited by Lu.Giannoni
Link to post
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Supporter

:dirol: scusa gli occhiali da sole ma sono rimasto abbagliato!!!!

Link to post
Share on other sites

Lu.Giannoni

Moneta molto bella e conservazione eccezionale. Complimenti.

Per quanto riguarda il conio, questo non è quello realizzato dal Cellini ;ciò non toglie che tu abbia fatto un acquisto più che notevole sia per qualità che per interesse storico, visto che la monetazione di Alessandro non è tra le più comuni.

Link to post
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Supporter

@@rorey36

Ho corretto l'inserimento sul catalogo aggiungendo una riga.

Grazie ancora per la splendida foto.

Saluti Marfir

Link to post
Share on other sites

  • 2 weeks later...

@rorey36 non è realizzata dal cellini sennò andrebbe su di molto come quotazione, da apprezzare i gigli visibili sullo stemma, in complesso un qspl/spl e ben centrata.

se vuoi vedere una moneta realizzata dal cellini la posto domenica quando la prendo, quelle sono rare!

saluti

fofo

Edited by fofo
Link to post
Share on other sites

@rorey36 non è realizzata dal cellini sennò andrebbe su di molto come quotazione, da apprezzare i gigli visibili sullo stemma, in complesso un qspl/spl e ben centrata.

se vuoi vedere una moneta realizzata dal cellini la posto domenica quando la prendo, quelle sono rare!

saluti

fofo

Grazie per i giudizi.

La mia moneta è quanto di meglio si poteva vedere sul mercato. Ho fatto ricerche su siti e cataloghi. Ne ho trovate alcune, non molte, ma tutte in conservazione peggiore, alcune inguardabili.

Il Cellini scrive, mi sono letto tutta la vita, di aver fatto i coni dell'altra ,

"Appresso a questa io feci le stampe per li scudi d’oro, innella quale era una croce da una banda con certi piccoli cherubini e dall’altra banda si era l’arme di Sua Eccellenza"

poi aggiunge che :

"Accadde che Ottaviano de’ Medici, il quale pareva che governasse ogni cosa, volendo favorire contra la voglia del Duca il maestro vecchio di zecca che si chiamava Bastiano Cennini, uomo all’anticaccia e di poco sapere, aveva fatto mescolare nelle stampe degli scudi quei sua goffi ferri con i mia;"

Non è detto che la moneta sia di Cennini, potrebbe anche essere metà e metà, o tutta di Cellini. Non lo sapremo mai.

Di Cellini ho lo scudo d'oro di Paolo III.

Ciao.

Edited by Guest
Link to post
Share on other sites

Sinceramente, la moneta è bella, non ha la ribattitura o salto di conio, ma non è affatto eccezionale, non è accesa e ha dei graffi con dei punti spenti, io in complesso direì un qspl forse spl!

se mi dici dell uscite su aste in quelle in archivio ultime ti posso dire che ne ho vista una sola sulla solita conservazione, le altre erano più bruttine per via del salto di conio, ma non credo sull aste passate non ve ne siano state o sul cartaceo! è una moneta che si trova comunemente a quasi ogni asta dove le Toscane sono presenti.

l'altra postata da lu.giannoni era più rara di questa!

per quanto riguarda l'incisore, Benvenuto Cellini si conoscono solo il testone di Alessandro e il mezzo giulio di Alessandro di sua certa opera!!

credo abbia un range dalle 1000 alle 1500 eurozzi max.

se fosse stato l'altro scudo poteva raddoppiare!

saluti

Fofo

Edited by fofo
Link to post
Share on other sites

Aggiungo che come ben sapraì su questo genere di monete quello che fa salire la stima é o la loro estrema rarità o la loro estrema conservazione!

io colleziono il periodo e ti posso dire che.un moneta di un solo grado di rarità del 500 se supera lo splendido di conservazione anche.di poco diventa poco reperibile ovunque.

Quelle inferiori sono meno quotate.

Complimenti per l altro scudo d oro , che invece é coniato dal Cellini, ma non a Firenze.

Domenica metto le foto di quella coniata a Firenze del Cellini molto rara, il mezzo giulio.

Link to post
Share on other sites

dabbene

E' molto interessante a proposito di Benevenuto Cellini leggere il suo " Trattato di oreficeria ", in particolare i cap. VII, VIII, IX che tra l'altro sono riproposti in versione integrale anche in " Le monete del Rinascimento" di A. Cairola, preziosa lettura di come dice lui " dell'arte di lavorare......"

Link to post
Share on other sites

Supporter

Sinceramente, la moneta è bella, non ha la ribattitura o salto di conio, ma non è affatto eccezionale, non è accesa e ha dei graffi con dei punti spenti, io in complesso direì un qspl forse spl!

se mi dici dell uscite su aste in quelle in archivio ultime ti posso dire che ne ho vista una sola sulla solita conservazione, le altre erano più bruttine per via del salto di conio, ma non credo sull aste passate non ve ne siano state o sul cartaceo! è una moneta che si trova comunemente a quasi ogni asta dove le Toscane sono presenti.

l'altra postata da lu.giannoni era più rara di questa!

per quanto riguarda l'incisore, Benvenuto Cellini si conoscono solo il testone di Alessandro e il mezzo giulio di Alessandro di sua certa opera!!

credo abbia un range dalle 1000 alle 1500 eurozzi max.

se fosse stato l'altro scudo poteva raddoppiare!

saluti

Fofo

@@fofo

Dimentichi il Giulio, moneta ancora più rara del mezzo Giulio.

Saluti Marfir

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.