Jump to content

Recommended Posts

sicil_rex

Credo di aver trovato una moneta non edita in tutta la bibliografia che conosco.

Un comune grano di Vittorio Amedeo II di Savoia, re di Sicilia, coniato a Palermo nel 1717.

'Impreziosito' dalla mancanza della sigla DD AC (Don Antonio Calcerano) sotto le ali dell'aquila. Mai visto!!!

Al rovescio poi invece del solito C P c'è soltanto la P.

Che ne pensate?

post-3237-0-22702500-1402684483_thumb.jppost-3237-0-68915500-1402684607_thumb.jp

Edited by sicil_rex
Link to post
Share on other sites

Matteo69

si, infatti il grano in esame è classificato nello Spahr al numero 22 , poi guardando bene, dalla foto si vede un piccolo accenno della c, molto probabilmente già era coniata lenta in origine e poi la circolazione ha fatto il resto

Edited by Matteo69
Link to post
Share on other sites

sicil_rex

Ragazzi... ma state scherzando?

Senza sigle dello Spahr è riferito al rovescio... mai al dritto.

D'altronde 'senza sigle' è nella descrizione del rovescio.

Per questa volta vi perdono.

Link to post
Share on other sites

sicil_rex

Sempre e esclusivamente al rovescio.

E' scritto dopo la data.

Ma poi... ne hai mai viste senza le sigle sotto le ali dell'aquila?

Edited by sicil_rex
Link to post
Share on other sites

Matteo69

molti anni addietro mi sembra di averne visto qualcuno, comunque potrei chiedere a un mio amico che colleziona questi grani, così ti faccio sapere se per caso lui è in possesso di qualche grano senza sigle D.D. - A.C. Nel frattempo sentiamo anche gli altri se per caso ne hanno visto o/e sono in possesso di qualche pezzo

Edited by Matteo69
Link to post
Share on other sites

Meh
nikita_
Supporter

Oppppssss, scusate ma è una moneta sabauda, sposto nella sezione dei Savoia.

Francesco... ma è coniata a Palermo ed è del regno di Sicilia.

Il suo posto è qui.

:offtopic:

A tal proposito volevo dire una cosa:

Nel 2002 ho comprato il MIR Sicilia nuovo e con grande sorpresa ho visto che questa monetazione manca, vengo a sapere che l'editore ha deciso di inserirla nel MIR Piemonte, Liguria, Sardegna, Corsica.

Forse è giusto per una continuità riguardo il regnante, ma nello stesso tempo lo reputo sbagliatissimo, la monetazione siciliana di Vittorio Amedeo II° doveva essere inserita anche nel MIR Sicilia.

Speravo che questa "mancanza" venisse sistemata successivamente, più volte ho chiesto al mio fornitore se c'erano novità in merito, magari con una appendice da allegare al volume, ma niente...

A suo tempo mi è sembrato assolutamente sbagliato andare a comprare il MIR Piemonte ecc. per far fronte a questa lacuna, solo per qualche paginetta... infatti non l'ho mai comprato.

Mi rifaccio con lo Spahr... ma non è giusto.

Scusate lo sfogo.

Link to post
Share on other sites

Gallienus

:offtopic:

A tal proposito volevo dire una cosa:

Nel 2002 ho comprato il MIR Sicilia nuovo e con grande sorpresa ho visto che questa monetazione manca, vengo a sapere che l'editore ha deciso di inserirla nel MIR Piemonte, Liguria, Sardegna, Corsica.

Forse è giusto per una continuità riguardo il regnante, ma nello stesso tempo lo reputo sbagliatissimo, la monetazione siciliana di Vittorio Amedeo II° doveva essere inserita anche nel MIR Sicilia.

Speravo che questa "mancanza" venisse sistemata successivamente, più volte ho chiesto al mio fornitore se c'erano novità in merito, magari con una appendice da allegare al volume, ma niente...

A suo tempo mi è sembrato assolutamente sbagliato andare a comprare il MIR Piemonte ecc. per far fronte a questa lacuna, solo per qualche paginetta... infatti non l'ho mai comprato.

Mi rifaccio con lo Spahr... ma non è giusto.

Scusate lo sfogo.

Concordo.

Se un catalogo è su base regionale (come mi risulta sia il MIR, a partire dal nome stesso), quello dev'essere il criterio fondante.

Link to post
Share on other sites

piergi00

@@nikita_

@@Gallienus

La monetazione siciliana di Vittorio Amedeo II° non e' inserita giustamente nel Mir Sicilia e neppure nel Mir Piemonte, Liguria, Sardegna, Corsica.

Si trova nel Mir Savoia da pag. 469 a pag. 478 in quanto e' stata conservata la suddivisione storica riportata nel Corpus al quale il Mir si ispira , dove il primo volume e' dedicato a Casa Savoia e i restanti seguono la suddivisione regionale

Edited by piergi00
Link to post
Share on other sites

Meh
nikita_
Supporter

@@nikita_

@@Gallienus

La monetazione siciliana di Vittorio Amedeo II° non e' inserita giustamente nel Mir Sicilia e neppure nel Mir Piemonte, Liguria, Sardegna, Corsica.

Si trova nel Mir Savoia da pag. 469 a pag. 478 in quanto e' stata conservata la suddivisione storica riportata nel Corpus, dvove il primo volume e' dedicato ai Savoia e i restanti seguono la suddivisione regionale

Scusate.. volevo scrivere MIR Savoia.

Il mio rammarico rimane lo stesso. ho un MIR Sicilia incompleto nella sua monetazione.

Link to post
Share on other sites

piergi00

Mi spiace

Se mi mandi via PM la tua email vedo di mandarti le pagine mancanti......

Scusate.. volevo scrivere MIR Savoia.

Il mio rammarico rimane lo stesso. ho un MIR Sicilia incompleto nella sua monetazione.

Link to post
Share on other sites

Meh
nikita_
Supporter

Ti ringrazio per la tua gentilezza e disponibilità.
ciaovocine.gif

Link to post
Share on other sites

carlino

Ciao SicilRex ne avevo vista una in vendita da Lanz.

Non posso cambiare il catalogo di Lamoneta relativo Vittorio Amedeo II.

Al momento non posso neanche impegnare molto tempo.

Il grano che avevo visto senza sigle dello zecchiere era sempre il millesimo 1717.

Antonio

P.S.

Credo che la sessione del forum era più adeguata quella del regno di Sicilia

Edited by carlino
Link to post
Share on other sites

sicil_rex

Nel libro 'Roma e Bisanzio, Normanni e Spagnoli. Monete a Messina nella collezione B. Baldanza' a cura di Maria Caccamo Caltabiano dell'Università degli Studi di Messina è raffigurato al nr 835 un grano 1717 di Vittorio Amedeo II senza sigle sotto le ali dell'aquila. A differenza della moneta di questo post, la sigla del rovescio è T S e non CP (o P).

Ecco il link della pubblicazione http://www.academia.edu/371278/Vittorio_Amedeo_II_di_Savoia

Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

Francesco... ma è coniata a Palermo ed è del regno di Sicilia.

Il suo posto è qui.

io ti sposto la discussione nella sezione Siciliana ma solo perche' e' una discussione iniziata da te e quindi per tua richiesta mi sembra logico... Ma non sono daccordo sul fatto che si tratti di una moneta da considerare siciliana.. E' in tutto e per tutto una moneta sabauda, l'autorita' emittente e' sabauda, solo la zecca e' siciliana...

In questa categoria si esce dalla regionabilita'.. Si considera l'autorita' emittente...

Altrimenti le monete coniate in Savoia sarebbero francesi.. Quelle di Piacenza, le sarde e ancora Bologna ecc ecc...

La categoria sabauda abbraccia troppe zecche per rimanere rinchiusa in un ambito regionale... Fa categoria a se stante.. E non voglio essere di parte...

Poi non e' vero che non interessa ai savoiardi.. Io sono all'estero ed ho problemi di connessione...

Ma mi sono letto ben volentieri la discussione appena ho potuto...

Link to post
Share on other sites

francesco77

io ti sposto la discussione nella sezione Siciliana ma solo perche' e' una discussione iniziata da te e quindi per tua richiesta mi sembra logico... Ma non sono daccordo sul fatto che si tratti di una moneta da considerare siciliana.. E' in tutto e per tutto una moneta sabauda, l'autorita' emittente e' sabauda, solo la zecca e' siciliana...

In questa categoria si esce dalla regionabilita'.. Si considera l'autorita' emittente...

Altrimenti le monete coniate in Savoia sarebbero francesi.. Quelle di Piacenza, le sarde e ancora Bologna ecc ecc...

La categoria sabauda abbraccia troppe zecche per rimanere rinchiusa in un ambito regionale... Fa categoria a se stante.. E non voglio essere di parte...

Poi non e' vero che non interessa ai savoiardi.. Io sono all'estero ed ho problemi di connessione...

Ma mi sono letto ben volentieri la discussione appena ho potuto...

Beh dai ..... facciamo questa eccezione..... penso che @@savoiardo non abbia tutti i torti, anche noi numismatici del Sud consideriamo le monete dei reali presidi nelle nostre collezioni di borboniche anziché tra quelle toscane.

Link to post
Share on other sites

  • 1 month later...
Rex Siciliae

Mi ricorda tanto:....."Valzer di sigle e date per i grani sabaudi "a cura di M.Traina su PN di quale anno non ricordo.

Seguo meno la sezione Palermo...

Fascinosi grani dalla lesonghe siciliano con stampo reale.

Bella la storia

Sent from my GT-I9070 using Lamoneta.it Forum mobile app

Link to post
Share on other sites

  • 1 year later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.