Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Caiogregorio

Sesterzio di Claudio

Risposte migliori

Caiogregorio

Buonasera,

vorrei porre alla vostra attenzione questo sesterzio di Claudio,che a me sembra molto particolare per lo stile e la patina. 35 mm , 22,89 gr.

Cosa ne pensate?

post-2718-0-97545100-1402867124_thumb.jp

post-2718-0-24990000-1402867212_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

E' una coniazione di stile barbarico, cosa non cosi' rara per Claudio. La moneta è piuttosto lisa e il metallo si presenta piuttosto poroso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caiogregorio

grazie Cliff.

Riguardo la patina,può considerarsi una vera patina?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

grazie Cliff.

Riguardo la patina,può considerarsi una vera patina?

No direi di no. Il metallo è esposto in molti punti, mentre in altre zone si è leggermente ossidato. Credo sia stata spatinata o pulita energicamente tempo fa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caiogregorio

Grazie ancora.

Un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

spesso compaiono discussioni sui sesterzi di Claudio (e tra questi quelli del tipo SPES, più diffusi), sulla loro autenticità e su chi sia stato l'emittente.

Ne parlammo tempo fa nella discussione

http://www.lamoneta.it/topic/116496-regalo-di-natale-sesterzio-di-claudio/?hl=claudio

(non lo ribadisco per dire che si tratta di una tematica già dibattuta ma unicamente per permettere ai lettori di rivedere quanto esposto allora).

La tipologia del dritto analoga alla moneta in oggetto spesso viene data come "ufficiale"; il rovescio mi sembra abbastanza buono con qualche piccola difformità rispetto alle coniazioni ufficiali. Il peso e il diametro sono abbastanza in linea con il periodo.

Io nel mio piccolo la darei come "semi-ufficiale" ovvero non prodotta negli atelier centrali; non "barbarica" in quanto stile, peso e diametro sono abbastanza rispettati.

In realtà l'avvalersi dei dati fisici non sempre aiuta perchè paragonando quelli di monete segnalate come "imitative" abbiamo un range che va da valori pressochè corretti sino a valori estremamente bassi per il tipo: ritengo che la causa sia da ricercarsi nel fatto che l'attribuzione alla categoria "imitativa" sia molto complessa e nel calderone finiscano spesso esemplari sia "semi-ufficiali" sia "barbarici" senza distinzione.

Molto spesso le imitative cosiddette "barbariche" presentano valori di peso ridotti rispetto a quelle ufficiali, tanto che venivano "degradate" a dupondii (contromarca DV) come si evince anche dalla discussione di cui al link sopra.

Ciao

Illyricum

:)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caiogregorio

Grazie Illyricum ,

quella discussione sulla monetazione di Claudio,tra l'altro estremamente esauriente, mi era proprio sfuggita di mente, e pensare che ci avevo pure partecipato..

l'età incombe !

Comunque valga al solo scopo didattico l'esempio di un Claudio con collo... taurino.

Un cordiale saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×