Jump to content
IGNORED

collezione magnaguti


ottone
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti. Forse la notizia la sapete gia'. Giorni fa mi sono recato a Mantova ( che poi e' la mia citta' natale ) e vedendo pubblicizzata a fianco della banca agricola mantovana, con tanto di stendardo, che il museo numismatico e' aperto al pubblico, tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, dal lunedi al venerdi...e al sabato mattina, solo con appuntamento, ho chiesto naturalmente di poter vedere la collezione Magnaguti presente nel caveau della banca. Ho suonato ripetute volte il campanello... Ma niente. A quel punto ho chiamato il numero che era segnato sul manifesto.. Una voce gentile mi ha risposto.. Dicendomi che il museo era chiuso da tempo e che la cooperativa che lo gestiva non c'era piu'. Alla fine, non conveniva piu' alla banca per la scarsita' del pubblico interessato alle monete. Pero' se si potessero radunare un minimo di persone...oltre le cinque e su appuntamento, il museo potrebbe venire riaperto. Spero solo che a questo punto levino il manifesto... Visto che a quanto mi e' stato detto " e' stato dimenticato "...strano che a distanza di anni nessuno ha corretto o levato quel manifesto.. E che nessun collezionista se ne sia accorto... Forse in tutti questi anni non e' passato nessuno?...A questo punto la vedo dura unire almeno cinque collezionisti , intenzionati a visitare il museo...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Anche io abito vicino a Mantova e quando faccio un giro in città spesso vedo il poster che ha nominato @ottone, si trova vicino al museo e a volte mi era venuta voglia di andarlo a vedere ma non ci sono mai andato, adesso so che se anche avessi tentato di andarci avrei avuto una grande delusione trovandolo chiuso. Chissà cosa faranno di tutte quelle monete?

Edited by Cristian97
Link to comment
Share on other sites

Awards

La BAM non esiste più da anni, incorporata dal gruppo Montepaschi. A gestire (tra le altre cose) il museo era la fondazione BAM, che riceveva (per contratto) sovvenzionamenti dal Montepaschi. Purtroppo, con le recenti vicissitudini il gruppo bancario senese ha tagliato parecchie cose, tra cui questi sovvenzionamenti, e credo sia per questo che il museo è (spero momentaneamente) chiuso:

http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2014/03/05/news/patrimonio-da-sei-milioni-ma-l-attivita-e-congelata-1.8797197

Link to comment
Share on other sites


Io ho visto la collezione all'epoca in cui venne mostrata per la prima volta dopo l'acquisizione ed allora mi parve di vedere un grande interesse da parte dell'amministrazione di Mantova. Per cui mi chiedo se il Comune di Mantova non ha esplorato la possibilità di chiedere alla Banca di esporre , magari temporaneamente, la collezione all'interno del palazzo Ducale; esistono mezzi come il deposito temporaneo che non provano della proprietà del Bene e permettono agli appassionati di goderne.

Link to comment
Share on other sites


Il problema delle monete è effettivamente lo scarso numero degli interessati. Il grande pubblico nemmeno le vede. E se mostrate una moneta a un conoscente, l'unica cosa che vi chiederanno è: ''Quanto vale?''

E' per questo che sostengo che la Numismatica ha assoluto bisogno di collezionisti che la mantengano viva.

Arka

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


E' per questo che sostengo che la Numismatica ha assoluto bisogno di collezionisti che la mantengano viva.

Arka

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Link to comment
Share on other sites


Le sale numismatiche dei musei sono quasi ignorate.

Tu sei li quasi appiccicato al vetro, che strizzi gli occhi o muovi gli occhiali per vedere meglio, per cercare l'angolo migliore di luce. Ogni tanto senti qualcuno affacciarsi all'uscio e allontanarsi. Qualcuno entra e scorre velocemente le vetrine, .... ti supera e salta quella davanti a te per non disturbarti .... Ti verrebbe quasi voglia di fermarlo, di dirgli "Guarda questa , è bellissima .... ".

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Davvero un peccato! si tratta di una delle più interessanti collezioni private esistenti in Italia, ricordo ancora il plauso che raccolse l'acquisizione da parte della BAM e la dichiarazione di renderla fruibile....e ora è calato l'oblio!

Link to comment
Share on other sites


Per nostra fortuna il Conte Alessandro Magnaguti ha lasciata una testimonianza della sua collezione pubblicandola in 12 volumi "Ex Nummis Historia".

Blaise

Link to comment
Share on other sites


...comunque rimane sempre il fatto, che la collezione rimane comunque visibile, organizzando un piccolo gruppetto di persone (almeno cinque)...ma che temo, visti i veri collezionisti-studiosi(qui'sul forum ce ne sono comunque tanti, e preparati)...sia di difficile attuazione. E' molto piu' facile ritrovarsi ad un convegno ( Verona dista 30 kilometri da Mantova)...ma si sa' quando manca la parte commerciale....

Link to comment
Share on other sites


  • 8 years later...

Ciao a tutti,

provo a riprendere questa discussione a distanza di qualche anno.

Non so se nel frattempo le cose / modalità di accesso siano cambiate, ma se si potesse ancora visitare in gruppo sarebbe bello potere organizzare un gruppetto (anche qui dal forum).

Chiederei in primis se qualcuno ha qualche notizia fresca / aggiornamento e poi nel caso ci si potrebbe organizzare per una giornata a Mantova...

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


La collezione era in corso di trasferimento a palazzo Strozzi, attuale sede della fondazione B.A.M.

Il sito della fondazione è il seguente: https://www.fondazionebam.it/

Volendo si possono contattare via mail per conoscere l'attuale collocazione della collezione e l'accessibilità.

Per avere un numero indicativo di interessati proviamo a fare un appello per alzata di mano?

Mario

Link to comment
Share on other sites


26 minuti fa, aleale dice:

Dunque, al momento dovremmo essere quattro: @mariov60, @ottone, @italpen e io. Vediamo se si aggiunge qualche altro amico.

 

 

Dipende dalla data, ma mi piacerebbe molto 

Link to comment
Share on other sites


ero passato anch'io in quegli anni a suonare al museo e mi era stata detta la stessa cosa, collezione non visibile. mi consolo con le due quadruple che mi sono rimaste della coll. Magnaguti volume XI.

Edited by dux-sab
Link to comment
Share on other sites


Penso che, se sarà possibile, sarà comunque nelle giornate di apertura della fondazione, quindi dal lunedì al venerdi.

Ci sarà da organizzare in modo che ci sia il tempo per tutti di pianificare una giornata di ferie.

Domani invierò una mail alla fondazione

Mario

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Nella prossima asta Roma Numismatics c’è una moneta ex collezione magnaguti 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.