Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
angel

Monete e pulitore di gioielli ad onde soniche

Risposte migliori

angel

Buona Giornata

Cosa ne pensate del pulire le monete col pulitore di gioielli ad onde soniche?

Alcuni amici l'hanno usato per lavare monete della lira e mi hanno detto che sono uscite brillantissime e lucide.

Qualcuno l'ha testato su altre monete (rame, argento, oro) e anche di periodi diversi?

E' consigliabile l'uso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

tecnicamente parlando, il pulitore ad ultrasuoni dovrebbe rimuovere solo lo sporco e i depositi di tipo grasso o le classiche impronte digitali ... non dovrebbero venire intaccate ne' la eventuale patina, nè tantomeno la superficie metallica... teoricamente... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cristian97

NON SI DEVONO MAI PULIRE LE MONETE PERDONO TUTTO IL LORO VALORE NUMISMATICO E LA LORO STORIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudioc47
Supporter

L'importante è non rovinare od asportare la patina. Lo sporco và tolto (quando possibile) proprio per valorizzare la patina.

Io utilizzo uno spazzolino da denti elettrico con spazzola morbida con sapone neutro (una micro goccia) ed ho ottenuto sempre ottimi risultati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

UmbertoI

Buona Giornata

Cosa ne pensate del pulire le monete col pulitore di gioielli ad onde soniche?

Alcuni amici l'hanno usato per lavare monete della lira e mi hanno detto che sono uscite brillantissime e lucide.

Qualcuno l'ha testato su altre monete (rame, argento, oro) e anche di periodi diversi?

E' consigliabile l'uso?

Dipende dallo stato del tondello! da microfratture...fessurazioni! occhio ! gli ultrasuoni non sono i nemici delle macchie sono i nemici di tutto ciò che vibrando ad alta frequenza può venir via...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

L'importante è non rovinare od asportare la patina. Lo sporco và tolto (quando possibile) proprio per valorizzare la patina.

Io utilizzo uno spazzolino da denti elettrico con spazzola morbida con sapone neutro (una micro goccia) ed ho ottenuto sempre ottimi risultati.

@@claudioc47

Ciao, una domanda: lo usi per qualunque metallo?

Perché immagino che l'acmonital si faccia una risata dello spazzolino, ma italma e oro si rigano solo a guardarli...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ARES III

Pulite sì, ma non ad ogni costo. Meglio una moneta imperfetta che una stra-pulita INSIPIDA.

Poi ogni moneta fa storia a se: per il metallo, per le tipologie di incrostazioni, per la patina, per le caratteristiche fisiche (porosità, fessure, ....), per il periodo storico di produzione, per gli eventi storici che ha subito, ......

Per es. una moneta che ha subito un incendio nel passato (naturalmente penso ad un avvenimento storico di rilevanza, come magari un assedio o cose del genere) secondo me, non è giusto sul piano storico ripulirla completamente, perché è come se si cancellasse una parte della sua storia. --bisognerebbe lasciarne traccia.

Naturalmente ci sono i se e i ma..... tutto dipende dalla maturità e dalla sensibilità del collezionista.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

In teoria non vanno nemmeno sfiorate, neanche col pensiero, in pratica poi ognuno sembra che faccia come gli pare.

secondo me, per ogni tipo di metallo va eseguita una procedura, solo che questi procedimenti ancora oggi sono poco conosciuti, chissà perchè.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudioc47
Supporter

@@claudioc47

Ciao, una domanda: lo usi per qualunque metallo?

Perché immagino che l'acmonital si faccia una risata dello spazzolino, ma italma e oro si rigano solo a guardarli...

Lo utilizzo solo su monete di bronzo o mistura (colleziono medievali). Sulle patine il nylon non procura alcun danno. Viene utilizzato anche per il restauro di oreficeria antica, pero' non ho mai provato sulle monete. Poi dipende che tipo di sporco bisogna asportare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudioc47
Supporter

In teoria non vanno nemmeno sfiorate, neanche col pensiero, in pratica poi ognuno sembra che faccia come gli pare.

secondo me, per ogni tipo di metallo va eseguita una procedura, solo che questi procedimenti ancora oggi sono poco conosciuti, chissà perchè.

@@nando12

Non esagerare, alcune incrostazioni vengono rimosse con l'uso di un piccolo bisturi lavorando al microscopio, con la massima attenzione di non intaccare la patina. Giustamente per ogni tipo di metallo bisogna usare la procedura appropriata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

non bisogna mai assolutizzare ... ogni oggetto (e non solo le monete) è un caso a sè, e tale va considerato... ad esempio una moneta di VEIII che ha fatto la sua parte in fatto di circolazione (non parlo dunque di certi esemplari, +/- pregiati tenuti come santini nel velluto) e che magari accumulano oltre alla conseguente usura anche un tot di "sporcizia", della cui storicità facciamo volentieri a meno, potrebbero essere il soggetto perfetto per una pulizia hi-tech come questa, che tra l'altro non necessita assolutamente di detergenti/soventi, ma sfrutta solo le vibrazioni ad alta frequenza trasmesse nell'acqua.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

si ma.... rimuovi oggi rimuovi domani, alla fine qualcosa succederà. no non sono d'accordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

tanto per chiarire ... i pulitori ad ultrasuoni vengono usati per pulire oggetti ben più delicati delle monete (come elementi ottici quali lenti, ad esempio)... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

@@ihuru3,

ho visto però che lo vendono anche per le monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

beh... il primo che comprerà quella dedicata alle monete ci saprà dire... effettivamente di pezzi che necessitano di ammollo+prelavaggio+lavaggio+centrifuga ( :P :P :P ) ne capitano, e neanche tanto di rado ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

hahhahahahah..... questa e forte.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter

Meglio non toccarle, in particolare oro e argento. Si rischia di fare danni. I segni della pulitura rimangono e non sono belli da vedere. Inoltre pensate anche al deprezzamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

@@cippal,

concordo pienamente nel non toccarle assoutamente. solo se stretto necessario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

Alcuni amici l'hanno usato per lavare monete della lira e mi hanno detto che sono uscite brillantissime e lucide.

La parte più inquietante della domanda è quel "brillantissime e lucide", che sono aggettivi ben diversi da "prive di sporco".

Se il trattamento coincide con una lucidatura, meglio evitarlo accuratamente!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ARES III

Pulire o non pulire, questo è il dilemma. E' meglio avere un pezzo di storia vero e vissuto o possedere qualcosa di simile ad un fior di conio che non sarà mai nuovo.......Meditate...meditate....

PS: ognuno fa poi ciò che vuole!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tommydedo

salve a tutti, lavorando in un lab. di ricerca ho il famoso bagnetto ad ultrasuoni. Che dire.... ho voluto per forza testarlo su degli " esagoni" per vederne gli effetti.

Conclusione ... monete non danneggiate, gli ultrasuoni non provocano alcun danno su nessun metallo o lega che sia.

Lo sporco lo tolgono bene ma se non e' sporco millenario, allora diventa un incrostazione quasi... ed anche l' ultrasuono fatica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter

salve a tutti, lavorando in un lab. di ricerca ho il famoso bagnetto ad ultrasuoni. Che dire.... ho voluto per forza testarlo su degli " esagoni" per vederne gli effetti.

Conclusione ... monete non danneggiate, gli ultrasuoni non provocano alcun danno su nessun metallo o lega che sia.

Lo sporco lo tolgono bene ma se non e' sporco millenario, allora diventa un incrostazione quasi... ed anche l' ultrasuono fatica.

Pensi che sia lo stesso anche con le patine millenarie delle monete greche e romane?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tommydedo

pensare... posso anche pensare di si...mio parere personale. La patina non e' sporco e' ossidazione. Detto cio' ... fra pensare e provare... c'e' di mezzo il mare !!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

UmbertoI

@@tommydedo forse sarò pedante ma gli ultrasuoni dovrebbero far vibrare il corpo moneta e se questo presentasse delle fratture di conio potrebbe essere letale...microfessurazioni...gli esagoni sono monete del 1900 dove la preparazione dei tondelli era ben diversa che 3-4 secoli prima...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×