Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
antonio bernardo

bronzo di Panarmos?

Risposte migliori

antonio bernardo

Buonasera e buon ferragosto,

Pongo all'attenzione una moneta che classificherei come un bronzo di Panormos del tipo Calciati I pag 351, d/ Zeus a sx r/ guerriero a sx nel campo a sx (si intravede) NASO. Sono pero' perplesso per il peso 3,798 g mentre il diametro è 21mm. Cosa ne pensate?

post-7688-0-09536700-1408124749_thumb.jp

post-7688-0-44783300-1408124775_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

buonasera, trovo corretta la tua catalogazione.

Considerando la consunzione della tua moneta e una certa variabilità dei pesi per questa emissione, i 3,80 grammi possono starci.

ciao

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

Grazie skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Salve

Ho trovato in rete un solo esemplare di un bronzo della zecca di Palermo (c. 241-50 a. C.) tipo Calciati I pag 351, che potrebbe corrispondere a quello di Antonio Bernardo per il diritto (testa di Zeus a sinistra) e il rovescio (guerriero in piedi a sinistra e scritta NASO che potrebbe riferirsi a Lucius Axius L. f. Naso, monetiere a Roma nel 73-70 a. C. circa).

post-703-0-29145200-1408393940_thumb.jpg

GB67138. Bronze AE 21, Calciati I p. 351, 125 (one specimen); SNG ANS -, SNG Cop -, aVF, green patina, weight 4.595 g, maximum diameter 20.9 mm, die axis 315o, Panormus (Palermo) mint, magistrate (L. Axius?) Naso, c. 241 - 50 B.C.; obverse laureate head of Zeus left; reverse warrior standing left, sword in extended right, spear vertical behind in left, grounded shield behind leaning on spear, NAS/O left; extremely rare; $105.00 (€78.75).

Come si legge nella didascalia, col diametro ci siamo ma non col peso (4,6 g vs 3,8 g del bronzo di Antonio). Non conosco questa monetazione e la variabilità del peso di questi bronzi, ma 0,6 g in meno rispetto a 4,6 g sono più del 17%, secondo me troppo.

apollonia

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

Caro Apollonia grazie per il tuo puntuale intervento. Mi compiaccio per il fatto di essere giunto alle tue stesse conclusioni. A questo punto proverò a postare altre foto della moneta per capirci un po' di piu'. Considerato il periodo, la moneta dovrebbe essere coniata e non fusa e considerata la tipologia di moneta come accennato da skuby il peso potrebbe rientrare in un range di maggiore oscillazione...non so...altri interventi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

Ecco altre foto...

post-7688-0-81813900-1408449836_thumb.jp

post-7688-0-83796400-1408449867_thumb.jp

post-7688-0-24403600-1408449894_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

provo a mettere foto che esprimano con precisione maggiori dettagli...

pareri sulla moneta?

post-7688-0-80764500-1410509074_thumb.jp

post-7688-0-82725000-1410509086_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×