Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Ianva

Traiano sesterzio

Recommended Posts

Ianva

Salve a tutti,

posto la foto di questo sesterzio di Traiano, peso 27,5 grammi.

Mi sto cimentando nel riconoscimento della qualità conservativa dei pezzi nonchè delle patine. In questo caso si tratta di una moneta intonsa oppure di un pezzo che ha subito rimaneggiamenti e/o ripatinature secondo voi? Io ho dei dubbi se i fondi siano stati levigati o meno, per la poca esperienza che ho, e vorrei un confronto con voi.

Per quel che riguarda la patina invece trattasi di patina di malachite di un bel verde intenso immagino. La danno come "glossy green patina" ovvero patina lucida verde. Il fatto che sia lucida potrebbe significare qualche cosa oppure si forma in determinate condizioni?

Ringrazio in anticipo.

post-260-0-60504900-1409159834_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

snam

Ciao,

concordo sui fondi. La moneta e' stata pulita meccanicamente, sul rovescio si vedono molti segni/graffi (esempio guarda intorno alla "SC"). Anche il diritto e'stato pulito, riporta i stessi segni del rovescio guarda la leggenda ad ore 7. Nel complesso il ritratto mi piace. La patina e' buona.

Edited by snam

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

Ciao,

concordo sui fondi. La moneta e' stata pulita meccanicamente, sul rovescio si vedono molti segni/graffi (esempio guarda intorno alla "SC"). Anche il diritto e'stato pulito, riporta i stessi segni del rovescio guarda la leggenda ad ore 7. Nel complesso il ritratto mi piace. La patina e' buona.

Grazie per la risposta! Quindi quei segni sono segni di un "restauro" (termine improprio lo so) dei fondi mal fatto. Quello che mi chiedo è: spesso mi capita di leggere "fondi ritoccati" o "lisciati" anche nelle descrizioni delle case d'asta (non in questo caso, quindi c'è anche scorrettezza nel non farlo presente in descrizione). Ma tali monete sono collezionabili al pari delle altre? Perché ne vedo davvero tante in giro!

P.s.: che la patina sia buona lo riconosci dal fatto che è un po screziata e non completamente omogenea?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

Grazie per la risposta! Quindi quei segni sono segni di un "restauro" (termine improprio lo so) dei fondi mal fatto. Quello che mi chiedo è: spesso mi capita di leggere "fondi ritoccati" o "lisciati" anche nelle descrizioni delle case d'asta (non in questo caso, quindi c'è anche scorrettezza nel non farlo presente in descrizione). Ma tali monete sono collezionabili al pari delle altre? Perché ne vedo davvero tante in giro!

P.s.: che la patina sia buona lo riconosci dal fatto che è un po screziata e non completamente omogenea?

Be', si poteva fare meglio, questo si; ma provaci tu a rimuovere le concrezioni tra le lettere della legenda di una moneta (specie su monete del genere), poi mi dirai se è malfatto.

Edited by Charis

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

malfatto..., provaci tu a rimuovere le concrezioni tra le lettere della legenda di una moneta (specie su monete del genere), poi mi dirai se è malfatto.

Forse si poteva fare meglio, questo si... Diciamo che è stato eseguito un lavoro ordinario.

Avevo capito male allora, credevo fosse un tentativo di modificare l'aspetto della moneta intervenendo sui fondi in modo da renderli più lisci e gradevoli. Ma con l'intento criticabile di "ridisegnare" la moneta stessa per nascondere delle imperfezioni. Invece mi pare di capire che si tratti di una normale operazione di pulizia con rimozioni delle incrostazioni superficiali giusto? Scusate se dico delle scemate ma sto cercando di imparare :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

Avevo capito male allora, credevo fosse un tentativo di modificare l'aspetto della moneta intervenendo sui fondi in modo da renderli più lisci e gradevoli. Ma con l'intento criticabile di "ridisegnare" la moneta stessa per nascondere delle imperfezioni. Invece mi pare di capire che si tratti di una normale operazione di pulizia con rimozioni delle incrostazioni superficiali giusto? Scusate se dico delle scemate ma sto cercando di imparare :)

Il fine principale è quello di rimuovere le incrostazioni, ma mentre vanno via le incrostazioni può capitare che il restauratore calchi lo strumento più del dovuto o istintivamente cerchi di ricostruire qualche particolare usurato. La mano è comunque umana, e la perfezione umana non lo è.

Da non sottovalurare poi le condizioni di partenza della superficie, che in genere non sono perfettamente omogenee e possono presentare qua e là delle micro corrosioni circoscritte o delle concrezioni particolarmente dure in qualche punto.

Un esame oggettivo e corretto delle condizioni di conservazione della superficie (dei rilievi e dei campi), se del tutto originale o in parte perduta, può farsi solo con la moneta in mano, in quanto è necessario orientarla alla luce, e non basta una bella foto 2d.

Edited by Charis

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

Il fine principale è quello di rimuovere le incrostazioni, ma mentre vanno via le incrostazioni può capitare che il restauratore calchi lo strumento più del dovuto o istintivamente cerchi di ricostruire qualche particolare usurato. La mano è comunque umana, e la perfezione umana non lo è.

Da non sottovalurare poi le condizioni di partenza della superficie, che in genere non sono perfettamente omogenee e possono presentare qua e là delle micro corrosioni circoscritte o delle concrezioni particolarmente dure in qualche punto.

Un esame oggettivo e corretto delle condizioni di conservazione della superficie, se perfettamente originale o in parte perduta, può farsi solo con la moneta in mano, in quanto è necessario orientarla alla luce, e non basta una bella foto 2d.

Spero di non disturbare, ma mi potresti spiegare questo modo utilizzando la luce? (Già che ci sono: il fatto che sia lucida è sempre dovuta al restauratore immagino!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

Spero di non disturbare, ma mi potresti spiegare questo modo utilizzando la luce? (Già che ci sono: il fatto che sia lucida è sempre dovuta al restauratore immagino!)

dalla foto non mi azzarderei a giudicarla più di tanto, specie con quel tipo di esposizione.

Spiegare in forma scritta qualcosa di meramente pratico è assai difficile e lascerebbe dubbi e incomprensioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

dalla foto non mi azzarderei a giudicarla più di tanto, specie con quel tipo di esposizione.

Spiegare in forma scritta qualcosa di meramente pratico è assai difficile e lascerebbe dubbi e incomprensioni.

Capisco, grazie comunque!

Ti chiedo una ultima cosa: è quindi possibile trovare una patina lucida sotto le concrezioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

Capisco, grazie comunque!

Ti chiedo una ultima cosa: è quindi possibile trovare una patina lucida sotto le concrezioni?

io non sono un restauratore, e le monete che ho visto o erano pulite o dovevano essere pulite. Se una moneta ha una lucentezza quale pare dalla foto sarei portato a credere che lo sia per l'intervento del restauratore. Poi magari è un effetto fotografico (dalle foto non si giudicano le monete) ma anche quando fresche per conservazione delle superfici non sono lucide brillanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

No no è descritta proprio come "patina lucida". Grazie @@Charis per la gentilezza e per il tuo tempo ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

No no è descritta proprio come "patina lucida". Grazie @@Charis per la gentilezza e per il tuo tempo ;)

intendiamoci: una moneta di alta conservazione, con patina compatta e con tutte le superfici originali può avere tranquillamente un aspetto "non opaco" ma non è un lucido tipo lucido da scarpe. Sia chiaro che non mi riferisco alla moneta di questa discussione ma in un discorso generale (le foto non sono sempre veritiere, possono ingannare e di molto secondo il tipo di luce e l'esposizione). In ogni caso per un'idea della variabilità delle patine sarebbe istruttivo un salto di qualche ora in un buon medagliere italiano (palazzo massimo, archeologico di napoli e via dicendo).

Edited by Charis

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

È da qualche tempo che voglio farlo e ormai i tempi sono maturi!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

La moneta ha una base d'asta invitante, nonostante i graffietti da pulitura visibili al dritto e al rovescio, ha in effetti una buona patina. Credo che comunque un po' salirà e conoscendo il venditore potrebbe avere un prezzo di riserva non esplicitato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

La moneta ha una base d'asta invitante, nonostante i graffietti da pulitura visibili al dritto e al rovescio, ha in effetti una buona patina. Credo che comunque un po' salirࠥ conoscendo il venditore potrebbe avere un prezzo di riserva non esplicitato.

Un altro capitolo per me 蠣apire, giࠣhe l'hai chiamato in causa, la quotazione di questi pezzi. Per tutto il resto ho cataloghi e so anche come leggerli. Per i sesterzi (perch頱uesti mi interessano tra le romane) non so dove guardare: hai qualche consiglio da darmi? Risultati d'asta immagino! Questo 蠩l motivo per cui non ho intenzione di acquistare questa moneta, devo prima capirci qualcosa ;) Edited by Ianva

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

Da cng la descrissero con "minor surface smoothing", però a quel prezzo non è che si può pretendere l'esemplare perfetto: un giusto compromesso ci può stare.

http://www.cngcoins.com/Coin.aspx?CoinID=65968

Allora ci avevo preso! Buon segno :)

Quando scrivono così (traducendo: levigatura delle superfici) intendono in genere una modificazione superficiale della patina per renderla più liscia giusto? La moneta sotto quindi non ne è intaccata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

Allora ci avevo preso! Buon segno :)

Quando scrivono così (traducendo: levigatura delle superfici) intendono in genere una modificazione superficiale della patina per renderla più liscia giusto? La moneta sotto quindi non ne è intaccata.

La moneta è fatta anche dalle "superfici".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

La moneta è fatta anche dalle "superfici".

Intendi dire che quando parlano di superfici intendono anche la patina?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

Da una foto è difficile valutare: a vederla così credo che l'abbiano solo coperta con un lieve film protettivo.

Capisco! Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

Capisco! Grazie

dopo aver dato una lieve levigata sui fondi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

dopo aver dato una lieve levigata sui fondi.

Comincio ora a capire un po' di più questo mondo fatto di patine ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

Comincio ora a capire un po' di più questo mondo fatto di patine ;)

è una cosa praticamente ordinaria per monete di fascia medio-bassa. A 500 euro non si compra un sesterzio di Traiano q.SPL con le superfici conservate del tutto. Quanto sia rimasto della superficie originale e quanto sia l'esito della levigatura lo si può appurare solo con la moneta in mano.

Edited by Charis

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

è una cosa praticamente ordinaria per monete di fascia media. A 500 euro non si compra una sesterzio di Traiano q.SPL con le superfici conservate del tutto. Quanto sia rimasto della superficie originale e quanto sia l'esito della levigatura lo si può appurare solo con la moneta in mano.

Occorre, anche facendo i conto con il denaro, prendere delle decisioni: monete un po ritoccate a minor prezzo o con superfici intonse ma al doppio? Forse in molti casi ci si può accontentare se la moneta è bella.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.