Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fillix

Proposta di Legge

Risposte migliori

fillix

Perche' non ci organizziamo e presentiamo una valida proposta di legge in parlamento cosi da regolarizzare una volta per tutte le collezioni di monete ed il loro commercio?? se non ricordo male servono 50.000 firme, non sono tantissime se ci crediamo e ci lavoriamo tutti. Che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO

Guarda, che noi si debba in qualche modo smetterla di aspettare passivamente provvedimenti legislativi e pooi lamentarci che sono inadeguati sono mesi che io vado dicendolo :) .

Però francamente lo strumento della "Proposta di Legge di Iniziativa Popolare" non so se è adattissimo ad un ambito normativo così tecnico.

Comunque 50.000 firme non è che siano tante, sono semplicemente una enormità :o ; una impresa veramente proibitiva, te lo assicuro, se rapportata al ristretto mondo della Numismatica.

Ma la parte più delicata non sarebbe nemmeno mettere insieme le firme ma ancora di più riuscire a redigere una proposta decente.

Io francamente mi limiterei ad una attività intensa di sensibilizzazione, organizzando conferenze, articoli, dibattiti, e poi in una seconda fase cercando ascolto presso le forze politiche.

Tanto comunque bisognerebbe in ogni caso passare attraverso iniziative di questo genere.

Diverso il discorso se si volesse non proporre una nuova norma, ma sempicemente chiedere una abrogazione di una norma inadeguata ed il ripristino della normativa previgente.

A parte che per scuotere il Parlamento non è nemmeno necessario arrivare al quorum previsto dalla Costituzione, ma comunque in teoria 500.000 firme per l'abrogazione del D.Lvo 42/2004 si potrebbe persino pensare di metterle insieme se a quel punto non fosse solo una questione di appassionati di Numismatica, ma anche di associazioni archeologiche, artistiche, culturali ed ambientalistiche: tutte con il dente avvelenato nei confronti di questa brutta norma.

Però non corriamo: la primissima cosa sarebbe riuscire a capire fra di noi come dovrebbe funzionare un sistema legislativo decente.

Ti dico subito, per esempio, che io non accetterei di sostenere una battaglia che portasse ad una diminuzione del principio di assoluta proprietà dello Stato sui nuovi ritrovamenti e che liberalizzasse le ricerche di antichità da parte di privati. :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fillix

Mi trovi assolutamente d'accordo sul principio di proprietà dello Stato sui nuovi ritrovamenti e sul non liberalizzare le ricerche......credo che ci siano tante cose da modificare ma questa no.....d'accordo anche sulla difficolta' di una proposta legislativa che accontenti tutti ma alla fine un punto d'accordo si troverebbe.....

Sulle 50.000 firme trovo invece che non sia difficilissimo, ormai tramite internet e' facile raggiungere e coinvolgere tantissime persone ,si potrebbe creare una "rete" di persone interessate coinvolgendo negozi , case d'aste e semplici appassionati, credo che con un po di buona volonta' le firme si potrebbero raccogliere........Certo devo dire anche che visto l'alto numero di amici che stanno partecipando a questa discussione :) .....forse mi ricredo.....

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
Sulle 50.000 firme trovo invece che non sia difficilissimo,  .....forse mi ricredo.....

141196[/snapback]

Temo che tu debba veramente ricrederti :( .

Ti assicuro che 50.000 firme sono veramente tantissime.

Anche questa volta ne parlo "a braccio" e forse commetto qualche errore, ma in generale ti posso dire che sono cose che vanno fatte secondo precise procedure e con dei veri e propri "ostacoli" burocratici.

Tanto per comunciare il testo della "Proposta" deve essere formalizzato prima di raccogliere le firme, quindi bisogna che prima di cominciare la raccolta vera e propria ci sia già stato un bel po' di dibattito e di confronto fra le persone e i soggetti vari interessati.

Poi bisogna che il testo sia presentato ufficialmente (se non ricordo male a Roma in Cassazione) da un piccolo numero (mi pare dieci ma potrei sbagliarmi) di Cittadini presenti fisicamente e muniti di certificato elettorale.

Quindi il testo proposto viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Da quel momento i promotori hanno un tempo limitato (mi pare sei mesi, se non sbaglio) per raccogliere le almeno 50.000 firme previste.

Le firme devono essere raccolte su moduli prestampati che devono preventivamente essere "vidimati" presso la Corte d'Appello locale.

Solo a questo punto i Cittadini interessati possono apporre le loro firme, in presenza di un "Autenticatore" (un notaio, un locale Segretario Comunale, un membro del locale Consiglio Provinciale etc. etc.) il quale accerta l'identità di chi firma e la di lui volontà di sostenere la tale proposta.

In fine i promotori devono procurarsi presso i vari Comuni di residenza i "Certificati di iscrizione negli Elenchi Elettorali" uno per uno di tutti coloro che hanno firmato.

Quindi il tutto va consegnato a Roma.

Dopo tutto questo sforzo immane, va comunque ricordato che i due rami del Parlamento hanno solo l'obbligo di "prendere in considerazione" la proposta, ma non necessariamente di approvarla.

Temo addirittura (non sono sicuro, ma si potrebbe controllare) che le due Camere non habbiano nemmeno l'obbligo di discuterne in Aula, ma temo che la faccenda potrebbe esaurirsi nella assegnazione ad una Commissione, e poi ciao. :angry:

Io penso che noi saremmo già bravi se fossimo capaci (magari insieme ad associazioni spoontanee di area archeologica o artistica) di organizzare qualche bella iniziativa di sensibilizzazione qualche articolo, magari qualche conferenza o persino un convegno.

Minacciando al limite l'uso dello strumento referendario :o .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×