Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
chersoblepte

Aiuto Identificazione - Æ3 Costante

Risposte migliori

chersoblepte

Ciao a tutti :),

volevo chiedervi un aiuto per la corretta classificazione di questo AE3 (18-19 mm.) di Costante: non riesco a leggere con certezza il marchio di zecca all'esergo. Dei cinque segni, a parte SIS per la zecca di Siscia, non mi è possibile capire con certezza la lettera che indica l'officina (A o B?) e soprattutto quella finale (una sorta di K), che credo essere uno dei vari marchi particolari che caratterizzano questa zecca.

La mia proposta di identificazione sarebbe RIC VIII Siscia 244: cosa ne pensate?

Ecco le foto (da scanner):

Costante_diritto

Costante_rovescio

Grazie fin da ora ;)!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Mi scusi forse vedo male ma mi sembra di vedere KYS

Cizico officina seconda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte
Mi scusi forse vedo male ma mi sembra di vedere KYS

Cizico officina seconda

142593[/snapback]

Ciao teodato,

sul fatto che si tratti della zecca di Siscia sono decisamente sicuro, anche perché avendo in mano la moneta (forse lo scanner appiattisce troppo i rilievi :unsure:) riesco a leggere distintamente SIS: per di più, il marchio di Cizico per le monete di questo periodo è solitamente SMK seguito dal segno di officina identificato con una lettera greca (A, B, Γ, Δ, ecc.).

Su WildWinds ho trovato questa immagine per RIC VIII Thessalonica 244, ma non so quanto il simbolo finale sia riconducibile a quello della mia moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

sicuro che il busto non sia rosettato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Il busto non è rosettato

in esergo leggo un probabile Delta SIS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Sì, confermo che la testa è diademata a perle: comunque il mio dubbio principale rimane sull'ultimo simbolo all'esergo, che, come detto assomiglia ad un K.

Forse è il primo riportato in questo schema?

Modificato da chersoblepte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

a me sembra molto il 5, per questo ti ho chiesto se è rosettata. Cmq mi mette più in dubbio cosa ci sia prima della SIS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte
a me sembra molto il 5, per questo ti ho chiesto se è rosettata. Cmq mi mette più in dubbio cosa ci sia prima della SIS

142706[/snapback]

Ciao eg :),

sicuramente al diritto la testa non ha il diadema a rosette: per il resto, anch'io, inizialmente, ero partito dall'idea che si trattasse del simbolo 5 ed ora, riguardando meglio sul RIC, penso che questa sia la scelta giusta.

Infatti nel tentativo di classificazione avevo iniziato con una considerazione sbagliata: che questi strani simboli, tipici per Siscia, fossero parte del marchio di zecca e la prima lettera, come sempre, indicasse l'officina, quanto invece, in questo caso, è l'esatto contrario. Pertanto, tenendo come esatta la classificazione iniziale (RIC VIII Siscia 244), la prima lettera è una A (il marchio di zecca riportato dal RIC è infatti ASIS), mentre l'ultimo simbolo (tenendo come giusto il quinto dello schema sopra riportato) indica, appunto, la V officina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Questo rovescio se non perfettamente leggibile e di difficile catalogazione sicura.

Il RIC dice che nell'ex. possono apparire 18 differenti soluzioni.

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte
Questo rovescio se non perfettamente leggibile e di difficile catalogazione sicura.

Il RIC dice che nell'ex. possono apparire 18 differenti soluzioni.

agrì

142752[/snapback]

Hai ragione agrippa ;), mi sono confuso ancora una volta :huh:: in effetti facendo un giro per la rete ho notato che anche la prima lettera (quella che precede SIS) può variare, e sicuramente nel caso della mia monete è di difficile identificazione (potrebbe essere una A come un Δ, forse addirittura una B :blink:). Ma se l'ultimo simbolo indicava l'officina, il primo a cosa faceva riferimento (visto che anch'esso poteva cambiare)?

P.S. Potresti dirmi dove il RIC afferma che sono possibili così tante soluzioni? Nella pagina relativa al riferimento proposto in precedenza non mi sembrava se ne facesse menzione :unsure:...

Modificato da chersoblepte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×