Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Legio II Italica

Il Ponte di Probo

Risposte migliori

Legio II Italica

La serie dei Ponti antichi sul Tevere , di epoca romana e costruiti nel corso della storia di Roma , e’ lunga , ben individuata archeologicamente e ben conosciuta , in totale erano 13 Ponti che univano le due sponde del fiume ; in ordine cronologico l’ ultimo Ponte costruito a Roma , e restaurato in ultimo da Teodosio , fu quello eretto da Probo tra il 276 e 282 d.C. , ma per ironia della sorte , e’ anche quello meno conosciuto perche’ non piu’ esistente , neanche in tracce , gli ultimi avanzi furono definitivamente demoliti nel 1878 .

Il Ponte di Probo era ubicato all’ altezza della Marmorata , in prossimita’ del Colle Aventino ; questo Ponte viene identificato con il “Pons Marmoreus Theodosii” perche’ fu da questo Imperatore in ultimo restaurato , viene spesso nominato nei Mirabilia , nella Graphia , nel Curiosum e nella Notitia ; era utilizzato anche dagli stranieri che giungevano a Roma via mare , dopo aver risalito il Tevere , partendo dallo scalo marittimo di Porto . Anche il Prefetto di Roma , Quinto Aurelio Simmaco , nel corso del suo mandato , accenna nelle Relationes e nelle Epistulae , a questo Ponte di Probo , che durante la sua prefettura nel 381 venne restaurato dagli Architetti Cyriades prima e Auxentius dopo . Nel 387 i lavori erano ancora in corso a causa di prolungamenti volontari del lavoro da parte di Auxentius per nuovi finanziamenti di fondi e quindi di soldi , tanto che Auxentius ad un certo punto fu indagato per frode e fuggi’ da Roma , forse con le tasche ben piene di soldi , non e' noto come fini' la sua storia ; la storia delle speculazioni e’ da sempre , la stessa . Anche la Storia Augusta nella Vita di Probo , Tomo IX , accenna brevemente all’ attivita’ costruttiva di Probo nel corso dei suoi cinque o sei anni di Imperio , elencando : Ponti , Templi , Portici e Basiliche .

Solo nel medioevo si hanno successive ma sporadiche notizie di questo Ponte dovute principalmente a restauri e viene nominato trovarsi vicino al monastero di Sant’ Alessio , sotto la Chiesa di Santa Sabina sull’ Aventino . Compare in rovina sui disegni della Pianta di Roma di Giovan Battista Nolli del 1748 ; successivamente nel 1875 , poco prima della completa distruzione nel 1878 per i lavori dei muraglioni sul Tevere , furono eseguite delle fotografie dei piloni superstiti ancora affioranti e in questa occasione furono trovati frammenti di travertino con pochi resti di lettere incise , forse appartenenti ad una grande iscrizione imperiale di Probo o di Teodosio . In base ad altre rovine trovate sulle due sponde del Tevere , prima della sparizione completa , si calcolo’ che la lunghezza del Ponte era di oltre 100 metri , intervallati da cinque arcate con ampiezza ciascuna di 20 metri .

Queste le scarse notizie storiche di questo Ponte fantasma , ma comunque credo interessanti in quanto riferite all’ ultimo Ponte sul Tevere costruito in epoca romana .

Sotto in foto la piantina con l’ ubicazione del Ponte e la foto un po' malandata del 1875 quando ancora erano affioranti i piloni di fondamenta del Ponte di Probo , demoliti tre anni dopo .

post-39026-0-55549300-1413999236_thumb.j

post-39026-0-41718500-1413999260_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Nel Quattrocento era anche indicato come "Pons fractus iuxta Marmoratam",dal nome del celebre porto dei marmi imperiale.I marmi e travertini del ponte servirono anche per fabbricare palle di bombarda!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×