Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
vox79

NAPOLI FEDERICO III ARAGONA CAVALLO N in esergo ?

Risposte migliori

vox79

Questo cavallo di Federico III d'Aragona presenta evidenti tracce di ribattitura su un cavallo di Carlo VIII.

Mi domando da tempo se la N all'esergo e' una nuova sigla oppure se e' frutto della ribattitura.

Certo e' molto strano che delle lettere della precedente moneta sia rimasta proprio una N orientata perfettamente con l'esergo ..... mmmm quasi impossibile 

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Sembra effettivamente una N. Non ricordo se esistano cavalli con questa sigla e in questo momento non riesco a controllare nei libri. Ammesso che non esista la N (ma la butto così), potrebbe essere una M fatta male?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Innanzitutto trovo molto interessante l'effigie molto anziana ed ingrossata del re, andrebbe verificato se finora sia apparso sul mercato qualcosa di simile. Al rovescio mi sembra di non vedere tracce di ribattitura ma aspettiamo anche il parere degli altri, per un'ulteriore verifica bisognerebbe anche verificare se la N di REGN è uguale a quella in esergo. Certo che è un bel rompicapo. Bravo @Fox79  ! Ottimo esemplare.

Modificato da francesco77
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Sembra effettivamente una N. Non ricordo se esistano cavalli con questa sigla e in questo momento non riesco a controllare nei libri. Ammesso che non esista la N (ma la butto così), potrebbe essere una M fatta male?

Ti assicuro che non è citata in alcun testo

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ti assicuro che non è citata in alcun testo

 

Altra carne a cuore per @@jordinumis 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Ti assicuro che non è citata in alcun testo

Difatti, a memoria, non lo ricordavo....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Innanzitutto trovo molto interessante l'effigie molto anziana ed ingrossata del re, andrebbe verificato se finora sia apparso sul mercato qualcosa di simile. Al rovescio mi sembra di non vedere tracce di ribattitura ma aspettiamo anche il parere degli altri, per un'ulteriore verifica bisognerebbe anche verificare se la N di REGN è uguale a quella in esergo. Certo che è un bel rompicapo. Bravo @Fox79  ! Ottimo esemplare.

 

hhaha sbagliare anche il mio nick ... nooo Francesco :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudioc47
Supporter

Innanzitutto trovo molto interessante l'effigie molto anziana ed ingrossata del re, andrebbe verificato se finora sia apparso sul mercato qualcosa di simile. Al rovescio mi sembra di non vedere tracce di ribattitura ma aspettiamo anche il parere degli altri, per un'ulteriore verifica bisognerebbe anche verificare se la N di REGN è uguale a quella in esergo. Certo che è un bel rompicapo. Bravo @Fox79  ! Ottimo esemplare.

@@francesco77 la N è troppo centrale e troppo in posizione perpendicolare alla linea dell'esergo per essere quella di REGNI, ed il carattere mi sembra differente. Poi accanto alla N sembra esserci il residuo di una stelletta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Ringrazio Vox per le precisazioni. Anni fa ho collezionato i cavalli perchè affascinato da queste piccole, ma interessantissime, monete che rappresentano a volte dei piccoli gioielli con megnifici ritratti rinascimentali. Poi, dovendo tagliare necessariamente, per motivi di budget, lo spettro delle cose collezionate, li ho ceduti e al momento ne ho solo uno. Non posso dire certo di essere un esperto, ma poco più di un ignorante in materia. Chiedo a voi (e mi chiedo) se una sigla nuova possa essere possibile. La vedo difficile, eppure la N sembra bella chiara... Mi sentirei pertanto di ipotizzare un errore dell'incisore che potrebbe aver inciso la N al posto della M (Miroballo = Amatrice), oppure che la lettera sia un residuo della moneta sulla quale questa è stata ribattuta, ma anche qui la vedo difficile... Altre ipotesi???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

santone

salve,

potrebbe essere una ribattitura sul cavallo di Ortona?

allego il mio per un confronto sulla N

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudioc47
Supporter

A me non sembra ribattuta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

salve,

potrebbe essere una ribattitura sul cavallo di Ortona?

allego il mio per un confronto sulla N

 

difficile che nella ribattitura sia rimasta solo la N e proprio all'esergo, ... la vedo quasi impossibile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Altra carne a cuore per @@jordinumis 

 

Jordi @@jordinumis in privato mi ha comunicato che a sui dire la N sembra frutto della ribattitura, ma per una volta non ci troviamo d'accordo :P . Nella numismatica a volte, ma per fortuna molto raramente, non si e' d'accordo con gli amici :)

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

La moneta non è riportata ed almeno fino ad oggi non esiste alcun mastro di zecca con la sigla N, ne nel nome ne nel cognome.

 

Scusate ma voi nella legenda al rovescio vedete un N di REGN ..... a sembra una M

Modificato da Rex Neap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

La moneta non è riportata ed almeno fino ad oggi non esiste alcun mastro di zecca con la sigla N, ne nel nome ne nel cognome.

Scusate ma voi nella legenda al rovescio vedete un N di REGN ..... a sembra una M

Vero! Questo rafforza la mia modesta ipotesi sull'incisore leggermente illetterato...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Bravo.....gli incisori scambiavano le lettere nell' 800, figuriamoci nel 500. :unknw:

Almeno io non vedo altra soluzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Grazie. Magari (ma vado avanti soprattutto di fantasia) potrebbe essersi trattato di una zecca periferica... Un incisore che confonde la N con la M e anzi le scambia di posto. Allora perché non Amatrice? Rimettendo al loro giusto (?) posto le due lettere il conto tornerebbe! Che ne dite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Grazie. Magari (ma vado avanti soprattutto di fantasia) potrebbe essersi trattato di una zecca periferica... Un incisore che confonde la N con la M e anzi le scambia di posto. Allora perché non Amatrice? Rimettendo al loro giusto (?) posto le due lettere il conto tornerebbe! Che ne dite?

Bhe in questo caso sarebbe una moneta rarissima, se non unica ;).... Altro che i 40 euro pagati per averla :) Modificato da vox79
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Mai mettere limiti alla provvidenza!

 

hahha come si dice ... aiutati che Dio ti aiuta :P ... basta avere l'occhio lungo e buona memoria .... e a volte non c'e' limite alla Provvidenza :P

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Quì c'è un cavallo di Federico III° passato in asta Artemide, con evidenti tracce di ribattitura: http://www.deamoneta.com/auctions/view/190/1001.

Di Federico III° per Amatrice penso di averne visti in tutto 3, escludendo quello della presente discussione (se di Amatrice si tratta). Tutti con evidenti tracce di ribattitura sopra altro esemplare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Quì c'è un cavallo di Federico III° passato in asta Artemide, con evidenti tracce di ribattitura: http://www.deamoneta.com/auctions/view/190/1001.

Di Federico III° per Amatrice penso di averne visti in tutto 3, escludendo quello della presente discussione (se di Amatrice si tratta). Tutti con evidenti tracce di ribattitura sopra altro esemplare.

Anche questo da Artemide e' molto dubbio come attribuzione . Loro sicuramente l'hanno attribuito per lo stile rozzo. Ma nel mio esemplare i capelli lunghi ... non so se possono essere attribuiti ad Amatrice

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×