Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
cliff

Nerone e...Poppea?

Risposte migliori

cliff

Salve,

 

non riesco ad identificare questa moneta provinciale di Nerone con al rovescio credo Poppea.

 

Al dritto riesco a leggere il solito NER :Greek_Omega: N KAISAR, al rovescio forse :Greek_Eta:  :Greek_Mu:     :Greek_Alpha:  :Greek_Upsilon:     :Greek_Gamma:  :Greek_Omicron:  :Greek_Tau:  oppure   :Greek_Gamma:  :Greek_Omicron:  :Greek_Upsilon: .

 

Vi ricorda qualcosa?

 

 

post-2689-0-03467500-1423322855_thumb.jp post-2689-0-70126500-1423322883_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Per me si tratta del RPC I n. 4012, la città è Augusta in Syria.

NEPΩN KAIΣAP

AYΓOYΣTANΩN ETOYΣ HM

Busto di Dionisio con thyrsus, dietro il busto un cantharus.

Se guardi bene dietro il busto intravvedi una specie di coppa per il vino.

Dovrebbe essere attorno ad ae 25 come diametro.

Roberto

PS: la moneta dovrebbe essere questa

http://www.cngcoins.com/Coin.aspx?CoinID=95948

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Mi pare sia proprio quella, è di Augusta in Cilicia (non in Siria), zecca e moneta non molto comuni. E' riportata anche dal Sear (n. 612),dove si precisa che HM equivale a 48, anno dell'era di Augusta, che  equivale al 67-68 d:C. E anche la BMC 21,44,5. Dioniso è raffigurato con tirso e kantaros.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

GianFranco RPC me la da in Syria non so forse in quel periodo era sotto di essa??????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Grazie ragazzi, come al solito siete infallibili. L'ho ritrovata anche sul Sear, è proprio lei.

 

Credo sia effettivamente raretta, infatti da quanto ho letto la città di Augusta è stata riscoperta in Turchia nel 1955 presso il villaggio di Gübe (a 16 km da Adana) e identificata come Augusta proprio per le monete provinciali semiautonome di questa città trovate in loco. Alla fine di quello stesso anno il villaggio e tutta l'area con le rovine di Augusta sono state però sommerse sotto il bacino artificiale creato dalla diga sul fiume Seyhan.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×