Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
santone

Abruzzo
cavallo Ferdinando II ribattuto

45 risposte in questa discussione

cosa ne pensate di questo cavallo di Ferdinando II ribattuto su

Carlo  VIII per Chieti, con conio Aquilano di Ferdinando I,tipo D.A. 140 ,

io ne ho visti pochissimi in questi anni, credo sia un buon R3

post-31445-0-13999400-1428492299.jpeg

post-31445-0-18863500-1428492317.jpeg

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

cosa ne pensate di questo cavallo di Ferdinando II ribattuto su

Carlo  VIII per Chieti, con conio Aquilano di Ferdinando I,tipo D.A. 140 ,

io ne ho visti pochissimi in questi anni, credo sia un buon R3

 

di ribattiture di Ferdinando II su Carlo VIII ce ne sono tantissime. Qui si legge TEA e quindi hai detto bene che e' su Chieti, con conio aquilano.

Io ho visto cavalli di Ferdinando II ribatutti con conio Aquilano anche su l'Aquila e su Sora o con conio Napoletano su Aquila, su Chieti ecc.

Sono rari, ma R3 forse e' un po troppo. 

Guarda questa asta Artemide XXVIII del 2010 lotto 1402

 

http://www.deamoneta.com/auctions/view/17/1402

post-299-0-36776900-1428495129.jpg

post-299-0-50440700-1428495131.jpg

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

di ribattiture di Ferdinando II su Carlo VIII ce ne sono tantissime. Qui si legge TEA e quindi hai detto bene che e' su Chieti, con conio aquilano.

Io ho visto cavalli di Ferdinando II ribatutti con conio Aquilano anche su Sora o con conio Napoletano su Aquila, su Chieti ecc.

Sono rari, ma R3 forse e' un po troppo. 

Guarda questa asta Artemide XXVIII del 2010 lotto 1402

 

http://www.deamoneta.com/auctions/view/17/1402

si ,avevo visto questo esemplare, che comunque è ribattuto su Aquila, con questo e il mio ne ho visto non più di 6,

uno simile su listino della num. Picena 4 \ 2012 lotto 137,

più comuni sono quelli ribattuti con conio di Napoli su Carlo VIII  per Aquila e Sulmona,

anche sotto Federico III

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

di ribattiture di Ferdinando II su Carlo VIII ce ne sono tantissime. Qui si legge TEA e quindi hai detto bene che e' su Chieti, con conio aquilano.

Io ho visto cavalli di Ferdinando II ribatutti con conio Aquilano anche su Sora o con conio Napoletano su Aquila, su Chieti ecc.

Sono rari, ma R3 forse e' un po troppo. 

Guarda questa asta Artemide XXVIII del 2010 lotto 1402

 

http://www.deamoneta.com/auctions/view/17/1402

p.s.

 

sul D.A. 140 è indicaro R2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si ,avevo visto questo esemplare, che comunque è ribattuto su Aquila, con questo e il mio ne ho visto non più di 6,

uno simile su listino della num. Picena 4 \ 2012 lotto 137,

più comuni sono quelli ribattuti con conio di Napoli su Carlo VIII  per Aquila e Sulmona,

anche sotto Federico III

 

 

si si concordo, ma non andrei oltre R2, io ne ho visti molti di piu' di 6 :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si si concordo, ma non andrei oltre R2, io ne ho visti molti di piu' di 6 :)

  io tutti questi esemplari in giro non li ho visti, tieni conto che sul D.A. è riportato disegnato e le immagini

  mancano nelle tavole

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

--- 

 

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

--- 

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

 @@santone 

 

il cavallo che ho postato e' battuto con conio Aquilano e quindi rientra nella casistica indicata.

 

Concordo con te che questa tipologia e' veramente rara, va bene R3

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ah @@santone , scusa, forse c'e' un equivoco e ho capito male io. chiedo venia, ho fatto un po' di confusione :).

tu parli di cavalli rabattuti usando un conio Aquilano e non Napoletano. Giusto? 

Ho capito bene ora? 

 

In ogni caso il primo cavallo che ho postato e' battuto con conio Aquilano e quindi rientra nella casistica indicata.

 

Concordo con te che questa tipologia e' veramente rara, va bene R3

SIIIIII

ribattuti con conio aquilano,

tipo D.A. 140,

 

di ribattuti normali di Ferdinando II, come quelli nel tuo post 7 c'è ne sono molti,

li ho anche io

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

SIIIIII

ribattuti con conio aquilano,

tipo D.A. 140,

 

di ribattuti normali di Ferdinando II, come quelli nel tuo post 7 c'è ne sono molti,

li ho anche io

 

ah perfetto. l'esemplare al post 2 e' mio ed e' coerente con quello che cerchi tu , battuto con conio aquilano :). 

va bene R3, e' raro veramente. anche se come ti dicevo, in Catalyna ne ho visti atrli, ma non molti.

Saranno pubblicati dal caro amico Jordi Vall-llosera @@jordinumis nel libro in preparazione sulla monetazione Aragonese nell'Italia Meridionale

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ah perfetto. l'esemplare al post 2 e' mio ed e' coerente con quello che cerchi tu , battuto con conio aquilano :). 

va bene R3, e' raro veramente. anche se come ti dicevo, in Catalyna ne ho visti atrli, ma non molti.

Saranno pubblicati dal caro amico Jordi Vall-llosera @@jordinumis nel libro in preparazione sulla monetazione Aragonese nell'Italia Meridionale

anche noi stiamo preparando qualcosa al riguardo...............

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche noi stiamo preparando qualcosa al riguardo...............

vi consiglio di collaborare :), magari esce fuori qualcosa di unico veramente.

io sto gia' dando una mano a Jordi @@jordinumis per quel poco che posso e per quel poco che conosco sull'argomento hahah :) .

Il suo libro e' pronto e, avendo visto le bozze, posso dire che e' veramente molto ben fatto. Andra' presto in stampa ... credo.

Invito l'amico Jordi a farci sapere notizie in merito al piu' presto :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io sono sempre aperto a qualunque collaborazione,

 

anche il nostro libro è  quasi pronto, ma comprende  moltissime tipologie di

monete aragonesi e non solo per il regno di Napoli.............

non posso svelare troppo,

 

p.s. il cavallo a inizio discussione non lo cerco ma fa parte della mia collezione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

io sono sempre aperto a qualunque collaborazione,

 

anche il nostro libro è  quasi pronto, ma comprende  moltissime tipologie di

monete aragonesi e non solo per il regno di Napoli.............

non posso svelare troppo,

 

p.s. il cavallo a inizio discussione non lo cerco ma fa parte della mia collezione

 

se la volonta' resta solo nell'aria e non sulla carta non si arriva da nessuna parte.

vi consiglio di parlare tra voi. che dire, in bocca al lupo a entrambi :).

io sono a disposizione, contattami via email , meglio non svelare troppo :P , altrimenti si perde la curiosita' tipica delle novita' editoriali :P

 

PS non ho capito proprio cosa vuoi dire con: il cavallo a inizio discussione non lo cerco ma fa parte della mia collezione .... 

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nel tuo post 11 hai scritto  " coerente con quello che cerchi tu"

ma tale cavallo è della mia collezione ,quindi non l'ho cerco.

se vuoi puoi dare il mio indirizzo mail a jordi, e ci sentiamo per mail

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

nel tuo post 11 hai scritto  " coerente con quello che cerchi tu"

ma tale cavallo è della mia collezione ,quindi non l'ho cerco.

se vuoi puoi dare il mio indirizzo mail a jordi, e ci sentiamo per mail

 

intendevo dire che l'esemplare da me indicato e' battuto con conio aquilano e quindi coerente con la tipologia di cui vuoi parlare. tutto qui :).

email inviata a entrambi :), ciao ciao

Modificato da vox79
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questi cavalli riportano il ritratto di Ferdinando I

Molto piu' rari i cavalli con il ritratto di Ferrandino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questi cavalli riportano il ritratto di Ferdinando I

Molto piu' rari i cavalli con il ritratto di Ferrandino

Caro @@numa numa, arche tu sei un po' assonnato, visto l'orario.

Stiamo parlando di conii Aquilani e non di Napoli o di Brindisi. Ad oggi non si conoscono cavalli di Ferdinando II col suo ritratto per la città di L'Aquila :), ma soltanto per Napoli e Brindisi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veramente alla latitudine in cui mi trovo adesso e' sera . La mia era una considerazione squisitamente di carattere iconografico, legata alla rarita' tipologica , non per zecca

Riconosco i cavalli con ritratto originale di Ferrandino per Brindisi, meno quelli di Napoli per i quali nutro ancora lievi riserve. Per le altre zecche, per ora, a nome di Ferdinando II si conoscono solo quelli con ritratto di Ferdinando I

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Veramente alla latitudine in cui mi trovo adesso e' sera . La mia era una considerazione squisitamente di carattere iconografico, legata alla rarita' tipologica , non per zecca

Riconosco i cavalli con ritratto originale di Ferrandino per Brindisi, meno quelli di Napoli per i quali nutro ancora lievi riserve. Per le altre zecche, per ora, a nome di Ferdinando II si conoscono solo quelli con ritratto di Ferdinando I

 

hahah caro  @@numa numa .... se e' sera allora sarai un po' brillo :), l'orario e' una convezione ma tutto sommato dipende dalla longitudine e non dalla latitudine :).

a parte gli scherzi, vedo che ora hai compreso a pieno il discorso e che stiamo parlando della zecca de L'Aquila.

Per i cavalli di Napoli con ritratto di Ferdinando II ti posto il primo esempare conosciuto, riportato da Gionata Barbieri nel suo studio e successivamente da numismatici eccelsi, come il Maestro Crusafont nel suo libro. Magari con la foto bella grande cambi idea :)

post-299-0-13172200-1428646927.jpg

post-299-0-94136500-1428646927.jpg

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si sono tardo di comprendonio, assonnato e forse anche brillo .. che ci vuoi fare .. pero' di solito ci arrivo sempre per fortuna e il discorso aquilano non era mai stato in discussione visto che tutto il thread parla di quello ( chi lo sa tra poco saro ' anche autistico - non si sa mai ... - e non che mi dispiaccia poi rispetto a certi intelletti che girano)

E' buffo perche' in letteratura per indicare una lontananza anche per il parametro tempo si parla piu' che altro di latitudini , mi saro' lasciato influenzare dalla buona letteratura .. sigh

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Si sono tardo di comprendonio, assonnato e forse anche brillo .. che ci vuoi fare .. pero' di solito ci arrivo sempre per fortuna e il discorso aquilano non era mai stato in discussione visto che tutto il thread parla di quello ( chi lo sa tra poco saro ' anche autistico - non si sa mai ... - e non che mi dispiaccia poi rispetto a certi intelletti che girano)

E' buffo perche' in letteratura per indicare una lontananza anche per il parametro tempo si parla piu' che altro di latitudini , mi saro' lasciato influenzare dalla buona letteratura .. sigh

 

ma dai , sai che mi piace scherzare :) , io so benissimo che sei molto preparato e mi piacciono sempre i tuoi interventi. 

volevo solo farti vedere bene la moneta col ritratto dai capelli lunghi di Ferdinando II :)

Modificato da vox79
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la conosco bene. ... urca se la conosco ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la conosco bene. ... urca se la conosco ...

 

ottimo :), quando ci incontreremo di persona , ricoradami di portartelo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?