Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
pedro_88

4 fiorini 1892

Ciao a tutti!!

Avrei un paio di dubbi da risolvere, sono sicuro mi sarete d'aiuto!

Ho una moneta da 4 fiorini / 10 franchi 1892. Ho già letto che si tratta di un riconio degli anni '20 del 1900.

La cosa che mi crea dei dubbi è che più volte (sia su lamoneta sia altrove) ho letto che non vi è un valore numismatico ma l'unico valore è quello dell'oro contenuto nella moneta. Però su un noto sito di numismatica ho visto questa moneta passare da 125 euro SPL a 245 euro FDC.

La domanda quindi è: se si tratta di una moneta "di borsa" in cui l'unico valore è quello del materiale, come può quasi raddoppiare il suo prezzo di vendita con lo scarto di un punto in termini di conservazione? Se davvero l'unico valore è quello del materiale ciò non dovrebbe avvenire no..?

Ringrazio chi vorrà aiutarmi con questo piccolo dubbio, magari si tratta di una domanda scontata ma mi farebbe piacere capire come stanno le cose! :)

Ne approfitto per chiedervi un parere sullo stato di conservazione della mia moneta, a prescindere dal fatto che questo influisca sul suo valore in termini economici mi farebbe piacere avere un giudizio dato che non ho le capacità di valutare da solo la conservazione.. :)

post-44504-0-44611900-1428934641_thumb.j

post-44504-0-52856800-1428934801_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao a tutti!!

Avrei un paio di dubbi da risolvere, sono sicuro mi sarete d'aiuto!

Ho una moneta da 4 fiorini / 10 franchi 1892. Ho già letto che si tratta di un riconio degli anni '20 del 1900.

La cosa che mi crea dei dubbi è che più volte (sia su lamoneta sia altrove) ho letto che non vi è un valore numismatico ma l'unico valore è quello dell'oro contenuto nella moneta. Però su un noto sito di numismatica ho visto questa moneta passare da 125 euro SPL a 245 euro FDC.

 

Ciao, questa oscillazione mi lascia un po' perplesso per una moneta da investimento, hai qualche link?

Non sono interessato alle monete d'oro di borsa, ma ogni tanto mi capita di vederne i prezzi per qualche collega che vuol fare un regalino in oro e mi chiede qualche consiglio per spendere meno rispetto la sterlina in oro, guardo vendite effettivamente concluse e non semplici proposte di vendita.

Ho visto prezzi reali da 95 a 115 euro, a volte da 110 a 125 euro, ma mai al doppio, a meno che non si tratti del 8 fiorini / 20 franchi.

 

Per la conservazione della tua aspetta qualcuno che ti dia un parere perché in conservazioni sono una schiappetta :D

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille nikita_! La schiappetta sono io, non mi sono accorto che erano 8 fiorini gli altri, come giustamente dicevi tu! Mi scuso per la figuraccia, ero di fretta e non mi sono accorto di questo piccolo dettaglio! :D ops!

Resta valida la domanda sulla conservazione, anche se non ha valore numismatico mi piacerebbe avere un parere! :)

Scusate ancora..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve, scusate se rievoco questa discussione, dovrei acquistare proprio questo tipo di moneta e vorrei gentilmente chiedervi i dati ponderali di quest'ultima e la quantità di oro fino presente, affinché possa dedurne al cambio attuale il valore. Saluti Alessio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok ho trovato i dati che mi interessavano, ma essendo un riconio, ne inficia in qualche modo il valore numismatico ed economico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sostanzialmente il valore segue il peso del fino contenuto, per questi riconi "ufficiali"...;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok ho trovato i dati che mi interessavano, ma essendo un riconio, ne inficia in qualche modo il valore numismatico ed economico?

Come già precedentemente espresso il valore della monete "segue" l'andamento della quotazione dell'oro. Tenga conto però che rispetto al puro valore del fino c'è da pagare un sovrapprezzo che consiste fondamentalmente nel guadagno del negoziante. Io vivo a Torino e i mezzi marenghi in generale come le altre monete borsistiche sono relativamente facili da acquistare presso un cambiavalute.

La quotazione riportata ieri dal negoziante in questione sul suo listino è di 88 euro qualora lei volesse venderla e di 103 euro qualora volesse acquistarla.

Buona Giornata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?