Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
antoniowindir

dogana svizzera e tasse

71 risposte in questa discussione

Qualcuno di voi sa per caso come funziona di preciso la dogana Svizzera e orientativamente i costi aggiuntivi quando si acquistano monete in Svizzera? Per esempio:

 

Moneta da 1000 euro più 20% di diritti d'asta = 1200 euro

 

Aggiungendo IVA (che non ho ben capito se dovuta o meno), trasporto e costi di dogana, orientativamente a che cifra arriviamo?

 

Per molti sarà una stupida domanda ma sinceramente non sono riuscito a trovare informazioni chiare sul web.

 

Grazie in anticipo a tutti coloro che risponderanno!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

A me è capitato con una medaglia axquistata in Svizzera da Sincona. Mi ricordo di aver specificato medaglia da collezione. Arrivò gravata del 10% di IVA  Probabilmente c'era anche una quota di diritti ma non la ricordo e potrei anche non aver tenuto copia del bollettino.

 

Il problema fu piú che altro il tempo.... quasi tre mesi prima di riceverla!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ecco trovata copia del bollettino.

 

La fattura originale di Sincona (del 19.10.2013) era 399,40 CHF che alla dogana hanno considerato pari a EUR 327,08.

 

Il bollettino ricevuto da CSI LInate (con data 15.01.2014) riporta

 

Presentazione in dogana 2,50

Spese postali 3,00

DAU 5,50

Dazio 0% e quindi 0,00

IVA 10% e quindi 32,71

 

Quindi 43,71 aggiuntivi.

 

post-45-0-56801700-1431460861_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quel che so prendono il 10% d'iva + qualche euro per la dogana ( di solito dai 5 ai 20 euro), a parte per le monete di oro puro da investimento che non sono soggette ad iva.

alcuni articoli però hanno delle percentuali diverse, ma guardando la ricevuta postata dall'utente non è il caso delle monete.

i tempi sono sempre lunghi, la dogana italiana è incasinata e male organizzata, lo dimostrano i tantissimi venditori  fuori Europa che non spediscono la loro merce in Italia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Incuso quindi la fattura di Sincona era comprensiva di diritti d'asta da quel che ho capito, giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra domanda.. hai pagato la fattura a sincona prima della spedizione della tua medaglia immagino, ma con la dogana e l'IVA come funziona? Come e dove si deve pagare per sdoganare la "merce"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di solito ti chiamano per avvertirti che stai per ricevere un pacco e che ti arriverà da pagare insieme ad esso tot cifra alla consegna altrimenti non ti danno il pacchetto e lo tengono in  dogana, comunque non sempre ti chiamano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Sì, la fattura di Sincona conteneva prezzo, diritti e spese di spedizione. Per dogana e IVA ho pagato alla posta quando sono andato a ritirare.

 

Piú che i venditori che non spediscono direi che sarò molto cauto io ad acquistare :D

 

Di seguito la mia odissea

 

Posta Raccomandata Internazionale RV---------------CH
    accettato dal centro postale il 31-OTT-2013
    in lavorazione ai Centri Postali dal 31-OTT-2013
    Inviato dal centro postale di CSI MILANO LINATE a MI CSI LINATE AM in data 31-OTT-2013
    Accettato dal centro postale di CSI MILANO LINATE in data 31-OTT-2013


Telefonato poste il 15.11.2013, Codice reclamo, XYZ
Telefonato il 27.11.2013, Ancora in lavorazione
mi dicono essere Milano Linate Aeroporto Forlanini la dogana di riferimento
Mi ricontattano e confermano che invieranno documentazione.

Spedito FAX con documentazione il 7/12/13.
Ritelefonato il 13/12/13: mi ricontatteranno
Ritelefonato il 17/12/13: mi ricontatteranno
Ritelefonato il 07/01/14: non risulta che mi abbiano mandato la documentazione, il numero di magazzino loro risulta pure differente,
ridettagliano reclamo. Mi segnalano mail, gestionedocumenticlienti@posteitaliane.it, rimando sia FAX che mail
 
Ritelefonato il 13/01/14: neanche ritrovano il codice del reclamo
mi richiede i dati e nuovo codice reclamo: compilato tutto con anche telefono casa e cellulare. Mi dice che
dovrebbe essere semplicemente inoltrata sebbene anche a lui non risulti richiesta di documentazione
in fase di inserimento risalta fuori il vecchio reclamo con il suo codice (forse mi sarò sbagliato a dettarlo!)
Mi richiamano dicendo che e' tutto ok e che mi spediranno a breve...

20/01/14 finalmente appare sul tracking delle poste online...
    Inviato dal centro postale di BOLOGNA CMP WINDOWS a PR PARMA RECAPITO in data 20-GEN-2014
    Accettato dal centro postale di MI CSI LINATE AM in data 16-GEN-2014

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh ricevere in ritardo è un problema relativo per me. Il problema principale è essere sicuri dell'ammontare della spesa e che il pagamento effettuato non vada perduto nei meandri della burocrazia.

Quindi se ho capito bene alla spesa effettuata all'asta occorre aggiungere qualche spesa doganale e un 10% di IVA (tranne che per le monete d'oro cosa che ho letto anche nelle varie aste online), giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giustissimo :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per come capisco la faccenda il titolo della discussione e' sbagliato.

Io capisco la domanda come:

Che succede se un italiano abitante in italia compra in svizzera ?

Succede che la dogana svizzera non c'entra nulla ma le tasse che paga le paga allo,stato italiano con la dogana italiana.

Sincona credo sia la vecchia ubs numismatica ? Corretto ? Se si aggiungero' dei commenti supplementari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Infatti, paghi quando arriva o quando vai a prenderlo in posta ed il 10 % di iva non va alla svizzera.

In effetti anche se le dogane sono 2 anche io tendo sempre a sbagliare e a far riferimento solo a quella svizzera, non so perche':-)

Modificato da francesco1985

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche per me tre mesi di attesa l'ultima volta... Proprio l'ultima. Non importo più.

 

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo in Svizzera ci sono aste molto importanti e spesso trovo monete che in aste Italiane o di altri paesi non riesco a trovare.

Grazie coinzh per aver chiarito il discorso doganale.

Quindi alla fine converrebbe acquistare solo monete in oro? Pagare 20% di diritti più 10% di IVA è davvero tanto, a questo punto conviene quasi andare di persona in Svizzera!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

La dogana la devi passare comunque anche se la porti tu fisicamente. Certo, difficilmente ti perquisiranno e al di sotto di certi valori sei comunque esente (ma per quelli la convenienza del viaggio cessa di esserci).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eh si, vabbè la convenienza c'è praticamente solo acquistando aurei.. almeno l'IVA si risparmia.

Qualcuno ha esperienza con acquisti di aurei in Svizzera?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh ricevere in ritardo è un problema relativo per me. Il problema principale è essere sicuri dell'ammontare della spesa e che il pagamento effettuato non vada perduto nei meandri della burocrazia.

Quindi se ho capito bene alla spesa effettuata all'asta occorre aggiungere qualche spesa doganale e un 10% di IVA (tranne che per le monete d'oro cosa che ho letto anche nelle varie aste online), giusto?

Attenzione che qui parliamo di Iva italiana se non erro 10%).

Ad un acquirente extra Svizzera tutto viene fatturato senza Iva perché' poi verrà' applicata dal paese di residenza dell'acquirente ( 10% appunto in questo caso)

Se invece si è' residenti in Svizzera l'IVA si paga su monete e medaglie in rame e argento ma nulla è' dovuto sull'oro.

Credo invece per un acquirente italiano se dovesse acquistare una moneta / medaglia d'oro l'IVA si paghi comunque. Un commerciante potrà' eventualmente confermare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie numa numa. Insomma siamo i soliti italiani "sfigati" parlando di tasse

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma mettere la moneta nel portafoglio e passare la dogana..no? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si bisogna andare in Svizzera però. Ed infatti ci sto pensando, perché se la dogana mi costa il 10% a questo punto con quel 10% mi pago il viaggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ricorda di mettere nei costi anche la Vignetta :) 40,- CHF

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non credo che il contrabbando e l'evasione fiscale siano argomenti attinenti alla numismatica.

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le ditte svizzere non fanno pagare l'iva svizzera se la moneta viene esportata tramite posta o tramite esportazione con timbro delle dogane che confermano l'esportazione e poi credo che ridanno l'iva.

Per le monete in oro non si paga l'iva in ogni caso in svizzera.

Per quelle in elettro l'ubs di zurigo faceva pagare l'iva mentre gli altri commercianti non la fanno pagare.

Per questo chiesi se sincona e' l'ex numismatica ubs di zurigo ma nessuno rispose.

Per le medaglie in oro non so se si paga l'iva in svizzera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusate ma siamo a livello di "Non ci resta che piangere" ...per passare una riga in terra con una moneta devo tirare fuori altre monete ...ma c'è un limite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le ditte svizzere non fanno pagare l'iva svizzera se la moneta viene esportata tramite posta o tramite esportazione con timbro delle dogane che confermano l'esportazione e poi credo che ridanno l'iva.

Per le monete in oro non si paga l'iva in ogni caso in svizzera.

Per quelle in elettro l'ubs di zurigo faceva pagare l'iva mentre gli altri commercianti non la fanno pagare.

Per questo chiesi se sincona e' l'ex numismatica ubs di zurigo ma nessuno rispose.

Per le medaglie in oro non so se si paga l'iva in svizzera.

Si cona è' la società' formata dagli ex dipendenti Ubs che hanno rilevato il ramo di business

Per le medaglie d'oro ad acquirenti svizzeri non viene applicata l'IVA . Per gli acquirenti Esteri dipende dal Paese della loro domiciliazione fiscale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?