Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Brennos2

Himera Trias ribattuta ?

26 risposte in questa discussione
Ancora un conio inedito  :rolleyes:

 

Credo che la moneta #2 è stata ribattuta. Può essere interessante conoscere il tipo iniziale. 


 

#1 Künker 03/2014

 

post-35943-0-03585500-1431813235_thumb.j

 

#2 Ibercoin 12/2014

 

post-35943-0-74505200-1431813250_thumb.j

 

#3 Nomos 05/2015

 

post-35943-0-60228600-1431813261_thumb.j

 

 

 

post-35943-0-31937500-1431813164_thumb.j

post-35943-0-03588900-1431813179_thumb.j

post-35943-0-34551800-1431813186_thumb.j

post-35943-0-22733000-1431813197_thumb.j

 

se qualcuno ha un'idea ?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Il numero 3 è incredibile.... Mi chiedo come possa essere in vendita ancora da Nomos.

E hanno riportato.. " wonderful gorgon head ".

Mah...

Skuby

Modificato da skubydu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

N. 4  - Ebay collezione YMSR

 

post-7579-0-89785700-1431843751.jpg  post-7579-0-22810000-1431843772.jpg

 

 

skuby

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sku capisci perché' due anni fa, precedendo quello che ormai leggiamo cotidie in questa sezione , ti dissi che avevo smesso di collezionare bronzi siciliani ?

Queste 'gemme' dovrebbero essere rispedite ai mittenti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Sku capisci perché' due anni fa, precedendo quello che ormai leggiamo cotidie in questa sezione , ti dissi che avevo smesso di collezionare bronzi siciliani ?

Queste 'gemme' dovrebbero essere rispedite ai mittenti :)

 

 

non posso invece scrivere dove spedirei io i mittenti .....immaginando cmq che leggano il presente post, possono farsi un idea...

Modificato da skubydu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Visto che nomos risponde ai mails (almeno a quelli sulla monetina siciliana in oro ora ritirata dalla vendita) perche' non gli scrivete per quel bronzo che ritenete falso ?

A me piaceva molto (ora con queste cose sulla sua autenticita' non so, ho perso l'interesse) e non capisco perche' i bronzi falsi mi attraggono tanto.

Modificato da coinzh

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Visto che nomos risponde ai mails (almeno a quelli sulla monetina siciliana in oro ora ritirata dalla vendita) perche' non gli scrivete per quel bronzo che ritenete falso ?

A me piaceva molto (ora con queste cose sulla sua autenticita' non so, ho perso l'interesse) e non capisco perche' i bronzi falsi mi attraggono tanto.

Potresti segnalarla tu la moneta A nomos.

Per quanto riguarda i falsi, sai come si dice...i gusti son gusti..

Se Costassero 5O euro li comprerei sicuramente.

Skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

E che gli dico a nomos ? Che quelli del forum hanno scritto che non e' buona ?

Poi siccome ho il nome sul forum identico a quello che uso per le loro aste online si leggono delle frasi non di complimenti che homscritto su loro nella discussione della moneta d'oro ritirata dall'asta e sanno sirettamente l'autore ?

O come gli spiego che e' falsa, se non cito il forum, visto che in foto a me sembra buona ?

Modificato da coinzh

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vai a ripassare le lezioni Coinzh... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti lascerei perdere il pezzo Nomos, troppo ritoccato e "artificioso". Però non basta scrivergli dicendo semplicemente che non piace e si hanno dubbi. Bisogna fornire motivazioni e non è facile nel caso del bronzo. 

 

I triantes di Himera erano molto rari e al solito adesso si vedono di più, ma non sempre dobbiamo dare la colpa alle solite falsificazioni. Nel frattempo sono state trovate non poche monete di Himera, come al solito grazie a scavi clandestini nella zona.

Il ragionamento di partenza è quello di cercare intanto almeno un esemplare possibilmente autentico e poi provare a fare qualche comparazione.

A mio giudizio un pezzo originale è quello del BMC 31 (di Londra), che era entrato nel British Museum nel 1841....

 

post-7204-0-54033700-1431896133_thumb.jp

 

HIMERA trias BMC 31 = BM 1841,0726.136 g. 17,75

 

Colpisce che anche il pezzo del BM presenta irregolarità al rovescio, che non sembrano imputabili unicamente a naturali corrosioni, e quindi sarebbe utile verificare se è una caratteristica propria di questa emissione.

Purtroppo oggi sono fuori Roma e non posso consultare libri, come il Calciati (magari lo può verificare Skubydu).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando ho visto il primo pezzo, di Kuenker, mi aveva colpito la particolare posizione dei quattro globetti, che non dovrebbero essere disposti in regolari file a due a due, ma più a rombo.

Nel mio archivio ho ritrovato appunti manoscritti di D'Arpa (dei quali avevo già fatto cenno in altra discussione) relativi proprio a questa emissione e citava anche il BMC 31:

 

post-7204-0-50234900-1431898337.png

 

Il conio del diritto sembra lo stesso, mentre è possibile che siano usati più conii del rovescio, ma sempre con una disposizione romboidale dei quattro globetti.....

Il Gabrici conosceva il pezzo di Londra, ma era stato fuorviato da quello che sembrava un quinto globetto (al centro), quando è più una sorta di cerchiello (inusuale per Himera).

Il pezzo di Imhoof-Blumer citato da D'Arpa dovrebbe stare nella collezione del medagliere di Berlino.

 

Per uno studio accurato sulle monete arcaiche di Himera, che credo interessino molto a Brennos2, bisogna raccogliere foto e dati da tutte le vecchie collezioni statali, inclusi Berlino e Palermo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Alberto,

 

nessuna irregolarità visible al rovescio del Imhoof Blumer moneta.

 

Collection das Antikenmuseum Basel :

 

post-35943-0-48178100-1431902180_thumb.j

 

Un altro pezzo : 

 

post-35943-0-25505900-1431902209_thumb.j

 

nella mano, si può distinguere tracce caratteristiche di ribatutta come sulle monete di Akragas. 

 

Ma io credo che queste monete sono di un'altro conio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bello il pezzo Basel, con parte di incrostazioni ancora originali....

Quando poi si fanno comparazioni dei conii, c'è anche il problema di orientare in maniera uniforme i rovesci per meglio confrontare l'allineamento dei globetti.

In ogni caso ci sono conii diversi del rovescio abbinati a uno stesso del diritto.

 

Il pezzo illustrato nell'appunto di D'Arpa era quello di Imhoof-Blumer (non ho ancora sottomano una migliore scansione della sua foto del 1886). C'è una leggerissima increspazione del metallo al centro del rovescio, ma nulla in confronto con altri pezzi, come quello di Kuenker.

 

A complicare un pò il quadro, il conio del diritto con la Gorgone con la caratteristica capigliatura globulare risulta abbinato anche con un sicuro pentonkion, con 5 globetti (che si vede bene in latro esemplare della collezione Inhoof-Blumer, alla sua tav. VI, 14). C'è un appunto di D'Arpa che in un primo tempo ha riferito l'ipotesi che il BMC 31 fosse in realtà un pentonkion, con globetto centrale poi "staccato". Noto che tale osservazione è stata poi cancellata. Evidentemente, anche sulla scorta di altri esemplari, anche il BMC 31 è stato poi classificato come un vero trias.... C'è anche la questione dei pesi.

 

post-7204-0-12616200-1431936697.png

 

Sarebbe bello chiedere a Berlino tutte le sue immagini digitali di bronzi arcaici di Himera (c'è poca roba, un paio di emilitre, nel sito di Berlino).....

 

In ogni caso un bel "casino", per la presenza di molti esemplari contaminati per colpa di quei deficienti di falsari, che non meritano alcuna considerazione (vera feccia sulla terra).....

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una curiosità , dovuta alle mie poche e lontane informazioni in argomento .

 

Negli ultimi anni , in aggiunta al trias ex Strozzi con etnico Himera ed all' hexas con H , quant'altro è emerso , a maggior conferma dell'attribuzione ad Imera della serie con gorgoneion ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Della serie dell'hexas con H e due globetti (Astarte 9. 2002, n. 155), c'è l'hexas con due globetti senza l'H (Leu 6, 1973, n. 114), e l'onkia (?) con lo stesso D/ (Vecchi 2, 1996, n.228) che hanno tutti la leggenda IMERAION sotto il mento della Gorgone. Inoltre il Calciati I/28/11 (Annali Ist. Ital. di Numismatica, suppl. 25, tav. XL, n. 2) con IMERAION intorno al globetto al R/.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questi sono gli appunti di D'Arpa, postati da Acraf in una vecchia discussione, che descrivono anche altri esemplari con la leggenda completa, che a mio parere attribuiscono con certezza tutta la serie delle gorgoni ad Himera.

 

 

SERIE IV

 

Anche in questa Serie tutti i valori furono battuti con lo stesso conio di Dritto, Il tipo del Dritto, caratterizzato da piccole dimensioni e dalla presenza di serpenti per capelli, è accompagnato da l'etnico IMERAION che, rispetto a quello presente al Rovescio dei numeri 15 e 21, ha perduto la lettera H iniziale.

La presenza di serpenti tra i capelli che caratterizza gli esemplari di questa Serie è unica in tutta la monetazione bronzea di Imera.

 

27) Trias - mm. 25/24 -

 

Dr. - IMERAION, a destra, interno. Gorgoneion di piccole dimensioni, leggermente schiacciato, con la lingua appena sporgente e con serpenti per capelli.

Rv. - Quattro globetti disposti a quadrato.

 

            19,10   Messina, Amendolea

            14,50   Calciati 2

 

 

28) Tetras – mm. 23 -           

 

Dr. Dello stesso conio del n. 27.

Rv. Tre globetti disposti a triangolo.

 

            17,00   D'Arpa

            13,07   Rizzo Antonio, LVII, 7

            -           Enna, Cammarata

 

29) Hexas - mm. 21/20 –

 

Dr. Dello stesso conio del n. 27.

Rv. Una lettera H che domina il campo: in ciascuna delle due aree da essa definite, un globetto.

 

            13,20   D'Arpa

 

30) Hexas - mm. 22 -

 

Dr. Dello stesso conio del n. 27.

Rv. Entro cerchio di perline, due globetti.

 

            13,39   Enna, Cammarata = Calciati 4

 

 

31) Hexas - mm. 21/20 -

 

Dr. - Dello stesso conio del n. 27.

Rv. - Come il n. 30, ma senza il cerchio di perline

 

            10,55   Leu 114 = Virzì 34.1036

            10,03   Calciati 4/1

             6,80    D'Arpa

             5,95    Catania, Cappellani

 

Al Convegno Numismatico di Riccione del 1989 ho visto alcune falsificazioni dell’uncia di questa serie, realizzata verosimilmente su esemplare autentico. Ciò mi fa pensare che l’uncia  autentica esista realmente.

10. IX. 96, Eccola! Avevo ragione io.

430 a.C. , Italo Vecchi, Auction 2, Sept. ‘96, n. 228, gr. 10,69 (Hexas  x Vecchi, Uncia per me)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

come trovate questa prossimamente in vendita da elsen ?

 

 
8. SICILE, HIMERA, AE hémilitre, vers 420 av. J.-C. D/ Gorgonéion. R/ Deux rangées de trois globules séparées aux extrémités par deux petits triangles en relief. Calciati 16. 24,44g. Patine vert foncé Très Beau.
€ 125

post-46399-0-48704600-1432480983_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' difficile dare un giudizio, salvo che a me sembra più un Calciati 19 che un Calciati 16....

Si vedono tracce di cuprite e solo lievi lisciature, per cui non sembra un falsaccio....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io Vedo Calciati 23 per il dritto.

 

Lei sembra genuina ma attenzione...

 

post-35943-0-91749000-1432511747_thumb.j

 

 

anche se quella in basso è la più sospetta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una delle due e' una copia moderna o entrambe sono moderne o entrambe sono antiche dagli stessi coni ?

A me stupisce un po' la stima bassa della prima moneta che e' di soli 125 euro, per questo scrissi anche la stima con la descrizione sopra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti una sospetta somiglianza.....

La stima di un'asta non è sempre un criterio valido. Ci sono aste che praticano la politica di partire da stime basse e altre no...

Conta la moneta in sè.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La moneta sospetta di nomos stimata 600 fr fu poi venduta a 1800 fr.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

secondo me, i pezzi del post  19 sono autentici entrambi.

 

la prima (=post 17) è stata pulita in modo orrendo. Chi la pulita (secondo me un incompetente), è andato a scavare i dettagli del viso.

 

ciao

 

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La moneta sospetta di nomos stimata 600 fr fu poi venduta a 1800 fr.

 

un plauso all' acquirente!  

 

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

un plauso all' acquirente!  

 

sei serio o ironico ? per te è autentica (per come la vedi in foto e non dal vivo naturalmente) ?

 

a volte si fanno i plausi agli acquirenti di una moneta dopo una lunga battaglia in asta e io è una cosa che proprio non capisco. per me i plausi vanno fatti a chi riesce a comprare monete belle pagandole poco, non pagandole molto con prezzo alto.

 

io scrissi che per quel che io capisco quella moneta mi sembrava buona ma ero in minoranza tra i partecipanti alla discussione e mi sembrava che ero l'unico a  pensarlo mentre gli altri o non si esprimevano o la ritenevano falsa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?