Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Caiogregorio

sesterzi di bronzo

Risposte migliori

Caiogregorio

Buongiorno a tutti

e' vero che a partire da Adriano i sesterzi non sono più di oricalco ma di bronzo ?

Grazie per l'informazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Ciao , per bronzo si intende una lega principalmente composta da rame e stagno , per oricalco una composta principalmente da rame e zinco , nelle quali il rame e' in percentuale predominante . Si inizio' con Ottaviano Augusto a coniare Sesterzi e Dupondi in Oricalco sia per carenza nel procurarsi in abbondanza lo Stagno che rimase pero' in uso per la statuaria e l' oggettistica , sia perché con l' Oricalco la moneta acquistava maggiore resistenza meccanica all'usura , sia per una questione estetica monetaria simile all'oro . E' errato che da Adriano si torni a coniare il Sesterzio in bronzo .

Modificato da Legio II Italica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caiogregorio

Grazie Legio.

ho posto il quesito perché un collezionista di romane mio conoscente sostiene che durante tutto il secondo secolo  a causa della fusione dei vecchi tondelli usurati per la coniazione di nuovi sesterzi, che provocava una perdita dello zinco dalla lega dell'oricalco avendo lo zinco un punto di fusione più basso del rame, i sesterzi di nuova coniazione divennero da qui a tutto il terzo secolo di bronzo cioe rame più stagno che sostitui' progressivamente lo zinco.

A causa di cio il colore virò dal giallo oro al bronzo più rosso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×