Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
grigioviola

Un Postumo imitativo FELICITAS AVG

Risposte migliori

grigioviola

Oggi vi propongo una moneta appartenente a questa tipologia:

 

pant10.jpg

Postumus Antoninianus, struck 263-265 AD at Cologne mint.
Obv: IMP C POSTVMVS P F AVG, radiate, draped and cuirassed bust right. 
Rev: FELICITAS AVG, Felicitas standing left, holding caduceus and cornucopiae.
RIC 58; Elmer 335, 598; AGK (corr.) 14; Cunetio 2411, 2414;

 

Si tratta di un antoniniano comune di Postumo, nonostante non sia tra quelli più frequenti riscontrabili nel mercato, tuttavia non è assolutamente una rarità.

In collezione avevo già un esemplare, questo:

 

post-8339-0-84242900-1432567529.jpg post-8339-0-30099200-1432567547.jpg

 

Di buona fattura, conservazione discreta e proveniente da un venditore francese con tutte le carte e documentazioni di regola.

Ora, dal medesimo venditore ho acquistato un secondo esemplare, sempre dotato di idonea documentazione, che mi ha colpito... e non solo per il costo modesto :D

 

post-8339-0-96846400-1432567824_thumb.jp post-8339-0-60739600-1432567701_thumb.jp

 

Si tratta di un esemplare di buono stile, molto vicino al tipo ufficiale, ma a mio avviso, appunto, imitativo sia per lo stile del dritto che per il tratto e la disposizione della legenda al rovescio. Ma soprattutto per la realizzazione del busto al dritto.

Conserva ancora tracce di argentatura superficiale.

Quello che vi chiedo, oltre alle vostre impressioni, è: l'aspetto argentato originario, come era stato creato? Non mi pare sia quel che rimane di un suberato... mi sembra piuttosto il residuo di una imbiancatura superficiale... bagno di piombo? argento?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

@@grigioviola: anche a me sembra imitativa, benchè la fattura sia più che discreta. Peggiore però rispetto alla media degli antoniniani di Postumo, che sono tutti piuttosto ben fatti. Io ho una sola imitativa di Postumo, che mi sembra in oricalco.

Quanto alle tracce di argentatura superficiale, è vero che sembrano originate da un bagno di Ag. Io però avevo letto che, utilizzando le leghe di  Cu+Ag con poco argento, con la coniazione a caldo l'Ag tende a disporsi prevalentemente sulla superficie, non ricordo più per quali motivi elettrochimici o fisici;risulta anche a te?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Si. Ricordavo qualcosa di analogo. Devo rivedere anche tra i miei articoli uno scritto di Pillon che mi sembrava parlasse delle analisi chimiche sulle leghe di alcuni antoniniani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×