Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
nikita_

Testa o croce ?

Risposte migliori

dux-sab

a Casale dicevano testa o cervo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Nell’antica Grecia un passatempo per ragazzi era l’Ostrakinda, cioè il gioco del coccio o della conchiglia. I due contendenti coloravano la faccia esterna di una conchiglia di nero e lasciavano bianca quella interna. Uno dei due lanciava in aria la conchiglia e l’altro doveva indovinare se, caduta a terra, essa mostrava la faccia nera o bianca (‘nux kai hemera’, cioè giorno o notte nella formula greca).

 

 

apollonia

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

a Casale dicevano testa o cervo.

Giangiorgio Paleologo ... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

a Casale dicevano testa o cervo.

 

Probabilmente perché il cervo ha un valore simbolico importante per la città.

 

L’inglese ‘head and tail’ (letteralmente testa o coda) deriva probabilmente dalla moneta da dieci centesimi di sterlina su cui erano rappresentante la faccia del monarca regnante da un lato e un leone araldico con la coda ritta dall’altra.

 

Il “navis aut caput” (nave o testa) dell’antica Roma è dovuto al fatto che su alcune monete romane era rappresentata su una faccia una nave e la testa dell’imperatore sull’altra.

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

A Genova, grifo o croce

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

 

Probabilmente perché il cervo ha un valore simbolico importante per la città.

 

 

 

Il “navis aut caput” (nave o testa) dell’antica Roma è dovuto al fatto che su alcune monete romane era rappresentata su una faccia una nave e la testa dell’imperatore sull’altra.

 

 

 

 

 Prora di nave e testa di Giano?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

 Prora di nave e testa di Giano?

Vi erano diversi nominali con la prora ma avevano altre raffigurazioni oltre al volto di Giano 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Per quel che ci riguarda, nel corso del tempo, abbiamo avuto monete dove non sono presenti ne una testa ne una croce, in queste situazioni l'attribuzione veniva presa al momento del lancio, ma nella maggior parte dei casi la croce veniva associata alla faccia dove era presente il valore.

 

Giusto per citarne due contemporanee: per il 5 lire post-27461-0-81224000-1432905694.jpg la testa era il timone,

per il 10 lire la testa era l'aratro. post-27461-0-03189000-1432905714.jpg

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ascamanaut

Quando giocavo a testa o croce  da piccolo (8 o 9 anni )tenevo sempre pronte due monete diverse , facevo scegliere all' avversario e a seconda di quello che sceglieva lanciavo una di queste due

post-484-0-64963300-1432915258.jpg

post-484-0-43147300-1432915302_thumb.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pilzo

Quando giocavo a testa o croce  da piccolo (8 o 9 anni )tenevo sempre pronte due monete diverse , facevo scegliere all' avversario e a seconda di quello che sceglieva lanciavo una di queste due

 

Geniale !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Per quel che ci riguarda, nel corso del tempo, abbiamo avuto monete dove non sono presenti ne una testa ne una croce, in queste situazioni l'attribuzione veniva presa al momento del lancio, ma nella maggior parte dei casi la croce veniva associata alla faccia dove era presente il valore.

Giusto per citarne due contemporanee: per il 5 lire 5lire.jpg la testa era il timone,

per il 10 lire la testa era l'aratro. 10lire.jpg

Direi che invece la "testa" e' la faccia con il valore

Cosi viene anche rappresentata - diritto = testa - convenzionalmente nei cataloghi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Direi che invece la "testa" e' la faccia con il valore

Cosi viene anche rappresentata - diritto = testa - convenzionalmente nei cataloghi

 

Se il dritto è testa, il lato col valore (il rovescio) è croce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Direi che invece la "testa" e' la faccia con il valore

Cosi viene anche rappresentata - diritto = testa - convenzionalmente nei cataloghi

 

Giocare con questa sarebbe un grosso problema :lol:

 

 post-27461-0-02484100-1432981004.jpg

 

Da quanto ho letto in giro generalmente basta la presenza di un profilo, un busto od una testa per attribuire la "testa", per il resto è come ho scritto in precedenza (con le variabili del caso naturalmente), in mancanza di un regnante, capo di stato ecc. , la croce si attribuisce alla faccia dove è espresso il valore.

Nel caso della moneta austriaca sopra esposta la testa è anche dove si trova il valore, dritto o rovescio poco importa, credo che per questo gioco, nella consuetudine di ogni giorno, non sarebbero applicabili le regole numismatiche.

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Io pensavo che con questa (Cagliarese vecchio tipo in rame) fosse più facile perchè raffigura in bella evidenza la testa su una faccia e la croce sull’altra.

 

 

post-703-0-02908800-1432982788_thumb.jpg

 

 

Poi ho visto che quei quattro soggetti agli angoli della croce (a prima vista credevo fossero dei fiori) erano in realtà quattro teste di moro sarde!

 

Forse è meglio scegliere un'altra moneta per giocare a testa o croce.

 

 

apollonia

Modificato da apollonia
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

(...) dritto o rovescio poco importa, credo che per questo gioco, nella consuetudine di ogni giorno, non sarebbero applicabili le regole numismatiche.

 

Probabilmente hai ragione, dato che spesso il lato del valore (croce) coincide col rovescio e il lato col volto è molto spesso al dritto ho pensato che il valore di testa fosse assunto dal dritto a prescindere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Comunque la tecnologia ci sta togliendo pure il piacere di lanciare una monetina alla vecchia maniera...

post-27461-0-22999800-1433006143.gif

troppa fatica ? :lol:

Esiste un'apposita applicazione in varie lingue per l'iphone, tablet ecc. (utilizzano varie monete) anche con comando vocale...!  :o
A detta degli ideatori è utilissimo per uscire dalle forti indecisioni....

per affidarsi all'imprevedibilità del risultato... mha! :mega_shok:

La moneta usata nell'applicazione che metto di seguito a quanto pare non lascia bubbi su quale sia la testa e quale sia la croce :lol:

post-27461-0-45455800-1433006280.jpgpost-27461-0-53040600-1433006288.jpgpost-27461-0-51061500-1433006296.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ascamanaut

Una curiosità , vi è mai capitato che giocando a testa o croce la moneta sia rimasta in equilibrio di taglio ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Una curiosità , vi è mai capitato che giocando a testa o croce la moneta sia rimasta in equilibrio di taglio ?

 

Con una moneta come questa può capitare spesso :D

http://www.lamoneta.it/topic/96300-monete-super-extra-bizzarre-della-terra/page-21#entry1405975

 

Comunque si, (con la moneta buttata a terra naturalmente) mi è capitato, forse una volta in tutto il corso di una vita...

è un caso imprevedibile e di estrema rarità (R6 ? :lol:)

Il fato.... praticamente è quella variabile impossibile da controllare e/o calcolare, il risultato deve garantire un perfetto 50% di probabilità ad entrambe le facce, la moneta che cade di taglio non è un vero risultato, fa soltanto ripetere l'operazione.

 

 

Immaginate di puntare, anziché sulla testa o sulla croce, sul risultato "taglio"? :crazy:

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ascamanaut

Ma nel caso della monta sferica di Niue come la risolviamo la questione ? :confused:

post-484-0-71445100-1433017498.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Giocare con questa sarebbe un grosso problema :lol:

austria10sh.jpg

Da quanto ho letto in giro generalmente basta la presenza di un profilo, un busto od una testa per attribuire la "testa", per il resto è come ho scritto in precedenza (con le variabili del caso naturalmente), in mancanza di un regnante, capo di stato ecc. , la croce si attribuisce alla faccia dove è espresso il valore.

Nel caso della moneta austriaca sopra esposta la testa è anche dove si trova il valore, dritto o rovescio poco importa, credo che per questo gioco, nella consuetudine di ogni giorno, non sarebbero applicabili le regole numismatiche.

Mi sa che hai problemi con il valore ?

Quando c'è' una testa anche se c'è' il valore sempre di 'testa' si tratta ( idem per le 5 lire che non possono seguire una logica diversa dalle 10 , giusto?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Con una moneta come questa può capitare spesso :D

http://www.lamoneta.it/topic/96300-monete-super-extra-bizzarre-della-terra/page-21#entry1405975

Comunque si, (con la moneta buttata a terra naturalmente) mi è capitato, forse una volta in tutto il corso di una vita...

è un caso imprevedibile e di estrema rarità (R6 ? :lol:)

Il fato.... praticamente è quella variabile impossibile da controllare e/o calcolare, il risultato deve garantire un perfetto 50% di probabilità ad entrambe le facce, la moneta che cade di taglio non è un vero risultato, fa soltanto ripetere l'operazione.

Immaginate di puntare, anziché sulla testa o sulla croce, sul risultato "taglio"? :crazy:

Capitato una volta anche a me... è lo 'zero' del banco ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sanni

Io pensavo che con questa (Cagliarese vecchio tipo in rame) fosse più facile perchè raffigura in bella evidenza la testa su una faccia e la croce sull’altra.

 

 

attachicon.gifcagliarese_mezzo_carlo_emanuele_iii.jpg

 

 

Poi ho visto che quei quattro soggetti agli angoli della croce (a prima vista credevo fossero dei fiori) erano in realtà quattro teste di moro sarde!

 

Forse è meglio scegliere un'altra moneta per giocare a testa o croce.

 

 

apollonia

Questa? ...   :lol:

 

Fonte Cataloghi Online

Fonte Cataloghi Online

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Giochiamo a: *testa o testa" ? con questa moneta e non se ne possa parlare più! :rofl:

Fonte: Panorama Numismatico

http://www.panorama-numismatico.com/le-monete-di-antonino-pio/

Aureo di 7,28 grammi coniato a Roma nel 140. Al diritto testa laureata di Antonino e legenda ANTONINUS AUG PIUS P P TR P COS III. Al rovescio busto giovanile del futuro imperatore Marco Aurelio con legenda AURELIUS CAES AUG PII F COS.

post-27461-0-81290100-1433235690.jpg

Modificato da nikita_
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×